FANDOM


Torre forca
La torre della forza sulla destra s'erge.
Usa pure la tua magia, ma a nulla ti servirà.
La torre a sinistra è la dimora della magia.
Ma se usate i muscoli, i nemici vi derideranno.
—Vecchio detto di Mezzaluna

La Torre forca è un'ambientazione di Final Fantasy V.

Luogo opzionale del gioco, la torre forca è il luogo dove il giocatore può ottenere le due magie bianche più potenti, Sancta e Vampalia, scalandola e sconfiggendo due boss. É divisa in due parti, che andranno scalate contemporaneamente, ed i cui boss dovranno essere affrontati uno subito dopo l'altro.

StoriaModifica

Torre forca secondo mondo
Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

La torre forca era una misteriosa ed inaccessibile costruzione del pianeta R, vicina alla città di Mezzaluna e situata subito sopra la catapulta: nessuno sapeva cosa vi fosse all'interno, poichè un impenetrabile campo di forza ne bloccava l'accesso. Girava voce fra i mezzalunesi che la torre fosse il luogo di custodia delle magie supreme Sancta e Vampalia, e che fossero custodite da mostri terribili... tuttavia, con la divisione dei mondi la torre finì nel secondo mondo, circondata da altissime ed insuperabili montagne, mentre Mezzaluna finì nel primo.

Con la fusione dei mondi in seguito alla rottura dei cristalli, la torre tornò al suo posto imprigionando lo studioso Cid nel suo laboratorio, situato proprio nella catapulta. I guerrieri della luce appresero la tragedia dal nipote Mid, mentre raccoglievano informazioni sulla misteriosa torre.
Una volta ottenuta la seconda tavola, tuttavia, i quattro giovani guerrieri notarono che il campo di forza della torre forca era svanito: era il momento buono per scalarla ed impossessarsi delle magie più potenti mai esistite, nonchè liberare il loro amico Cid.

La torre era divisa in due parti: una cosiddetta "Torre nera" a sinistra, ed una "Torre bianca" a destra. Secondo gli abitanti di Mezzaluna la torre nera era il regno della magia: potenti stregoni infestavano quella metà di torre, in grado di eliminare con terribili attacchi gli stolti che usavano la forza contro di loro. La torre bianca, dal canto suo, era fatta apposta per i guerrieri: i mostri che la infestavano erano dotati di una grande prestanza fisica, ed un campo antimagia impediva l'uso di qualunque incantesimo nell'intera metà di torre.

I guerrieri della luce dovettero dividersi e scalare la torre contemporaneamente: un'ulteriore voce narrava infatti che i due incantesimi supremi dovessero essere raccolti nello stesso istante o la torre sarebbe crollata, seppellendo chiunque vi fosse dentro. Una volta completata l'ardua scalata e sconfitti entrambi i custodi delle due magie, il Minotauro e l'Onnisciente, Bartz ed amiche si impossessarono delle due magie leggendarie: la torre scomparve quindi nel nulla, liberando il passaggio verso la catapulta. Cid, riconoscente, potenziò l'aeronave dei guerrieri con funzionalità sottomarine, permettendo loro di raggiungere le ultime tavole dei sigilli.

Gli spoiler finiscono qui.

TesoriModifica

Nome Luogo
Etere Torre nera (sinistra)
Scettro prodigioso Torre nera (sinistra)
Granpozione Torre bianca (destra)
Difensore Torre bianca (destra)

MostriModifica

Torre nera (sinistra)Modifica

Torre bianca (destra)Modifica

Tema musicaleModifica

Il tema musicale riprodotto nella torre forca è "Exdeath's Castle", ovviamente lo stesso tema del castello di Exdeath.

CuriositàModifica

  • Nonostante la torre forca sia mostrata come una coppia di torri gemelle collegate, durante l'esplorazione della stessa, nella World Map è mostrata come una singola torre.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.