FANDOM


SiegfriedFFVI

Siegfried è un personaggio secondario di Final Fantasy VI.

È un famoso ladro che rivaleggia con Ultros. Benché non abbia un ruolo importante nella storia, appare diverse volte come ostacolo o ausilio per i protagonisti. Quando apre l'arena Collo di drago, Siegfried è uno dei boss più potenti, assieme a Tyfon.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Siegfried apparì per la prima volta a Sabin, Cyan e Shadow sul treno fantasma: in quell'occasione apparve letteralmente dal nulla, rubando un prezioso tesoro custodito in un forziere. I tre guerrieri lo affrontarono e sconfissero facilmente, nonostante la sua baldanza, ma Siegfried fuggì ugualmente con il tesoro in mano.

In seguito all'Apocalisse, Siegfried sopravvisse e mantenne le sue vecchie abitudini: Sabin e Celes lo incontrarono nel castello di Figaro, intento a rubare tesori, per poi sparire poco dopo.

Più tardi, il gruppo reincontrò nuovamente Siegfried nell'arena Collo di drago: sorpresa, questi spiegò di essere il vero Siegfried, e che il ladro incontrato fino ad ora era solo un megalomane che si spacciava per lui. Lanciò dunque una sfida al gruppo, rivelandosi un avversario molto più duro rispetto al codardo incontrato sul treno.

Gli spoiler finiscono qui.

Poteri e abilitàModifica

Il Siegfried incontrato all'inizio del gioco è un nemico molto debole, abile nel combattimento ma dalla scarsissima prestanza fisica: ciononostante è molto abile nell'ingannare la gente, dimostrando ciò quando fugge con il tesoro nonostante la sconfitta. In seguito l'impostore dimostra di essere anche dotato di buone capacità stealth, quando segue Gerad e la sua banda fino al castello di Figaro, ma in seguito viene ugualmente scoperto e dà nuovamente prova della sua abilità nella fuga a sorpresa.
Il vero Siegfried è invece molto più potente, e lo mostrerà ampiamente se affrontato nell'arena Collo di drago (possibile scommettendo un megaelisir: il premio sarà un sonaglio): può infatti sferrare attacchi estremamente potenti e lanciare armi, alla pari di un ninja, e ricorrere a potenti tecniche come Iperturbo o Lama metallica.

BossModifica

Articolo principale: Siegfried (boss)

Siegfried è combattuto come boss due volte: la prima, nel treno fantasma, si rivela essere (oltre che un impostore) molto debole e facilmente eliminabile. La seconda, come boss opzionale dell'arena, lo vede invece molto più forte e quasi impossibile da sconfiggere, a meno di non avere un personaggio a livello altissimo, con statistiche estremamente elevate e la possibilità di attaccare otto volte per turno.

Altre comparseModifica

Lightning Returns: Final Fantasy XIIIModifica

Siegfried è il nome di un completo speciale ottenibile tramite la demo giocabile di Lightning Returns. Il suo aspetto è ispirato al personaggio di Final Fantasy VI, ma ha uno schema di colori diverso, tra il nero e l'oro, ed è ovviamente molto più dettagliato. Per ottenere l'abito è necessario sconfiggere Zaltys nella demo e postare il risultato dello scontro in rete.

Final Fantasy All the BravestModifica

Con un nome come Siegfried, non può che trattarsi di un maestro spadaccino
—Descrizione

Siegfried appare come boss in questo crossover per dispositivi mobili.

EtimologiaModifica

Siegfried, italianizzato in Sigfrido, è il nome germanico dell'eroe nordico Sigurdr, protagonista della saga dei Nibelunghi.

CuriositàModifica

  • Nella versione SNES del gioco, il nome di Siegfried è scritto in modo diverso a seconda di dove compare: quando ostacola il giocatore, è chiamato Ziegfried, mentre quando è neutrale, è scritto correttamente. Ciò implicherebbe che sono due personaggi diversi, anche se non è del tutto chiaro quale dei due sia veramente l'impostore, dal momento che in entrambi gli scontri con lui è chiamato Ziegfried. Probabilmente, dietro l'impostore avrebbe dovuto nascondersi Gogo, ma in seguito l'idea è stata parzialmente scartata.
  • Nei dati di gioco esiste un'abilità Furore di Siegfried, apprendibile da Gau: tuttavia, poichè Siegfried non appare mai nel Veldt, tale abilità non può essere appresa. Una patch speciale, rilasciata solo per la versione SNES, permette di apprenderla.
  • In Dissidia Final Fantasy è presente una carta amico di Siegfried: si tratta di un Kefka al livello 100, con una gemma azzurra ed un sonaglio equipaggiati. La frase descrittiva della carta è "Sembra che di recente un impostore abbia assunto le mie sembianze...", chiaro riferimento al falso Siegfried apparso all'inizio del gioco originale.
  • In Dissidia 012 Final Fantasy, la carta amico "Moguri famoso" (un Vaan al livello 100 con equipaggiati dei dadi truffaldini) utilizza l'icona personaggio di Siegfried. La descrizione è "Non conoscete il mio nome? Tutti conoscono solo il polipo...", in riferimento alla rivalità tra Ultros e Siegfried, e al fatto che il primo sia molto più famoso del secondo.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.