FANDOM


FFI Sahagin Art

Il Sahagin è una tipologia di mostri apparsa all'interno della serie di Final Fantasy.

I sahagin sono mostri marini che spesso escono dall'acqua per attaccare i viaggiatori che si avvicinano al loro territorio. Nella maggioranza dei titoli sono rappresentati come pesci antropomorfi, ma vi sono occasioni in cui appaiono come tartarughe umanoidi simili ai kappa della mitologia giapponese: in entrambi i casi, seguono spesso una gerarchia che attribuisce titoli militari o nobiliari agli elementi più forti. Benché siano creature tipicamente acquatiche, alcuni esemplari vivono nei deserti.

In molti giochi, i sahagin basano la propria forza sul numero e tendono quindi ad apparire in gruppi folti, ma occasionalmente sono più forti rispetto ai mostri che abitano le aree dove sono incontrati, e può bastarne anche solo uno per mettere in difficoltà il giocatore.

Vedi anche: Capo sahagin, Principe sahagin, e Sahagin del deserto


ComparseModifica

Final Fantasy IIModifica

FFI Sahagin PSP

I sahagin appaiono per la prima volta in questo gioco come nemici comuni. La specie principale può essere incontrata navigando per mare sulla mappa del mondo.

Tra le varie versioni del gioco, esistono quattro specie di sahagin:

Final Fantasy IIIModifica

FFIII Sahagin

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici comuni. La specie principale può essere incontrata navigando per mare sul continente fluttuante, ed è il nemico che frutta meno esperienza tra quelli incontrati in mare.

Questo gioco conta due specie di sahagin:

Final Fantasy IVModifica

FFIV Sahagin

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici comuni. La specie principale può essere incontrata nelle falde sotterranee, ma un esemplare più forte è affrontato anche a Kaipo, in uno scontro combattuto dal solo Edward.

Tra le varie versioni del gioco esistono in tutto tre specie di sahagin:

Final Fantasy IV -Interlude-Modifica

In questo episodio speciale, il solo esponente della categoria dei sahagin è il sahagin del deserto, che si trova nel deserto attorno a Kaipo.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

FFIV Sahagin PSP

I sahagin ritornano in questo gioco con caratteristiche globalmente invariate. La specie principale può essere incontrata nelle falde sotterranee nelle storie di Edward e Porom, nel canale di Troia nella storia di Palom, e nel cratere dell'impatto nella storia di Edge.

In questo gioco esistono in tutto cinque specie di sahagin:

Final Fantasy VModifica

FFV Sahagin IOS

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici piuttosto rari. La specie principale può essere incontrata navigando per mare nell'area di Walz nel mondo di Bartz e nel mondo riunito.

Le specie di sahagin di questo gioco sono tre:

Final Fantasy VIIModifica

Sahagin FF7

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici di basso livello. La specie principale può essere incontrata nella rete fognaria di Midgar.

I sahagin non sono nemici pericolosi, ma se colpiti da attacchi fisici possono potenziare le proprie difese e rendersi quasi invulnerabili, rendendo più utile attaccarli con la magia.
Questo gioco conta due tipologie di sahagin:

Crisis Core -Final Fantasy VII-Modifica

VIICC Sahagin 1

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici di basso livello. La specie principale può essere incontrata nei sotterranei della residenza Shinra durante il capitolo VIII, oppure durante la missione 2-2-4.
Durante il capitolo VIII, i sahagin rilasciano l'oggetto Chiave della bara, che permette di aprire le bare nascoste nel sotterraneo e vedere un piccolo easter egg.

I sahagin combattono tutti in maniera molto simile, alternando salti e affondi con la lancia a varianti dell'attacco magico Pistola ad acqua.
In questo gioco esistono in tutto otto specie di sahagin:

Dirge of Cerberus -Final Fantasy VII-Modifica

Articolo principale: Sahagin (Dirge of Cerberus)

Il sahagin appare in questo titolo come unico esponente della sua categoria. Può essere incontrato nei sotterranei di Nibelheim durante il capitolo 5.

I sahagin sono equipaggiati per combattere sia a distanza che in mischia, sputando getti d'acqua e passando al tridente se ci si avvicina troppo.

Final Fantasy VII RemakeModifica

FFVIIR Sahagin

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici. La specie principale può essere incontrata nella rete fognaria durante i capitoli 10 e 14.

Al contrario del gioco originale, i sahagin sono nemici molto resistenti e pericolosi, e sono tra i pochi nel gioco a poter infliggere l'alterazione Rospo.
In questo gioco esistono due varietà di sahagin:

Final Fantasy IXModifica

FFIX Sahagin
Articolo principale: Sahagin (Final Fantasy IX)

Il sahagin appare in questo gioco come unico esponente della sua specie. Può essere incontrato nella palude dei Qu e nelle aree del continente esterno.

Il sahagin combatte in modo simile alla sua incarnazione di Final Fantasy VII, alternando attacchi fisici e magici e massimizzando la propria difesa in risposta a colpi fisici.

Final Fantasy XModifica

FFX Capitano sahagin

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici di basso livello. La specie principale è incontrata inizialmente come miniboss nelle rovine di Baaj, ma una variante più forte può essere incontrata nella via Purificatio e un'altra variante di colore diverso appare nel canale Purificatio.

I sahagin appaiono solo in aree visitabili solo una volta, e quasi esclusivamente durante scontri subacquei, ma la variante incontrata nella via Purificatio cammina sulla terraferma.
In questo gioco esistono due varietà di sahagin:

Final Fantasy X-2Modifica

FFX2 Sahagin

I sahagin ritornano in questo gioco come categoria di nemici. La specie principale può essere incontrata nella grotta di Besaid nei capitoli 1 e 2. Tramite il menu delle creature, possono essere catturati con trappole piccole e usati in battaglia come alleati.

A causa della rimozione delle battaglie subacquee, tutti i sahagin camminano anziché nuotare. Quando passano allo stato di Ultraecho, alcune specie possono sputare un getto che infligge alterazioni di status al bersaglio.
Le specie di sahagin presenti in questo gioco sono tre:

Final Fantasy XIModifica

FFXI Sahagin 1

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici e personaggi non giocanti. Sono una delle razze di uomini bestia che popolano Vana'diel, e vivono nei pressi di Kazham e Norg, anche se i contatti con gli umani sono molto rari. La maggior parte dei sahagin venera gli elementi e fa propri idoli i draghi marini o particolari formazioni rocciose, ma esistono alcuni che seguono il culto di Altana.

I sahagin combattono rivestendo quasi esclusivamente le classi di monaco, dragone, bardo oppure mago bianco.

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

FFXIIRW Sahagin
Articolo principale: Sahagin (Revenant Wings)
Attacca con le zampe palmate. Il cappello lo protegge dai raggi UVB.

Il sahagin appare in questo gioco come Esper. Può essere sbloccato in qualsiasi momento sulla ruota dei patti.
Un particolare sahagin presente nel gioco è Nomingway, un Esper che appare nella hall della Galbana e può cambiare il nome dell'aeronave se si interagisce con lui.

Sahagin è un Esper di elemento Acqua di livello 1, che attacca dalla ravvicinata. Il suo unico attacco è Sberla, che colpisce un nemico vicino.

Final Fantasy XIIIModifica

FFXIII Sahagin

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici appartenenti alla categoria delle bestie selvatiche. La specie principale può essere incontrata nelle aree lacustri della pianura di Archylte e della Vallis Media.
Sconfiggere i sahagin nella Vallis Media è parte di una missione degli Omen che permette di ottenere l'accesso ai chocobo.

In questo gioco esistono tre varietà di sahagin:

Final Fantasy XIII-2Modifica

I sahagin ritornano in questo gioco come categoria di nemici. Al contrario di altre creature, nessuna delle specie apparse nel gioco precedente fa il suo ritorno. Come tutti i mostri, anche i sahagin possono essere coalizzati e usati in battaglia come alleati, con ruoli, abilità e istinti bestiali differenti.

Le specie di sahagin presenti in questo gioco sono tre:

Lightning Returns: Final Fantasy XIIIModifica

In questo gioco, come per tutti gli altri mostri, pochi esemplari di sahagin sopravvivono a Nova Chrysalia. La sola specie rimasta è il sahagin del deserto, che appare dalla sabbia delle dune arse. Come per tutti i mostri, esiste un numero finito di sahagin del deserto, e quando l'ultimo è stato sconfitto appare il potente sahagin del deserto Ω.

Final Fantasy XIVModifica

FFXIV Sahagin

I sahagin appaiono in titolo online come razza non giocante. Sono una delle tribù di uomini bestia che abitano Eorzea, e sono in costante conflitto con la città stato di Limsa Lominsa per il controllo del mare. Venerano il primordiale Leviathan, che invocano per distruggere le navi di Lominsa. Benché la maggior parte di essi sia ostile contro le altre razze, alcune fazioni come quella di padre Novv credono nella possibilità di alleanze, e cercano anche di aiutare coloro che cadono preda dei sahagin più aggressivi.
Nel primo riflesso, la loro controparte è il popolo degli ondo. Al contrario dei più aggressivi sahagin, gli ondo preferiscono evitare contatti con la superficie, specie perché l'oscurità degli abissi marini impedisce loro di essere attaccati dai Sin Eater, ma occasionalmente fanno scambi commerciali con gli altri popoli di Norvrandt.

Un minion chiamato "Wind-up Sahagin", un bambolotto molto in voga tra i piccoli nella fazione di Novv, è acquistabile da un venditore sahagin per 25000 gil.

Final Fantasy XVModifica

FFXV Sahagin

I sahagin appaiono in questo gioco come nemici, per la prima volta con le sembianze di grandi coccodrilli. La specie principale può essere incontrata nella regione di Cleigne, specificamente presso il lago Vesper e vicino a capo Caem, sia come nemico comune che come ricercato.

In questo gioco esistono tre varietà di sahagin:

EtimologiaModifica

Il Sahuagin è una creatura simile a un pesce umanoide che, come per molti nemici apparsi dal primo Final Fantasy, ha origine nella serie di giochi di ruolo Dungeons & Dragons.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.