FANDOM


(Final Fantasy XII revenant wings)
m (Temi ricorrenti: clean up, replaced: [[Excalibur → [[Excalibur (arma)|Excalibur)
 
(13 revisioni intermedie di 5 utenti non mostrate)
Riga 1: Riga 1:
'''Sacro''' è un elemento magico apparso in molti episodi della [[La saga di Final Fantasy|saga]]. Anche chiamato '''Luce''', si tratta di un elemento superiore, opposto all'elemento [[Oscuro (elemento)|oscuro]], che di solito è molto efficace contro i [[nonmorti]] o i demoni.
+
{{Revisione}}
  +
'''Sacro''' è un elemento magico apparso in molti episodi della [[Final Fantasy (serie)|saga]]. Talvolta noto come '''Luce''', si tratta di un elemento superiore, opposto all'elemento [[Oscurità (elemento)|Oscurità]], che di solito è molto efficace contro i [[Nonmorto|nonmorti]] o i demoni.
   
 
==Temi ricorrenti==
 
==Temi ricorrenti==
La magia più spesso associata a questo elemento è ''[[Sancta]]'', una magia potentissima ottenuta di solito nelle fasi finali del gioco; tra le invocazioni i suoi più noti rappresentanti sono [[Alexander]], [[Maduin|Madein]] e [[Ultima (invocazione)|Ultima]]. All'elemento sacro sono associati anche numerosi pezzi d'equipaggiamento, soprattutto quelli legati alla classe del [[paladino]]: la [[Leggendaria]], l'[[Excalibur]] e la [[Save the Queen]].
+
La magia più spesso associata a questo elemento è ''[[Sancta]]'', una magia potentissima ottenuta di solito nelle fasi finali del gioco; tra le invocazioni i suoi più noti rappresentanti sono [[Alexander]], [[Maduin]] e [[Ultima (invocazione)|Ultima]]. All'elemento sacro sono associati anche numerosi pezzi d'equipaggiamento, soprattutto quelli legati alla classe del [[paladino]]: il [[Brando lux]], l'[[Excalibur (arma)|Excalibur]] e la [[Save the Queen]].
   
 
==Comparse==
 
==Comparse==
 
===''[[Final Fantasy]]''===
 
===''[[Final Fantasy]]''===
Sebbene in questo gioco l'elemento sacro non esistesse, poichè ''Sancta'' è un incantesimo non-elementale, esiste un tipo di magia che funziona solamente sui nonmorti: ''[[Dia]]''.
+
Sebbene in questo gioco l'elemento sacro non esistesse, poiché ''Sancta'' è un incantesimo non-elementale, esiste un tipo di magia che funziona solamente sui nonmorti: ''[[Dia]]'', con i suoi potenziamenti.
   
 
===''[[Final Fantasy II]]''===
 
===''[[Final Fantasy II]]''===
Riga 12: Riga 12:
   
 
===''[[Final Fantasy III]]''===
 
===''[[Final Fantasy III]]''===
In questo capitolo le sole armi associate all'elemento sacro sono le frecce sacre e di nuovo la lancia sacra.
+
In questo capitolo le sole armi associate all'elemento sacro sono le [[Munizione|frecce sacre]] e, di nuovo, la lancia sacra.
   
 
===''[[Final Fantasy IV]]''===
 
===''[[Final Fantasy IV]]''===
Nella prima versione del gioco, le armature oscure di [[Cecil Harvey|Cecil]] davano debolezza all'elemento sacro e viceversa. Nelle nuove versioni, questo non avviene più.
+
Nella prima versione del gioco, le armature oscure di [[Cecil Harvey|Cecil]] risultavano essere deboli all'elemento sacro e viceversa. Nelle nuove versioni, questo non avviene più.
   
Qui di energia sacra sono infusi le frecce sacre, la lancia sacra, la Leggendaria e tutte le altre spade da paladino. Tra le invocazioni, la sola ad essere di elemento sacro è il [[drago della nebbia]] (solo nella versione DS), che con il suo ''Respiro radiante'' causa danni a tutto il gruppo. Per la prima volta, inoltre, la magia ''Sancta'' acquisisce proprietà elementali.
+
Qui di energia sacra sono infusi le frecce sacre, la lancia sacra, la Luminosa e tutte le altre spade da paladino; nelle versioni 2D del gioco, anche la magia ''[[Meteo]]'' è di tale elemento. Tra le invocazioni, la sola ad essere di elemento sacro è il [[drago della nebbia]] (solo nelle versioni 3D), che con il suo ''Respiro radiante'' causa danni a tutto il gruppo. Per la prima volta, inoltre, la magia ''Sancta'' acquisisce proprietà elementali.
   
 
===''[[Final Fantasy V]]''===
 
===''[[Final Fantasy V]]''===
Oltre alla magia ''Sancta'', molte armi hanno proprietà elementali sacre: l'Excalibur, la lancia sacra, la verga del saggio e il bastone del giudizio. L'unico attacco nemico ad essere basato sull'elemento sacro è la potente magia ''[[Almagesto]]'', di [[Neo Exdeath]].
+
Oltre alla magia ''Sancta'', molte armi hanno proprietà elementali sacre: l'Excalibur, la lancia sacra, la verga del saggio, il [[Gladius (arma)|Gladio]] e il bastone del giudizio. Gli unici attacchi nemici ad essere basati sull'elemento sacro sono le potenti magie ''[[Buco bianco]]'' e ''[[Almagesto]] ''di [[Exdeath]] (ed anche di altri nemici).
   
 
===''[[Final Fantasy VI]]''===
 
===''[[Final Fantasy VI]]''===
''Sancta'' e numerose armi sono infuse di energia sacra in questo gioco: tra queste vanno ricordate il [[brando lux]], l'[[Excalibur]], il [[Gladius (arma)|gladio]] e le [[nocche kaiser]]; alcune di queste armi possono lanciare ''Sancta'' dopo l'attacco fisico, oppure possono evocare la magia se usate come oggetti dall'inventario. Qui, inoltre, esistono pezzi d'armatura di elemento sacro, come il [[busto Minerva]], il cappuccio del gatto e lo scudo del paladino: questi pezzi d'equipaggiamento hanno la caratteristica di dimezzare, annullare o assorbire tutti gli elementi.
+
''Sancta'' e numerose armi sono infuse di energia sacra in questo gioco: tra queste vanno ricordate il Brando lux, l'Excalibur, il gladio e le [[nocche kaiser]]; alcune di queste armi possono lanciare ''Sancta'' dopo l'attacco fisico, oppure possono evocare la magia se usate come oggetti dall'inventario. Qui, inoltre, esistono pezzi d'armatura di elemento sacro, come il [[bustino di Minerva]], il cappuccio del gatto e lo scudo del paladino: questi pezzi d'equipaggiamento hanno la caratteristica di dimezzare, annullare o assorbire tutti gli elementi.
   
Questo gioco segna inoltre la prima apparizione di Alexander come invocazione.
+
Questo gioco segna inoltre la prima apparizione di Alexander come invocazione, assieme al suo celebre attacco sacro '''Giudizio divino'''.
   
===''[[Final Fantasy XII: Revenant Wings]]''===
+
===''[[Final Fantasy VII]]''===
All'elemento Sacro appartengono gli esper Ultima, Carbuncle e Bianconiglio e lo Yarhi selvatico [[Coniglio di Giza]]; inoltre si può dire che appartengono impropriamente a questo elemento l'esper Zalera e gli Yarhi selvatici Zombie, Vampiro e Chocobo verde.
+
In questo capitolo, l'unica cosa che può infliggere danni di elemento sacro è l'invocazione Alexander. Per infondere un'arma di quest'elemento, è necessario avere equipaggiata la materia di Alexander collegata a una materia ''Elementale''.
   
L'attacco elementale di questo elemento è Sancta, con il relativo potenziamento '''Sanctaja'''.
+
Curiosamente, l'accessorio banda Minerva annulla l'elemento sacro, pur non esistendo alcuna abilità nemica legata a quell'elemento.
  +
  +
===''[[Final Fantasy VIII]]''===
  +
In questo gioco, le uniche cose legate all'elemento sacro sono Alexander, la Gemma Sancta e ''Sancta.''
  +
Sfruttare la magia in J Elem-Att farà sì che ogni arma ad essa collegata ne acquisisca le proprietà.
  +
  +
===''[[Final Fantasy IX]]''===
  +
Oltre a ''Sancta'', numerose armi sono infuse di elemento sacro, ed esistono anche delle armature atte a proteggere da quell'elemento. In questo gioco, essendo il ruolo di Alexander parte della trama, a sostituirlo come evocazione è Madein, che con il suo ''Meteosisma'' scatena una furiosa pioggia di energia sacra sui nemici.
  +
  +
===''[[Final Fantasy X]]'' e ''[[Final Fantasy X-2|X-2]]''===
  +
Nel decimo capitolo, ''Sancta'' e la Sacromagilite sono le uniche cose che possono infliggere danni di elemento sacro, e l'elemento in sé è molto raro. L'abilità [[Scan|Spot]] rivelerà che [[Yunalesca]] è debole a Sacro.
  +
  +
Nel seguito, invece, esistono altre abilità in grado di infliggere danni di questo elemento: ''Excalibur'' della [[guerriera]], ''S. Daigo'' della [[domatrice]] e ''Orgoglio!'' di [[Suprema]].
  +
  +
===''[[Final Fantasy XII]]''===
  +
Oltre a ''Sancta'', qui esistono attacchi nemici infusi di elemento sacro, tra i quali è bene ricordare ''[[Sanctaja]]'', una magia utilizzata solo da Ultima, e ''Giudizio'', utilizzata dal [[Drago demoniaco (Final Fantasy XII)|drago demoniaco]]. Numerose armi sono infuse di elemento sacro, e pezzi di equipaggiamento che annullano o assorbono questo elemento (come la maschera bianca).
  +
  +
====''[[Final Fantasy XII: Revenant Wings]]''====
  +
All'elemento Sacro appartengono gli esper Ultima, Carbuncle e Bianconiglio. L'attacco legato a questo elemento è ''Sancta'', con il relativo potenziamento ''Sanctaja''.
  +
  +
===''[[Mobius Final Fantasy]]''===
  +
L'elemento Sacro appare fra i sei elementi che categorizzano i [[Sviluppo (Mobius)|semi di abilità]] necessari ad apprendere alcune abilità passive delle varie classi. Come per l'elemento Oscuro, possono essere generati al termine di una battaglia solo come seme secondario di determinate carte abilità.
 
[[Categoria:Elementi]]
 
[[Categoria:Elementi]]

Revisione corrente delle 08:12, giu 3, 2019

FFII Ritratto Borghen PSP Borghen: Forza, tornate al lavoro! Al lavoro, ho detto! Prima finirete più grande sarà la mia gloria!
L'articolo necessita di essere revisionato e corretto: provvedi usando il tasto Modifica.


Sacro è un elemento magico apparso in molti episodi della saga. Talvolta noto come Luce, si tratta di un elemento superiore, opposto all'elemento Oscurità, che di solito è molto efficace contro i nonmorti o i demoni.

Temi ricorrentiModifica

La magia più spesso associata a questo elemento è Sancta, una magia potentissima ottenuta di solito nelle fasi finali del gioco; tra le invocazioni i suoi più noti rappresentanti sono Alexander, Maduin e Ultima. All'elemento sacro sono associati anche numerosi pezzi d'equipaggiamento, soprattutto quelli legati alla classe del paladino: il Brando lux, l'Excalibur e la Save the Queen.

ComparseModifica

Final FantasyModifica

Sebbene in questo gioco l'elemento sacro non esistesse, poiché Sancta è un incantesimo non-elementale, esiste un tipo di magia che funziona solamente sui nonmorti: Dia, con i suoi potenziamenti.

Final Fantasy IIModifica

Qui, l'unico oggetto associato all'elemento sacro è la lancia sacra.

Final Fantasy IIIModifica

In questo capitolo le sole armi associate all'elemento sacro sono le frecce sacre e, di nuovo, la lancia sacra.

Final Fantasy IVModifica

Nella prima versione del gioco, le armature oscure di Cecil risultavano essere deboli all'elemento sacro e viceversa. Nelle nuove versioni, questo non avviene più.

Qui di energia sacra sono infusi le frecce sacre, la lancia sacra, la Luminosa e tutte le altre spade da paladino; nelle versioni 2D del gioco, anche la magia Meteo è di tale elemento. Tra le invocazioni, la sola ad essere di elemento sacro è il drago della nebbia (solo nelle versioni 3D), che con il suo Respiro radiante causa danni a tutto il gruppo. Per la prima volta, inoltre, la magia Sancta acquisisce proprietà elementali.

Final Fantasy VModifica

Oltre alla magia Sancta, molte armi hanno proprietà elementali sacre: l'Excalibur, la lancia sacra, la verga del saggio, il Gladio e il bastone del giudizio. Gli unici attacchi nemici ad essere basati sull'elemento sacro sono le potenti magie Buco bianco e Almagesto di Exdeath (ed anche di altri nemici).

Final Fantasy VIModifica

Sancta e numerose armi sono infuse di energia sacra in questo gioco: tra queste vanno ricordate il Brando lux, l'Excalibur, il gladio e le nocche kaiser; alcune di queste armi possono lanciare Sancta dopo l'attacco fisico, oppure possono evocare la magia se usate come oggetti dall'inventario. Qui, inoltre, esistono pezzi d'armatura di elemento sacro, come il bustino di Minerva, il cappuccio del gatto e lo scudo del paladino: questi pezzi d'equipaggiamento hanno la caratteristica di dimezzare, annullare o assorbire tutti gli elementi.

Questo gioco segna inoltre la prima apparizione di Alexander come invocazione, assieme al suo celebre attacco sacro Giudizio divino.

Final Fantasy VIIModifica

In questo capitolo, l'unica cosa che può infliggere danni di elemento sacro è l'invocazione Alexander. Per infondere un'arma di quest'elemento, è necessario avere equipaggiata la materia di Alexander collegata a una materia Elementale.

Curiosamente, l'accessorio banda Minerva annulla l'elemento sacro, pur non esistendo alcuna abilità nemica legata a quell'elemento.

Final Fantasy VIIIModifica

In questo gioco, le uniche cose legate all'elemento sacro sono Alexander, la Gemma Sancta e Sancta. Sfruttare la magia in J Elem-Att farà sì che ogni arma ad essa collegata ne acquisisca le proprietà.

Final Fantasy IXModifica

Oltre a Sancta, numerose armi sono infuse di elemento sacro, ed esistono anche delle armature atte a proteggere da quell'elemento. In questo gioco, essendo il ruolo di Alexander parte della trama, a sostituirlo come evocazione è Madein, che con il suo Meteosisma scatena una furiosa pioggia di energia sacra sui nemici.

Final Fantasy X e X-2Modifica

Nel decimo capitolo, Sancta e la Sacromagilite sono le uniche cose che possono infliggere danni di elemento sacro, e l'elemento in sé è molto raro. L'abilità Spot rivelerà che Yunalesca è debole a Sacro.

Nel seguito, invece, esistono altre abilità in grado di infliggere danni di questo elemento: Excalibur della guerriera, S. Daigo della domatrice e Orgoglio! di Suprema.

Final Fantasy XIIModifica

Oltre a Sancta, qui esistono attacchi nemici infusi di elemento sacro, tra i quali è bene ricordare Sanctaja, una magia utilizzata solo da Ultima, e Giudizio, utilizzata dal drago demoniaco. Numerose armi sono infuse di elemento sacro, e pezzi di equipaggiamento che annullano o assorbono questo elemento (come la maschera bianca).

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

All'elemento Sacro appartengono gli esper Ultima, Carbuncle e Bianconiglio. L'attacco legato a questo elemento è Sancta, con il relativo potenziamento Sanctaja.

Mobius Final FantasyModifica

L'elemento Sacro appare fra i sei elementi che categorizzano i semi di abilità necessari ad apprendere alcune abilità passive delle varie classi. Come per l'elemento Oscuro, possono essere generati al termine di una battaglia solo come seme secondario di determinate carte abilità.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.