Questo uccello magico permette alla squadra di usare un attacco in Salto. Durante il salto, non si può essere attaccati.
—Descrizione

Quetzalli è un Esper apparso in Final Fantasy VI. Nella versione originale per SNES era conosciuto come Palidor.

Questo enorme e magnifico uccello dalle piume variopinte è uno spirito d'invocazione dalle meccaniche molto particolari, che offre a chi lo invoca e ai suoi alleati la possibilità di attaccare il nemico dall'alto.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

La magilite di Quetzalli può essere ottenuta sulla spiaggia dell'isola solitaria nel mondo in rovina, ma solo dopo aver ottenuto l'aeronave Falcon.

Invocazione[modifica | modifica sorgente]

Quetzalli richiede 61 PM per essere invocato. Il suo attacco Tuffo sonico permette a tutta la squadra di eseguire un attacco in salto su un nemico.
Quando è invocato, Quetzalli appare sul campo di battaglia e accoglie i personaggi in grado di combattere sul proprio dorso, facendoli poi ricadere uno alla volta sul nemico. I personaggi affetti da stato Pietra, Sonno, Stop, Gelo o già nascosti non parteciperanno al salto.

Magilite[modifica | modifica sorgente]

La magilite di Quetzalli insegna le seguenti magie:

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Quetzalí è il termine identificativo per un giovane quetzal, un uccello tropicale. La parola deriva dall'idioma Nahuatl, l'antica lingua azteca, ed è associata anche al nome del dio Quetzalcoatl. La parola Quetzalli può essere tradotta con "penna caudale grande e brillante".

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.