FANDOM


Final Fantasy VI Psycho Cyan vs Omega Weapon

Final Fantasy VI Psycho Cyan vs Omega Weapon

Il bug in azione

Lo Psycho Cyan Bug è un bug apparso in Final Fantasy VI, combinazione di due sotto-bug scaturiti dalla tecnica Bushido Satori di Cyan.

Il primo sotto-bug permette al samurai, se sconfitto in status Satori e rianimato, di rimanere perennemente in suddetto status. Il secondo sotto-bug si attiva mandandolo in status Kappa subito dopo: in tale status, Cyan contrattaccherà i nemici se attaccato, ma dopo il primo attacco inizierà a contrattaccare i suoi stessi attacchi (credendo che siano stati sferrati dai nemici), continuando quindi ad attaccare fino alla sconfitta di tutti i nemici. Ciò è dovuto ad un loop infinito del motore di gioco, che si interrompe solo quando tutti i nemici sono sconfitti.

Il bug "dovrebbe" essere stato rimosso in Final Fantasy VI Advance, ma in realtà persiste ancora. La procedura è la stessa, ma in ordine differente: Cyan deve essere sconfitto, poi risvegliato e quindi assumere lo status Satori. Lo si deve infine rendere un Kappa mentre è in tale status, dopodiché effettuerà la sua serie di attacchi alla "Psycho Cyan".

Il bug avrebbe un effetto ancora più devastante se Cyan fosse equipaggiato con la Pikka, dotata di 253 punti d'attacco se chi la usa è un Kappa, ma con essa il samurai non potrà usare le sue tecniche speciali.

Il bug, in entrambe le versioni, funziona anche infliggendo a Cyan lo status Caos e risvegliandolo con un attacco fisico, anziché mandarlo KO e rianimandolo.

Cause tecnicheModifica

Il primo sotto-bug si verifica probabilmente a causa delle caratteristiche di Satori: è infatti considerato dal gioco uno status alterato, ma a differenza di molti altri non viene rimosso con la morte del personaggio, sebbene il motore di gioco si aspetti di sì. Uccidere Cyan porterà il gioco a credere erroneamente che Satori sia stato rimosso, e non lo rimuoverà quindi all'inizio del suo prossimo turno, mantenendolo fino alla fine della battaglia.

Il secondo sotto-bug è probabilmente dovuto alle caratteristiche dello status Kappa: quando è applicato, lo status annulla qualsiasi azione o stato in cui il personaggio si trovava prima di subirlo. Il gioco considererà quindi rimosso anche lo status Satori, ma poiché così non sarà e Cyan continuerà a contrattaccare i nemici, la sua IA crederà che i suoi stessi contrattacchi siano attacchi normali eseguiti dai nemici: il samurai di Doma inizierà perciò a contrattaccare i suoi stessi attacchi, in un loop infinito.

Una probabile "soluzione" introdotta dagli sviluppatori nella versione Advance consiste nel far sì che Satori sia rimosso qualora Cyan finisse KO. Usare la tecnica e mandare Cyan in status Kappa dopo averlo rianimato, però, porta ugualmente al bug, in quanto il gioco continuerà a credere erroneamente che subire lo status Kappa rimuova lo status Satori, mentre invece sarà ancora attivo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.