FANDOM


L'Ordine dell'Orsa maggiore è un ordine di cavalieri presente in Final Fantasy Tactics al servizio del duca Bestrald Larg ed opposto all'Ordine della Croce del sud al servizio del duca Druksmald Goltanna. L'ordine fu condotto da Dycedarg Beoulve e successivamente dal fratello Zalbaag Beoulve quando Dycedarg divenne assistente del duca. Inizialmente Ramza Beoulve, Delita Heiral e Argath Thadalfus ne erano membri.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

La guerra dei cinquant'anniModifica

L'ordine dell'orsa maggiore combatté nella guerra dei cinquant'anni sotto la guida di Barbaneth Beoulve nei ranghi dell'esercito di Ivalice. Sotto la guida di Barbaneth, l'ordine fu in grado di vincere battaglie dove la vittoria sembrava impossibile.

La brigata del mortoModifica

Ordine

Ramza e Delita come apprendisti.

I cavalieri dell'ordine sono i principali nemici della brigata del morto. Ramza e Delita inizialmente erano apprendisti cavalieri all'accademia reale militare di Gariland, e proprio qui, ricevettero la loro prima missione: intecettare e uccidere i membri della brigata che stavano per arrivare a Gariland. I due, insieme ad altri apprendisti, completarono la missione ottenendo il loro primo successo. Subito dopo partirono per il castello di Eagrose per aumentare la sorveglianza delle mura del castello, ma arrivati alla pianura di Mandalia, si imbatterono in Argath Thadalfus circondato dai membri della brigata del morto. Ramza e Delita lo salvarono e Argath gli raccontò che la brigata aveva rapito in marchese Messam Elmdore. Arrivati a Easgrose, Argath raccontò tutto a Dycedarg, il quale lo arruolò nell'ordine e gli promise che avrebbe inviato una squadra per salvare il marchese. Ramza, Delita e Argath, con il consenso di Zalbaag, partirono per il covo della brigata e riuscirono a salvare il marchese. Subito dopo, durante un tentativo di assassinio su Dycedarg, la sorella di Delita, Tietra Heiral, venne rapita dalla brigata e tenuta poi prigioniera nella fortezza di Ziekden. L'ordine scagliò un attacco frontale alla fortezza guidato da Zalbaag e accompagnato da Argath, mentre Ramza e Delita attaccaronò dalla parte posteriore. Arrivati alla fortezza, Delita assistette impotente all'uccisione di sua sorella da parte di Argath sotto il comando di Zalbaag. Dopo una dura battaglia, Delita uccise Argath in un impeto di rabbia ma la fortezza esplose a causa della grande quantità di polvere da sparo in essa contenuta e Delita fu creduto ucciso.

La guerra dei leoniModifica

Allo scoppio della guerra l'ordine dell'orsa maggiore scese in campo contro l'ordine della croce del sud a causa delle dispute tra il duca Larg e il duca Goltanna su chi sarebbe stato il successore al trono di Ivalice.

Gli spoiler finiscono qui.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.