FANDOM


Sprite Onrac

Onrac è una località del primo Final Fantasy.

Insediamento costiero sul continente più settentrionale, un tempo rappresentava l'entrata di quello che ora è il santuario sommerso. Può essere raggiunta solamente tramite aeronave.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Appunti di CidModifica

Un tempo una città molto più grande, Onrac era collocata vicino ad un deserto e alla grotta delle cascate, ed era il luogo dove si trovava il grande tempio che ospitava il cristallo dell'acqua.

Al tempo delle grandi guerre tra nazioni, Onrac cercava di difendere il suo territorio dalle armi delle altre nazioni, specialmente le invocazioni e Omega.
Quando si aprì un portale verso la crepa interdimensionale, gli scienziati di Onrac portarono alla luce frammenti di un misterioso cristallo, da cui furono creati i primi manikin, potenziali soldati in seguito abbandonati perchè troppo pericolosi. Dopo la chiusura inaspettata del portale, le ricerche si interruppero, e Onrac dovette contare su un aiuto esterno: lo scienziato lufeniano Cid.

Cid utilizzò un rituale di infusione della memoria su un manikin per renderlo senziente, dando vita a Chaos. Onrac utilizzò Chaos per distruggere i loro nemici, ma quando Cid e sua moglie decisero di porre fine a tutto, i capi li rinchiusero in prigione, usando un clone della moglie di Cid, Cosmos, per tenere Chaos sotto controllo.
Ad un certo punto, quando Cid cercò di liberarsi, Chaos evocò un portale nella crepa che portò lui, Cid e Cosmos in un altro mondo, lasciando Onrac senza la sua arma di guerra.

PresenteModifica

200 anni prima dell'arrivo dei guerrieri della luce, il Kraken si risvegliò dal suo sonno e trascinò sul fondo dell'oceano il santuario dell'acqua, intrappolando le sirene e assorbendo energia dal cristallo.

I guerrieri della luce raggiunsero Onrac durante il viaggio verso il santuario sommerso. L'unico modo per arrivarci era tramite un sottomarino ricavato da un barile, ma anche così sarebbe stato inutile senza qualcosa per respirare sott'acqua. Solo dopo aver ottenuto l'oxyale da una fata a Gaia, i guerrieri poterono usare il sommergibile e salvare il cristallo dal Kraken.

Gli spoiler finiscono qui.

GameplayModifica

NegoziModifica

Magia nera lv 7
Nome Prezzo
Originale Remake
Sciabola 45000 30000
Cecità 45000 30000
Magia bianca lv 7
Nome Prezzo
Originale Remake
NulMorte 45000 30000
Curaga 45000 30000
Oggetti
Nome Prezzo
Originale Remake
Pozione 60 N/A
Granpozione N/A 150
Etere N/A 150
Antidoto 75 N/A
Panacea N/A 1500
Ago dorato 800 500
Erba dell'eco N/A 50
Tenda 250 N/A
Villetta 3000 2000

NemiciModifica

EsternoModifica

FFI Tigre minore PSP FFI Troll PSP FFI Mago orco PSP FFI Cane infernale 1 PSP FFI Lupo bianco PSP FFI Giga glaciale PSP FFI Remorazz PSP FFI Chelone bellico PSP FFI Viverna PSP FFI Wyrm PSP

MusicaModifica

Come per tutte le città del gioco, anche il tema di Onrac è "Town".

Altre comparseModifica

Dissidia 012 Final FantasyModifica

Onrac compare nella mappa del mondo, nella zona denominata "Terra della discordia". Come il resto delle città del mondo, anch'essa appare come un cumulo di rovine.

Nelle Confessioni del Creatore, vicino a Onrac si trova una pietra per il teletrasporto. Il portale di Onrac, Limite e volo è quello più vicino al portale finale, quello di Desperado Chaos e, fra le altre cose, è possibile affrontare Jecht al suo interno nell'ultimo capitolo della storia principale.

CuriositàModifica

  • Onrac compare molte volte nel fumetto parodistico 8-bit Theater, ispirato a Final Fantasy. Qui la città è spesso oggetto di scherno e altrettanto spesso viene distrutta o gravemente danneggiata da qualcosa.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.