Final Fantasy Wiki
Advertisement
Final Fantasy Wiki

WMOeilvert.png

Oeilvert è una località presente in Final Fantasy IX.

Situata nel continente dimenticato, è un'antica struttura che custodisce tecnologia e informazioni storiche su Tera. La città è protetta da un campo di forza anti-magia che impedisce l'utilizzo di qualunque abilità legata alla magia, cosa che rende totalmente inutile, se non controproducente, includere nel gruppo i personaggi che si basano su di essa. Dal momento che è obbligatorio scegliere il proprio gruppo, è consigliabile includere Steiner, Freija e Amarant, in quanto tutti e tre, come Gidan, non basano le proprie abilità sulla magia.

Kuja invia Gidan ad Oeilvert per recuperare la pietra Gulgu al suo posto, poiché preferisce evitare il campo anti-magia. Nel disco 4, come per molte altre località del mondo, Oeilvert diventa totalmente inaccessibile a causa di una radice dell'albero di Iifa.

Storia[]

Gidan ed i suoi compagni subito notano la presenza di numerosi artefatti Terani, ognuno di essi il risultato scientifico dell'apice tecnologico del pianeta Tera cinquemila anni prima, poi declinato. La condizione di declino viene esplicata dai volti scolpiti nella sala principale della costruzione, ma non rivela tutti i dettagli. Gidan, quindi, sconfigge Arka ed ottiene la pietra Gulgu.

Tesori[]

  • Pietra Gulgu
  • Panacea
  • Rising Sun
  • Elisir
  • Diamond Sword
  • Amiantobarda
  • Zoccoli
  • Bomber
  • Dogi del Tai-Chi

Nemici[]

  • Epitaph
  • Garuda
  • Hoga.
  • Arka (boss)

Tema Musicale[]

Come tutte le aree legate a Tera, il tema musicale "Oeilvert" è una ricomposizione di "The Place I'll Return to Someday". In questo caso, si tratta di un brano leggermente più lento, suonato in modo da dare un'idea di mistero.

Galleria[]

Curiosità[]

  • Un minigioco chiamato Oeilvert esiste nella versione giapponese di Final Fantasy Tactics.
  • Oeilvert può essere completamente saltata se il giocatore ha sbloccato il chocobo dorato.
  • Il piedistallo dove si trova la pietra di Gulgu ha l'aspetto della Triforza, la reliquia attorno a cui ruotano molti giochi della saga di The Legend of Zelda, ma girata al contrario.
Advertisement