FANDOM


(Battaglia)
Riga 53: Riga 53:
 
|}
 
|}
 
{{Q|Distruggeremo il potere della luce, e lo useremo per restituire questo mondo al Nulla!|La nube oscura}}
 
{{Q|Distruggeremo il potere della luce, e lo useremo per restituire questo mondo al Nulla!|La nube oscura}}
La '''nube oscura''', o '''nube dell'oscurità''', è un'entità malvagia apparsa come boss finale nel gioco ''[[Final Fantasy III]]''. Anche se ha un forte impatto sulla trama, appare solo alla fine del gioco, quando [[Xande]], nel suo ultimo tentativo di distruggere i [[guerrieri della luce]], evoca questo malvagio essere. Si tratta sostanzialmente di un'incarnazione del [[Il Nulla|Nulla]], una potente forza distruttrice che si manifesta unicamente quando l'equilibrio che esiste fra luce e oscurità è sconvolto.
+
La '''nube oscura''', o '''nube dell'oscurità''', è un'entità malvagia apparsa come boss finale nel gioco ''[[Final Fantasy III]]''. Anche se ha un forte impatto sulla trama, appare solo alla fine del gioco, quando [[Xande]], nel suo ultimo tentativo di distruggere i [[Guerrieri della luce (Final Fantasy III)|guerrieri della luce]], evoca questo malvagio essere. Si tratta sostanzialmente di un'incarnazione del [[Il Nulla|Nulla]], una potente forza distruttrice che si manifesta unicamente quando l'equilibrio che esiste fra luce e oscurità è sconvolto.
   
 
==Aspetto e personalità==
 
==Aspetto e personalità==

Revisione delle 22:25, dic 18, 2011

Nube oscura

Amano Nube oscura

Artwork di Yoshitaka Amano

Nome giapponese 暗闇の雲 (Kurayami no Kumo)
Età È sempre esistita
Mondo di provenienza in mezzo tra il mondo dell'oscurità e quello della luce
Razza Spirito
Capelli Bianchi
Occhi Rossi
Occupazione Divinità distruttrice
Le piace Il Nulla
Non le piace L'equilibrio
Arma principale Nessuna
Attacco finale Raggio molecolare
Doppiatrici (comparse successive al gioco)
  • Masako Ikeda (giapponese)
  • Laura Bailey (americano)
Comparse
Personaggio di Final Fantasy III
Distruggeremo il potere della luce, e lo useremo per restituire questo mondo al Nulla!
—La nube oscura

La nube oscura, o nube dell'oscurità, è un'entità malvagia apparsa come boss finale nel gioco Final Fantasy III. Anche se ha un forte impatto sulla trama, appare solo alla fine del gioco, quando Xande, nel suo ultimo tentativo di distruggere i guerrieri della luce, evoca questo malvagio essere. Si tratta sostanzialmente di un'incarnazione del Nulla, una potente forza distruttrice che si manifesta unicamente quando l'equilibrio che esiste fra luce e oscurità è sconvolto.

Aspetto e personalità

La nube oscura appare inizialmente come una nuvola evanescente con piccole luci che le girano intorno; quando però si rivela ai giocatori, essa si manifesta in una forma concreta: ha l'aspetto di una donna dalla pelle verde, con un marchio a forma di cuore sulla fronte, completamente nuda e avvolta nelle tenebre; attorno al suo corpo si snodano delle appendici simili a serpenti, che nel gioco originale non avevano altra funzione se non decorativa, mentre nel Nintendo DS esse hanno i propri PV e possono attaccare autonomamente. In Dissidia è anche spiegato che i due tentacoli che la supportano hanno ciascuno un cervello autonomo, ed è per questo motivo che la nube oscura parla di sè al plurale, dicendo "Noi" anzichè "Io", dovendo parlare per tutti e tre. Gli attacchi Audacia della Nube oscura, infatti, sono eseguiti utilizzando tali tentacoli.

Nel gioco originale, piuttosto che un personaggio, la nube oscura è un mostro, un po' come Zeromus nel capitolo successivo. Ciò nonostante, in Dissidia la sua personalità è approfondita quanto basta per renderla un personaggio attivo: crudele e incurante del destino degli altri, desidera solo restituire ogni cosa al Nulla. Come anche Kefka e Exdeath, la nube oscura trae piacere nel distruggere ogni cosa.

Battaglia

Nube oscura
Articolo principale: Nube oscura (boss)

La nube oscura è combattuta due volte nelle fasi finali del gioco: la prima volta è imbattibile e falcerà i protagonisti con un singolo attacco; la seconda volta invece può essere combattuta e sconfitta, chiaramente a patto che siano stati liberati i quattro guerrieri dell'oscurità, che si sacrificheranno per indebolirla.

Dissidia Final Fantasy

Articolo principale: Nube oscura (Dissidia)
Nube oscura Dissidia

La nube oscura è la rappresentante di Final Fantasy III tra i dieci malvagi convocati da Chaos per lottare contro Cosmos. Tra tutti, è il cattivo di minore impatto sulla trama, al punto che è combattuta solo dal suo rivale, il Cavalier Cipolla, che cerca di salvare se stesso e Terra dal malvagio spirito e da Kefka. Durante l'impulso di tenebra, essa è ben nascosta tra le caselle enigma di un livello.

Dissidia Duodecim 012 Final Fantasy rivela che gli obiettivi della nube oscura sono quasi totalmente estranei alla maggior parte dei guerrieri di Chaos: essa, come del resto Exdeath, vuole solo restituire ogni cosa al nulla.

La nube ha qui un aspetto basato sul primo artwork di Amano mai mostrato nel gioco originale, con la pelle rosea, i capelli argentei e un mantello rosso. I suoi costumi alternativi la vedono uno con il mantello blu e l'altro con l'aspetto che aveva 1000 anni prima del gioco originale, quando era la luce a minacciare il mondo.

Tema musicale

Il tema musicale della nube oscura si intitola "Battle to the Death" ed è udito durante la battaglia finale contro di lei. Il tema è stato rielaborato in più occasioni: una versione dei Black Mages, intitolata "KURAYAMINOKUMO", fa parte del loro terzo album. È stata riarrangiata anche per Dissidia.

Curiosità

  • Nonostante il suo aspetto di donna, la nube oscura è asessuata, in quanto è un semplice spirito, un'incarnazione di una cosa astratta.
  • Famfrit, invocazione ricorrente di Ivalice, è basato sulla nube oscura. Il suo epiteto di "Nembo", in giapponese, è Kurayami no kumo.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.