FANDOM


Muro diabolico artwork
Demone che vive dentro un muro, di solito intrappola gli avventurieri avvicinandosi sempre più.
—Evocacompendio

Il Muro diabolico è una creatura ricorrente nella serie di Final Fantasy.

Questa misteriosa e infida creatura è generalmente rappresentata come un essere demoniaco parzialmente fuso con una parete, benché la sua esatta natura sia variata tra un'apparizione e l'altra.

I muri diabolici sono spesso posti a guardia di luoghi segreti, con il compito di impedire a chiunque non sia in grado di controllarli di uscirne vivi. Il loro modo di combattere consiste nell'avvicinarsi lentamente agli intrusi, dando loro un tempo limite prima di schiacciarli contro la parete opposta.

ComparseModifica

Final Fantasy IVModifica

Muro diabolicoDS
Articolo principale: Muro diabolico (Final Fantasy IV)

Il muro diabolico fa il suo esordio in questo gioco, come boss da battere. È appostato di guardia alla camera del cristallo in fondo alla caverna proibita, ed è affrontato dai protagonisti dopo il recupero del cristallo lì presente.

Il muro diabolico è uno dei boss più ardui del gioco: oltre ad avere difese molto alte e un gran numero di PV, si avvicina lentamente al gruppo nel corso della battaglia e quando si ferma usa l'attacco Crollo per causare morte istantanea a un personaggio. Nelle versioni 2D del gioco, può usare attacchi fisici, anche dalla distanza, mentre nelle versioni 3D non può.

Final Fantasy IV -Interlude-Modifica

Articolo principale: Muro diabolico (Interlude)

Il muro diabolico riappare nuovamente in questo episodio speciale, con le stesse caratteristiche che aveva nelle versioni 2D del gioco originale. È affrontato dal gruppo composto da Cecil, Cid, Palom e Porom dopo che sono andati a controllare il cristallo della caverna proibita.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

Muro diabolico FFIV
Articolo principale: Muro diabolico (The After Years)

Il muro diabolico ricompare ancora una volta in questo seguito, di nuovo con caratteristiche invariate. È affrontato durante la storia di Rydia, quando l'invocatrice si reca nella caverna proibita per salvare l'ultimo cristallo dalla ragazza enigmatica. Nelle versioni 2D del gioco, altri muri diabolici appaiono se si esaminano le pareti lungo il percorso del dungeon delle sfide di Rydia.

Final Fantasy VIIModifica

Porta demoniaca
Articolo principale: Cancello diabolico

In questo gioco, appare un boss chiamato Cancello diabolico, ispirato al boss originale del quarto capitolo. È affrontato all'interno del tempio degli Antichi, dove protegge l'entrata della camera contenente la materia nera.

In battaglia, il cancello diabolico attacca molto rapidamente, può avvicinarsi e allontanarsi per cambiare metodo d'attacco ed entrambe le faso possono causare gravi danni a tutti i personaggi insieme. Questa è inoltre l'ultima battaglia combattuta da Aerith in tutto il gioco.

Final Fantasy XIIModifica

Muro diabolico FFXII
Articolo principale: Muro diabolico (Final Fantasy XII)

Il muro diabolico riappare in questo gioco come boss da sconfiggere. Reliquie di una tecnologia ormai perduta, ve ne sono due a guardia del corridoio principale della Tomba di Raithwall, con il compito di difenderla da qualunque intruso. Dei due muri diabolici, solo il secondo deve necessariamente essere sconfitto, mentre il primo, più potente, è opzionale. Sconfiggerli entrambi sblocca un'area nascosta della tomba e permette di ottenere più ricompense dal clan Centurio.

In battaglia, il muro diabolico intrappola i personaggi in un corridoio, offrendo loro un limite di tempo per sconfiggerlo prima che li schiacci contro la parete opposta, e può usare la magia Viaggio ignoto per far scomparire un personaggio dallo scontro. Il secondo muro può essere rallentato tramite delle torce ai lati del corridoio dove è combattuto, ma toccare la torcia sbagliata può anche velocizzarlo.

Final Fantasy XIVModifica

FFXIV Muro diabolico

In questo capitolo online, il muro diabolico è un mostro introdotto a partire dall'edizione A Realm Reborn del gioco. Si tratta del secondo boss del dungeon Rocca di Amdapor, ed è uno dei mostri più infidi presenti nella struttura, in quanto è combattuto su un ponte privo di ringhiere. Ben quattro muri diabolici sono affrontati nella Rocca di Amdapor (difficile), ma questa volta i giocatori devono sconfiggere tutti i mostri che appaiono nell'area entro tre minuti prima di essere orribilimente schiacciati.
Un minion chiamato Demon Brick, probabile prova della parziale intelligenza dei muri diabolici, può essere ottenuto sconfiggendo il boss ad Amdapor, e i giocatori possono costruire una statua del muro diabolico per decorare la propria abitazione.

Final Fantasy XVModifica

FFXV Muro diabolico
Articolo principale: Muro diabolico (Final Fantasy XV)

Il muro diabolico appare in questo gioco come nemico di alto livello. Si tratta di un pericoloso daemon che appare da una parete. Un esemplare può essere affrontato come ricercato, mentre altri appaiono a nord del molo di Galdin durante il capitolo 14.

In battaglia, il muro diabolico attacca con entrambe le braccia, si rintana nella parete per sferrare un poderoso attacco a sorpresa ed esala una saliva pietrificante.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the RiftModifica

Muro diabolico (FFTA2)
Articolo principale: Muro Diabolico (Final Fantasy Tactics A2)

Il muro diabolico ricompare in questo gioco come boss opzionale. Può essere affrontato durante la missione secondaria "La pietra senza nome", nelle rovine di Delgantua.

In battaglia, spinge chi gli si trova davanti verso la parete per causare morte istantanea, oppure può infliggere status alterati e usare Telega per teletrasportare davanti a sé un personaggio lontano.

Dissidia Final FantasyModifica

Il muro diabolico compare in questo gioco come evocagemma. Ne esistono due versioni, ottenibili durante l'Odissea del destino VI: la prima, con l'aspetto di Final Fantasy XII, è ottenibile al livello 3; la seconda, con l'aspetto di Final Fantasy IV, è ottenibile al livello 2 dopo aver completato la storia una volta con una valutazione di almeno 2 stelle.

Quando è evocato, il muro diabolico usa Muro protettivo, che impedisce all'Audacia dell'utilizzatore di calare per un periodo di tempo: la prima versione si attiva automaticamente quando l'Audacia dell'invocatore è sotto la metà del livello base, la seconda può essere attivata in qualunque momento.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

L'evocagemma del muro diabolico ritorna in questo gioco con caratterstiche invariate. La prima versione può essere ottenuta durante il capitolo 2 dello scenario 013, mentre la seconda può essere acquistata in alcuni negozi moguri per 30 KP.

CuriositàModifica

  • Nel popolare Eorzea Cafe della Square Enix esiste un piatto chiamato "Honey toast of Demon Wall", un dolce basato sul muro diabolico modellato sul suo design. La descrizione del piatto riporta: Un toast al miele a forma di muro diabolico!? Attento a non farti respingere dai suoi attacchi ad area, e sconfiggilo (mangialo) prima di perdere terreno!
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.