FANDOM


FFVI Mortifero IOS

Mortifero è un potente boss opzionale apparso in Final Fantasy VI.

Mortifero era un enorme demone scheletrico, con le ossa viola ed enormi ali nere da cui protendeva lunghi artigli ricurvi. Sigillato in tempi antichi dai magi, si era liberato in seguito all'apocalisse, ed era tornato a terrorizzare i cieli.
I membri della Resistenza s'imbatterono in Mortifero mentre cercavano i loro amici con l'aeronave e, dopo averlo inseguito per il mondo, riuscirono finalmente a sconfiggerlo, recuperando dai suoi resti la magilite di Bahamut.

BattagliaModifica

Incontrerai questo avversario viaggiando in aeronave. Usa Morte e Aeroga, e dopo scappa via. Tuttavia, il danno inflittogli rimane ad ogni incontro, quindi prima o poi lo ucciderai.
—Descrizione

Mortifero è uno dei boss più snervanti del gioco, non tanto per le sue statistiche o i suoi attacchi, ma per le meccaniche uniche su cui si basa lo scontro con lui: non si trova in un posto specifico, ma può essere incontrato casualmente volando con l'aeronave, e una volta iniziato lo scontro si dileguerà dopo qualche turno, costringendo il giocatore a cercarlo nuovamente. Il metodo più rapido per trovarlo è inclinare l'aeronave leggermente a destra o sinistra dopo il decollo e accelerare, in modo da esplorare ogni singola casella della mappa.

Mortifero inizia sempre lo scontro usando la magia blu Morte liv. 5, che ucciderà all'istante qualunque personaggio abbia il livello divisibile per 5, per poi usare una magia tra Buferaga, Morte e Aeroga. Dopo il suo terzo turno, ha una probabilità del 66% di fuggire dalla battaglia. Fortunatamente, ogni volta che Mortifero è reincontrato dopo la sua fuga, tutto il danno subito negli scontri precedenti rimarrà contato, quindi prima o poi cadrà a prescindere dal numero di volte in cui sarà fuggito. La sconfitta di Mortifero frutterà la preziosa magilite di Bahamut. Come molti boss basati sulla magia, Mortifero è automaticamente sconfitto se esaurisce i suoi PM.

StrategiaModifica

Per affrontare Mortifero e sconfiggerlo è necessario armarsi di santa pazienza e di un livello non divisibile per 5, e scaricare su di lui tutti gli attacchi più potenti a disposizione ogni volta che appare. Magie come Fuocoga, Sancta e Ultima fanno un ottimo lavoro, specie se lanciate tramite Bimagia.
Se si decide di affrontare Mortifero dopo aver recuperato altri personaggi, uno dei migliori da usare è Gau, specie se ha appreso il comando Furore di I.O.: l'attacco Folgore astrale utilizzabile tramite questo comando causerà sempre 9999 danni garantiti al boss. Se Shadow è stato salvato, anche la sua abilità di tirare oggetti si rivelerà molto utile, specialmente se le armi lanciate sono associate agli elementi a cui Mortifero è debole.

Nelle edizioni del gioco per Super Nintendo e PlayStation, il boss poteva essere sconfitto sfruttando il Bug Vanish-Oblio, ma ciò impediva al giocatore di ottenere la magilite di Bahamut, poiché l'evento che permetteva di ottenerla era considerato l'attacco finale del boss. Fortunatamente, l'oggetto non era perso per sempre: poiché Mortifero non aveva eseguito la sua animazione di morte, il gioco non lo considerava come sconfitto, quindi poteva essere incontrato nuovamente e sconfitto legittimamente per ottenere la preziosa magilite.

StatisticheModifica

Bestiario
LIV 68
PV 55555
PM 38000
Attacco 35
Difesa 150
Destrezza 30
Magia 8
Difesa magica 170
Destrezza magica 30
Guil 0
Esperienza 0
Puoi rubare ———
Lascia cadere ———
Immune a
———
Vulnerabile a
Fuoco Sacro
Assorbe
Ghiaccio Veleno
Tipo
———
Immune agli stati
Cecità Veleno Kappa
Pietra Morte Mutismo
Furia Caos Sonno
Adagio Stop
Attacchi
Attacco (Aritgli di drago)
Artigli tossici (causa Veleno)
Abilità
Morte liv. 5, Morte, Buferaga, Aeroga, Fuga
Furore
———
Pittura
Attacco, Artigli tossici
Controlla
Attacco, Artigli tossici
☆065☆066IOS/PC ☆067
#330#331GBA #332

FFVI Mortifero IOS

FFVI Mortifero GBA

CuriositàModifica

  • Lo script di battaglia di Mortifero è stato modificato più volte prima che il gioco fosse rilasciato. Originariamente, i suoi attacchi cambiavano a seconda del suo status: se era muto, non poteva usare Buferaga, se era cieco, non poteva usare Morte, e c'era anche la possibilità di mozzargli le mani, in modo che non usasse Artigli tossici.
  • Mortifero compare con questo stesso aspetto nel remake del primo Final Fantasy e in Final Fantasy IV: The After Years. In quest'ultimo, in particolare, la battaglia si svolge quasi nello stesso modo in cui si svolgeva nel sesto capitolo.
  • Nell'edizione del gioco per smartphone e Steam, sconfiggere Mortifero sblocca l'obiettivo "Vorrei fossi qui".
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.