FANDOM


Monte Gulg

Il monte Gulg, è una località dell'originale Final Fantasy. Si tratta di un grande vulcano dormiente, attivatosi improvvisamente con il risveglio del demone del fuoco Marilith.

Accessibile solo tramite canoa, si tratta del primo dungeon i cui piani presentano superfici dannose, costituite in questo caso da lava. Il dungeon è composto di cinque piani labirintici, pieni di vicoli ciechi ma anche di scrigni, che spesso non daranno al giocatore altra opzione se non camminare sulla lava, cosa che rende molto utili le pozioni e le magie curative. I mostri che si incontrano nell'area sono quasi tutti di tipo fuoco, quindi è bene premunirsi dell'incantesimo Bufera, o ancora meglio Buferara.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Il monte Gulg era un vulcano inattivo, che il risveglio del demone Marilith al suo interno aveva spinto a eruttare di nuovo. Marilith si era risvegliata con 200 anni di anticipo, a causa della sconfitta del cadavere da parte dei guerrieri della luce, ed aveva iniziato ad assorbire energia dal cristallo del fuoco custodito nella caldera del vulcano, che ora rischiava di distruggere le aree circostanti con la sua lava e riempire l'aria di fumo tossico.
Il vulcano si trovava in un'isolotto al centro di un lago, e l'unico modo per arrivarci era attraverso un intricato bacino idrico in mezzo alle montagne a nord del Lago Crescente.

I dodici saggi del Lago Crescente donarono ai guerrieri della luce una canoa pieghevole, in modo che potessero risalire il fiume fino a raggiungere la montagna che minacciosamente eruttava. I guerrieri raggiunsero il monte Gulg e viaggiarono attraverso le profondità ricolme di lava, fino a raggiungere l'altare del fuoco, dove affrontarono Marilith. La sconfitta del demone del fuoco riportò la luce al cristallo del fuoco, calmando la furia del vulcano.

Gli spoiler finiscono qui.


GameplayModifica

TesoriModifica

Oggetto Zona
Elmo di mithril Secondo sotterraneo
1520 guil Secondo sotterraneo
4150 guil Secondo sotterraneo
750 guil Secondo sotterraneo
1520 guil Secondo sotterraneo
1760 guil Secondo sotterraneo
Guanti di mithril Secondo sotterraneo
Bastarda Secondo sotterraneo
1455 guil Secondo sotterraneo
Granpozione Secondo sotterraneo
Tenda Secondo sotterraneo
1975 guil Secondo sotterraneo
Antidoto Secondo sotterraneo
Coda di fenice Secondo sotterraneo
Ascia di mithril Secondo sotterraneo
Scudo di mithril Secondo sotterraneo
Ago dorato Quarto sotterraneo
2750 guil Quarto sotterraneo
1750 guil Quarto sotterraneo
880 guil Quarto sotterraneo
Antidoto Quarto sotterraneo
Scudo focum Quarto sotterraneo
Brando gelum Quarto sotterraneo
10 guil Quarto sotterraneo
155 guil Quarto sotterraneo
Villetta Quarto sotterraneo
2000 guil Quarto sotterraneo
1250 guil Quarto sotterraneo
Verga Quarto sotterraneo
Cotta focum Quinto sotterraneo

NemiciModifica

InternoModifica

FFI Capo orco PSP FFI Lucertola PSP FFI Scorpione PSP FFI Ienadon PSP FFI Minotauro PSP FFI Giga montanaro PSP FFI Mago orco PSP FFI Sfinge PSP FFI Ankheg PSP FFI Demone cornuto PSP FFI Pirolisco PSP FFI ElemenFuoco PSP FFI Idra di fuoco PSP FFI Verme lavico PSP FFI Cane infernale 1 PSP FFI Rettile focoso PSP FFI Giga ardente PSP FFI Drago rosso PSP
FFI Marilith PSP (boss)

MusicaModifica

Il tema musicale del monte Gulg è uno dei più famosi del primo capitolo, "Monte Gulg". Questo brano è uno di quei pochi il cui remix per i remake del gioco assomiglia molto poco alla versione originale. Quest'ultima però è stata remixata in modo più fedele per altre apparizioni, tra cui figurano Final Fantasy IX e i giochi della serie Chocobo.

Altre comparseModifica

Final Fantasy TacticsModifica

Il monte Gulg è menzionato durante la missione "La vergine delle fiamme":

"Il monte Gulg non ha più eruttato da quasi 5000 anni, ma il pericolo è ancora presente e pochi si avventurano nei suoi pressi. Noi ci addentrammo, e fu nel profondo di quella crepa che la vedemmo: una donna di fuoco! Si dice che sia lo spirito di una giovane caduta nel cratere, ma la verità è sconosciuta. Nonostante ciò, abbiamo eretto un piccolo santuario e rivolto preghiere alla vergine delle fiamme."

Dissidia 012 Final FantasyModifica

Assieme a quasi tutte le location del primo Final Fantasy, il monte Gulg è parte della mappa del mondo. La zona in cui si trova è immersa nel ghiaccio, al punto che perfino il lago che lo circonda è gelato. Qui si trova un portale, al cui interno hanno sempre luogo delle battaglie importanti: qui, per esempio, avviene lo scontro tra Cloud e Sephiroth.

CuriositàModifica

  • In Dissidia 012 è presente un materiale da scambio chiamato Acciaio di Gulg.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.