FANDOM


FFE Monaco

Il Monaco è una classe ricorrente in numerosi titoli della serie Final Fantasy. In alcuni rari casi, è anche chiamato Lottatore.

Questa particolare classe di base si distingue dalle altre per la sua scarsa inclinazione all'uso delle armi, e per non essere in alcun modo inferiore ad altre classi a causa di questo. I monaci sono famosi per la loro esperienza nelle arti marziali, che consente loro di sconfiggere i nemici usando solo la propria forza bruta.

ProfiloModifica

Il monaco non ha mai avuto una rappresentazione iconica nella serie, contrariamente alle altre classi, ma la quasi totalità dei rappresentanti di questa classe indossa abiti leggeri e tipici dei praticanti di arti marziali, come pantaloni larghi, fasce strette in vita e sulla testa o anche le tipiche uniformi da kenpo chiamate gi.

I monaci hanno avuto diverse abilità speciali nel corso delle loro apparizioni, ma quella più ricorrente è Accumulo, che consente al monaco di accumulare energia per uno o più turni, per poi sfogarla sul bersaglio per un attacco con potenza moltiplicata. Altre abilità facilmente associate ai monaci sono Calcio, con cui può sferrare un potente colpo su tutti i nemici, e Chakra, con la quale sfruttano la loro energia spirituale per curare se stessi o un alleato. I monaci sono inoltre la classe più associata all'autoabilità Contrattacco, che permette loro di rispondere a un attacco subito attaccando a loro volta.
I monaci hanno una limitata scelta di armi, che comprende principalmente gli artigli o altre forme di tirapugni, e non è raro che combattano semplicemente a mani nude. A dispetto di ciò, possono causare la stessa quantità di danni di classi come guerrieri o dragoni, grazie all'elevato parametro di forza. Questa classe dispone inoltre di un'alta quantità di PV, per compensare le scarse difese e l'equipaggiamento limitato a poche protezioni leggere.

ComparseModifica

Final FantasyModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy)

La classe del monaco appare per la prima volta nel primo capitolo, come una delle sei classi di base associabili ai personaggi.

Il monaco può usare come arma i nunchaku, ma si rivela molto più efficiente se combatte a mani nude, ha un alto valore di PV e forza e a livelli alti è la classe più fisicamente potente del gioco. La classe può essere aggiornata a maestro, che possiede statistiche più alte e può infliggere una quantità di danni ancora maggiore.

Final Fantasy IIModifica

Benché in questo gioco non esistano classi, il personaggio ospite Josef ha tutte le caratteristiche di un monaco, salvo gli abiti più pesanti adatti al clima freddo della sua regione.

Josef entra in squadra con un alto livello di esperienza in combattimento a mani nude, al punto che qualunque arma, inclusa la sua arma finale ottenibile nei remake più recenti, ridurrebbe enormemente il suo potenziale di danno.

Final Fantasy IIIModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy III)

La classe del monaco appare in questo gioco come classe utilizzabile dai personaggi. È ottenuta dal cristallo dell'aria, e chi la intraprende indossa un pratico gi da kenpo e una fascia in testa.

Il monaco può equipaggiare gli artigli e poche protezioni, ha un alto valore di forza e, nei remake in 3D del gioco, dispone del comando Reazione, con cui aumenta le difese e contrattacca gli attacchi nemici fino al turno successivo.

Final Fantasy IVModifica

La classe di monaco è quella rivestita da Yang Phang Leiden, abitante del regno di Fabul, sede del cristallo del vento e noto per il suo esercito di monaci guerrieri.
Numerosi monaci generici appaiono come personaggi di contorno a Fabul, di cui uno che ha la strana tendenza a vestirsi da ballerina: il loro aspetto è sempre uguale, e li mostra a torso nudo con pantaloni blu e quattro puntini sulla fronte, simili a quelli dei monaci shaolin. Yang appare inoltre come boss sotto il nome di "monaco".

Yang usa come armi gli artigli e può equipaggiarne uno per ciascuna mano, e le sue abilità Calcio, Accumulo e Sopportazione funzionano in modo diverso a seconda della versione del gioco. Nelle versioni 2D a partire da quella per Game Boy Advance, il comando Accumulo può essere potenziato in Uccisione, che permette di sferrare un attacco fisico di potenza tripla.

Final Fantasy IV -Interlude-Modifica

Yang ritorna nel suo ruolo di monaco in questo episodio speciale, con le stesse caratteristiche del gioco originale.
Monaci generici appaiono nuovamente nel castello di Fabul.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

Articolo principale: Monaco (The After Years)

Tre monaci senza nome appaiono in questo gioco come personaggi ospiti durante la storia di Yang. Yang stesso ritorna ancora come monaco principale, accompagnato da sua figlia Ursula, che inizialmente è classificata come principessa ma diventa ufficialmente un monaco al termine della sua storia.
Monaci generici continuano ad apparire nel castello di Fabul.

I monaci, Yang e Ursula possono equipaggiare artigli su entrambe le mani e dispongono tutti del comando Calcio. Yang dispone inoltre di Accumulo, che causa danni doppi, e Altruismo ostile, che contrattacca dopo aver protetto un alleato, mentre Ursula possiede Chakra, con cui recupera PV a un alleato, e Tenketsu, con cui causa danni con effetti secondari casuali.

Final Fantasy VModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy V)

La classe del monaco appare in questo gioco tra i lavori intraprendibili dai personaggi. È ottenuto automaticamente dopo la distruzione del cristallo d'aria, e chi lo intraprende indossa tipici abiti da combattimento orientali.

Questa classe combatte esclusivamente a mani nude, può attaccare tutti i nemici con Calcio e impara abilità per potenziarsi o curarsi. A livello massimo ottiene inoltre un bonus del 30% ai PV, che può trasmettere anche ad altre classi.

Final Fantasy VIModifica

La classe del monaco è rivestita in questo gioco da Sabin Rene Figaro, giovane principe di Figaro che ha abbandonato il trono per addestrarsi sotto il maestro Duncan.

Sabin usa come armi gli artigli e dispone della categoria di abilità Jujitsu, con cui può sferrare varie tecniche di arti marziali tramite la pressione di tasti specifici.

Final Fantasy VIIModifica

In questo gioco non esistono vere e proprie classi, ma Tifa Lockhart rappresenta alla perfezione la classe di monaco grazie alle tecniche che ha appreso dal suo maestro Zangan.

Tifa usa come armi gli artigli e dispone di attacchi limite basati su tecniche di lotta a mani nude, che possono essere usate in successione allineando correttamente i rulli di una slot machine.

Final Fantasy VIIIModifica

Anche in qesto gioco non esistono vere e proprie classi, ma il giovane studente del Garden di Balamb Zell Dincht ha le caratteristiche di un monaco in modo molto simile a Tifa nel gioco precedente.

Zell combatte usando come armi guanti rinforzati, e dispone della tecnica speciale Duello, che gli permette di mettere a segno lunghe combo di tecniche di arti marziali premendo le giuste combinazioni di tasti tra l'una e l'altra.

Final Fantasy IXModifica

La classe del monaco è incarnata in questo gioco da Amarant Coral, un cacciatore di taglie ingaggiato per catturare la principessa Garnet, che usa abilità da monaco con alcuni elementi della classe di ninja.

Amarant usa come armi gli artigli ed è specializzato nelle abilità Enigma, con cui può sfruttare l'energia spirituale per causare danni o status alterati, oppure per curare la squadra. In trance, Enigma è potenziata in Dharma, che estende gli effetti delle abilità a tutti i nemici o alleati.

Final Fantasy XIModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy XI)

La classe del monaco appare in questo capitolo online come classe di base. I giocatori che iniziano con questa classe ricevono automaticamente una Cintura bianca, la prima di quattro cinture ottenibili. Monaci di rilievo nel gioco sono Maat, Cornelia e Prishe.

La classe del monaco dispone di numerose abilità legate alle arti marziali, focalizzate soprattutto sull'attaccare il più possibile per massimizzare i danni.

Final Fantasy XIIModifica

Articolo principale: Monaco (Final Fantasy XII)

Il monaco è introdotto come una delle classi utilizzabili nelle edizioni Zodiac del gioco. Si tratta della classe associata al segno della Vergine.

La scacchiera delle licenze del monaco permette l'uso dei bastoni, ma incoraggia anche a combattere disarmati, ha accesso ad alcune magie bianche e dispone del maggior numero di potenziamenti a forza e PV tra tutte le classi del gioco.

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

Articolo principale: Lottatore (Revenant Wings)
Il suo corpo è un'arma potente e i suoi pugni un mezzo eloquente.
—Descrizione

La classe di lottatore è rivestita in questo gioco da alcuni aviopirati bangaa nemici, e hanno lo stesso aspetto della classe del monaco bianco apparsa in Final Fantasy Tactics Advance.

I lottatori sono unità che attaccano da vicino, e possono usare diverse abilità tipiche dei monaci, come calci o accumulo di energia.

Final Fantasy XIIIModifica

In questo gioco, il giovane e focoso ribelle Snow Villiers combatte a mani nude nello stile del monaco, ibridandolo con le capacità difensive di un paladino.

Final Fantasy XIVModifica

La classe del monaco appare in questo capitolo online come classe avanzata. Accedono a questa classe i giocatori che soddisfano determinati requisiti con la classe di pugile e ottengono l'Anima del Monaco. Yda Hext e sua sorella Lyse sono famosi monaci nel gioco.

La classe del monaco è di tipo DPS, ha accesso a numerose abilità basate sulle arti marziali e sulle forme di combattimento, e può essere intercambiata con la classe di pugile in qualsiasi momento. A partire dall'espansione Stormblood, dispone anche di due barre che potenziano determinate abilità in base a quante volte sono state usate o al numero di chakra aperti tramite Meditazione.

Final Fantasy TacticsModifica

Articolo principale: Monaco (Tactics)

La classe del monaco appare in questo gioco come classe sbloccabile. Può essere ottenuta portando la classe di cavaliere al livello 3, e chi la intraprende indossa abiti leggeri da combattimento.

I monaci combattono esclusivamente a mani nude e indossano solo vesti, non possono usare gli scudi e dispongono della categoria di abilità Arti marziali.

Final Fantasy Tactics AdvanceModifica

Articolo principale: Monaco bianco (Tactics Advance)

La classe del monaco bianco appare in questo gioco come classe di base. È accessibile ai soli bangaa, e chi la intraprende indossa una divisa da lottatore azzurra. I monaci bianchi nemici sono vestiti di rosso.

I monaci bianchi possono usare nocche e indumenti, non possono usare gli scudi e usano le tecniche monaco per sferrare attacchi fisici o tecniche a base di energia spirituale.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the RiftModifica

Articolo principale: Monaco bianco (Tactics A2) e Maestro monaco

Il monaco bianco ritorna come classe di base in questo gioco, con caratteristiche grossomodo invariate dal titolo precedente. Esiste inoltre una versione potenziata della classe, chiamata maestro monaco, sempre accessibile ai bangaa dopo aver perfezionato due abilità di monaco bianco e due di guerriero.

Il maestro monaco equipaggia bastoni, cappelli e armature leggere, non può usare gli scudi e usa la categoria di abilità Arti marziali.

Bravely DefaultModifica

Articolo principale: Monaco (Bravely Default)

La classe del monaco appare in questo gioco come asterisco. Può essere ottenuta sconfiggendo il portatore originale dell'asterisco, Barras Lehr, presso il lago a ovest di Caldisla.

La classe del monaco predilige l'uso dei tirapugni e dispone di alti valori di PV e forza, oltre a poter usare la categoria di abilità Arti marziali.

Bravely Second: End LayerModifica

Articolo principale: Monaco (Bravely Second)

La classe del monaco ritorna in questo gioco. Può essere sempre ottenuta sconfiggendo Barras, se si decide di schierarsi dalla parte di Einheria Venus nella missione secondaria nelle rovine Crepuscolo.

La classe del monaco ha pressappoco le stesse caratteristiche del gioco precedente, ma ora possiede un'abilità aggiuntiva attivabile portando la classe al livello Leggenda: Tigre nascosta, che permette di sacrificare un PB di tutti gli alleati per causare il quadruplo dei danni con un singolo attacco.

Dissidia Final FantasyModifica

Il monaco è una delle classi rappresentate nelle carte utilizzabili nel Colosseo dei duelli. La carta del monaco riduce la potenza delle carte battaglia finché è in effetto.

Dissidia 012 Final FantasyModifica

La carta del monaco ritorna come carta utilizzabile nella nuova modalità Labirinto. La carta riduce al minimo la forza e l'equipaggiamento delle successive carte battaglia finché è in uso.
Il monaco è anche un ruolo attribuibile ai propri personaggi durante uno scontro a squadre o una battaglia in wireless: il suo effetto è aumentare i danni fisici inflitti del 50%.

Dissidia Final Fantasy NTModifica

Bartz può usare un attacco chiamato Monaco come attacco audacia a terra. L'effetto consiste colpire tre volte il bersaglio con le mani nude. Come tutti gli attacchi di Bartz, può essere perfezionato con l'uso, e quando ciò avviene l'attacco è sferrato con calci rotanti ad area.

Final Fantasy ExplorersModifica

Articolo principale: Monaco (Explorers)

La classe del monaco appare in questo gioco. È sbloccata compiendo la missione tutorial "Esame di mutazione abilità".

I monaci possono usare tirapugni e, dopo aver portato la classe al massimo, katane e mazze, e hanno accesso a tutte le tecniche tirapugni. Dispongono inoltre dell'abilità unica Accumulo, che permette di caricarsi di energia per potenziare gli attacchi fisici.

GalleriaModifica

 
FF Monaco NES
 
Classe Monaco
 
TAY - Monaco 1
 
Monaco FFV
 
Monk V
 
FFXI-Galka-Monk
 
Ff14-class-pugilist
 
FFT Monaco
 
Monaco bianco FFTA
 
Ffta2-Bmastermonk
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.