FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Margine estremo
Margine estremo
Informazioni
Località Cocoon
Interessante Ponti sospesi
Società
Funzione Ponti ferroviari verso la spaccatura del guscio di Cocoon
Affiliazione Sanctum
Abitanti Nessuno
Dati di gioco
Capitolo 1
Boss
Località di Final Fantasy XIII

Il Margine estremo (封鎖区画ハングドエッジ, Fūsa Kukaku Hangedo Ejji) è una località presente in Final Fantasy XIII, e il luogo in cui cominciano gli eventi del gioco.

Questa area, come può suggerire il nome, è la zona più estrema di Cocoon, ed è situata a poca distanza dalla spaccatura creata da Ragnarok ai tempi della guerra dell'oblio.
La storia di Final Fantasy XIII si apre qui, nel mezzo di una pesante epurazione volta a portare su Pulse una gigantesca struttura e l'intera popolazione della città marittima di Bodhum.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Prima della guerra dell'oblio, il margine estremo era una zona molto ricca e popolata di Cocoon. In seguito all'attacco da parte delle forze di Pulse, che portarono alla spaccatura del guscio esterno del bozzolo, l'area fu abbandonata e di essa non rimasero che rovine. Data la sua vicinanza con l'esterno, si pensò di utilizzarla come area di smaltimento rifiuti, ma nei secoli successivi il suo scopo divenne molto più preciso.

Dopo la guerra, una struttura proveniente da Pulse fu trasferita su Cocoon per motivi poco chiari. Cinquecento anni più tardi, la struttura rientrò in attività quando due l'Cie cristallizzate al suo interno ripresero vita e, raggiunta la centrale di Euride, misero in allarme i fal'Cie di Cocoon. Le cose peggiorarono quando una ragazza di nome Serah Farron si addentrò all'interno del vestigio, scoprendo che esso era in realtà un fal'Cie di Pulse, che la marchiò come l'Cie. Quando il Sanctum scoprì l'accaduto, inviò subito le forze PSICOM per isolare la città portuale di Bodhum, dove il vestigio si trovava, e non passò molto che si decise di sottoporre la cittadina a un'epurazione di massa. Tutti coloro che si trovavano in città in quel momento furono evacuati e caricati su treni, per essere trasferiti, secondo le informazioni ufficiali, su Pulse. In realtà si prevedeva di portare i treni e il vestigio al margine estremo e distruggerli tutti.

Lightning, membro del corpo di guardia e sorella di Serah, si offrì volontaria per l'epurazione nonostante l'immunità garantita ai soldati, nella speranza di ritrovare la sorellina, ancora prigioniera all'interno del vestigio. Aiutata da un ex pilota di nome Sazh, si fece strada attraverso i binari e i numerosi ponti sospesi per raggiungere il vestigio.

Gli spoiler finiscono qui.

MappaModifica

TesoriModifica

Oggetto Locazione
Pozione Ponte sospeso 13 est
Pozione x2 Ponte sospeso 12 est
Banda di ferro Ponte sospeso 12 est
50 guil Ponte sospeso 11 est
50 guil Ponte sospeso 5 nord
Banda di ferro Ponte sospeso 6 ovest
Cerchio energetico Ponte sospeso 3 nord
100 guil Ponte sospeso 3 nord

Formazioni di nemiciModifica

Ponte sospeso 13 estModifica

Ponte sospeso 12 estModifica

Ponte sospeso 11 estModifica

  • Vigilante PSICOM x2
  • Vigilante PSICOM x1, Gepard furente x1
  • Vigilante PSICOM x1, Gepard furente x3

Raccordo 369Modifica

Ponte sospeso 6 ovestModifica

  • Agente PSICOM x2
  • Vigilante PSICOM x3
  • Vigilante PSICOM x2, Gepard furente x2 (due scontri separati)
  • Agente PSICOM x1, Vigilante PSICOM x2, Gepard furente x1
  • Agente PSICOM x2, Vigilante PSICOM x2 (due scontri separati)
  • Behemoth Beta x1 (boss)

Ponte sospeso 3 nordModifica

  • Ricognitore PSICOM x3, Gepard furente x2
  • Agente PSICOM x2, Vigilante PSICOM x1

CuriositàModifica

  • Il margine estremo era il solo livello quasi totalmente terminato nella prima versione del gioco per PlayStation 2. Un modello di Yuna di Final Fantasy X-2 fu utilizzato come placeholder per i PNG che non erano ancora pronti.
  • La scena iniziale del gioco, con il personaggio principale e quello di colore sul treno, è un omaggio alla sequenza iniziale di Final Fantasy VII. Anche l'assalitore Manasvin, primo boss del gioco, rimanda al primo boss del settimo capitolo: il Guard Scorpion.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.