FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Luso Clemens
LusoFFTA2
Dati biografici
Kana ルッソ・クレメンズ (Russo Kuremenzu)
Età 12 - 14
Nato Probabilmente St. Ivalice
Dati fisici
Razza Huma
Capelli Castani
Occhi Azzurri
Informazioni
Occupazione Studente (mondo reale)
Cacciatore e avventuriero (Ivalice)
Affiliazione
Classe Soldato
Gameplay - Tactics
Zodiaco Cancro
Classe Cacciamostri
Abilità Caccia
Dietro le quinte
Doppiatore Justin Cowden (Tactics)
Comparse
Personaggio di Final Fantasy Tactics A2
Un ragazzino tutto pepe, affetto da una curiosità insaziabile! Ha un cuore spavaldo e un'anima burlona che spesso lo cacciano nei guai. Non abbandonerebbe per nulla al mondo chi si trova in pericolo.
—Descrizione

Luso Clemens è il protagonista principale di Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the Rift.

Ragazzo sveglio e frenetico, si ritrova coinvolto in una grande avventura all'alba delle vacanze estive, quando trova il Grimorio della Crepa nella biblioteca della scuola e finisce nel mondo di Ivalice dopo averlo letto. Qui, si unisce a un gruppo di guerrieri appartenenti al clan Gully e, grazie alla fiducia guadagnata nei confronti del capoclan Cid ne diventa presto il nuovo capo.

Luso fa una comparsa come personaggio speciale in Final Fantasy Tactics: The War of the Lions, remake per PSP dell'originale Final Fantasy Tactics.

Profilo

Aspetto fisico

Luso è un ragazzino che frequenta le scuole medie, piuttosto magro e con folti capelli castani. Il colore dei suoi occhi vispi varia a seconda del gioco in cui compare: nel gioco originale e nelle apparizioni a esso legate, ha gli occhi azzurri, ma in The War of the Lions li ha invece marroni.
Quando appare per la prima volta, è vestito come un normale abitante di una città moderna, con una felpa bianca con cappuccio e pantaloni sportivi, mentre quando arriva a Ivalice il suo vestiario si adatta all'ambientazione, diventando uno dei completi più notoriamente bizzarri di tutti i capitoli della saga. Simile a quello di Marsh Radijiu in Final Fantasy Tactics Advance, il vestiario di Luso comprende una salopette doppio strato dalle gambe molto larghe, color giallo e marrone, con risvolti bianchi e borchie di metallo sulle ginocchia, con sotto una clazamaglia marrone, stivaletti bianchi a tacco alto e apertura larghissima con ghette marroni, una manica staccata molto larga verso il gomito sul braccio sinistro e una copertura di metallo bluastro sul braccio destro. Indossa inoltre una cintura di metallo con una fibbia a forma di coleottero rosso e nero, uno stemma con sopra un quadrifoglio sulla spallina sinistra della salopette, una grossa fascia verde smeraldo legata in vita e una grossa bisaccia di pelle dove conserva il Grimorio. Sui capelli si cala infine un largo cappello rosso, simile a un basco, con un'elaborata spilla d'argento. Al gomito destro è legato un piccolo scudo di metallo, mentre appesa alla cintura c'è una spada lunga. L'arma con cui Luso è mostrato, però, è un enorme spadone dalla lama larghissima, simile a quello usato da Marsh.

In The War of the Lions, il vestiario di Luso è molto simile all'originale, ma è stato molto semplificato per adattarlo allo stile grafico del titolo: i pantaloni sono più lunghi, non hanno le ginocchiere e coprono le gambe fino agli stivali, il manto verde è più corto e semplice e la bisaccia con dentro il grimorio è più semplice nel design..

Personalità

Luso è un ragazzo energico dallo spirito avventuroso, con la tendenza a cacciarsi nei guai. A scuola è il burlone della classe e finisce quasi sempre in punizione per le sue marachelle, anche nel suo ultimo giorno di scuola. Proprio in questo caso, mentre passa la sua punizione, scopre il Grimorio nella biblioteca e si ritrova catapultato in un mondo selvaggio che cattura subito la sua curiosità, e dove la sua indole impulsiva è pian piano ridimensionata grazie all'amicizia e agli insegnamenti di Cid. Luso fa amicizia molto facilmente, è molto socievole ma non sopporta chi commette ingiustizie. Inizialmente non apprezza la collaborazione con Adelle, che dal canto suo mostra subito che l'antipatia è reciproca, ma quando la ragazza entra permanentemente nel gruppo il rapporto tra i due si evolve presto in amicizia.
La personalità estroversa e ribelle di Luso è in parte dovuta a un non proprio roseo rapporto con sua zia, che lo ha preso con sé e lo ha cresciuto dopo la morte dei suoi genitori, ma durante la storia, il ragazzo decide di sfruttare il suo periodo a Ivalice per diventare più forte e non dare più preoccupazioni alla povera donna. Contrariamente alla maggior parte dei personaggi che raggiungono un mondo fantastico dal mondo reale, Luso non si oppone al fatto all'idea di dovervi ritornare, e in qualche modo spera anche di poter ritornare a casa, in modo da poter fare tesoro della sua esperienza e affrontare al meglio le avversità.

Nonostante il suo spirito avventuroso, Luso ha una paura folle dei fantasmi, al punto che se, durante un combattimento, il gruppo nemico è composto anche da nonmorti di qualunque tipo, la sua frase di inizio battaglia rifletterà questa paura.

Storia

Final Fantasy Tactics: The War of the Lions

Luso
Se volete avere qualcosa nello stomaco... Da me avrete un metro d'acciaio!
—Luso a una mandria di Behemoth

Luso compare come personaggio segreto giocabile nel remake di Final Fantasy Tactics, come parte aggiunta della trama. Ramza Beoulve lo incontra durante il capitolo 3, dopo aver lasciato il monastero di Orbonne: lo trova mentre è inseguito da un'orda di Behemoth nel deserto e lo aiuta a sconfiggerli.

Il ragazzo gli spiega che è un cacciatore, e che sta cercando i suoi amici: gli chiede quindi se può unirsi al gruppo e Ramza accetta volentieri. Luso entra nel gruppo con un brando gelum e il suo segno zodiacale è il Cancro; inoltre, può catturare i mostri semplicemente dando loro il colpo di grazia, senza bisogno di abilità apposite.

In battaglia

Altre comparse

Pictlogica Final Fantasy

PFF Luso

Luso appare come personaggio giocabile in questo spin-off per smartphone.

Galleria

 
Ramza e Luso (FFT)

Etimologia

Luso è un aggettivo latino che descriveva la regione della penisola iberica corrispondente al Portogallo. Clemens è un altro aggettivo latino, che significa appunto "clemente".

Curiosità

  • Molto spesso Vaan lo chiama con l'appellativo di "Cappello rosso".
  • Il suo nome indica il Portogallo. Quasi che fosse una coincidenza, i vestiti che indossa hanno i colori della bandiera portoghese: rosso, giallo e verde.
  • Una prima stesura della trama vedeva Luso come unico superstite del suo villaggio, ma fu abbandonata perchè troppo lugubre. Potrebbe però essere stata usata come spunto per la storia di Adelle, essendo anche lei l'unica superstite di un villaggio massacrato da una pestilenza. Ironicamente, l'attuale background di Luso è spesso criticato per essere troppo infantile.
  • Luso ha paura dei fantasmi. Se comincia una battaglia con dei fantasmi come mostri predominanti, Luso dirà "H-Hey! Non era un fantasma, vero?"
  • La spada del giudizio che Luso impugna nel suo artowrk ufficiale e che era già stata brandita da Marsh Radiuju e da Cid Randell non compare mai nel gioco, sebbene sia citata nella stessa linea temporale: le sephira evocate da Vayne negli scontri finali di Final Fantasy XII infatti somigliano molto alla spada del giudizio.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.