FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Luso Clemens
270 px

Artwork di Ryōma Itō

Nome giapponese ルッソ クレメンズ (Russo Kuremenzu )
Età Ignota (si presuppone dai 12 ai 14 anni)
Capelli Bruni
Occhi Azzurri
Mondo di provenienza Terra
Città di provenienza St. Ivalice
Razza Huma
Gli piace Combattere, vivere avventure
Non gli piace Veder soffrire gli amici, studiare
Classe iniziale Soldato
Doppiatori Justin Cowden (americano)
Comparse
Personaggio di Final Fantasy Tactics A2
Un ragazzino tutto pepe, affetto da una curiosità insaziabile! Ha un cuore spavaldo e un'anima burlona che spesso lo cacciano nei guai. Non abbandonerebbe per nulla al mondo chi si trova in pericolo.
—Descrizione

Luso Clemens è il protagonista di Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the Rift. Un ragazzo sveglio e frenetico, ha paura dei fantasmi e la sua specialità è cacciarsi nei guai, ma ha un forte senso della giustizia. Si ritrova per caso a Ivalice dopo essersi imbattuto nel Gran grimorio.

Aspetto e personalità

Luso è un ragazzino non molto alto e dai corti capelli crespi. Inizialmente possiede un semplice vestiario consistente in una felpa e dei pantaloni da ginnastica, entrambi bianchi.
A Ivalice tuttavia quando entra nel clan Gully ottiene un look decisamente più variopinto: oltre ad avere degli stivaletti con tacchi a spillo possiede un completo integro dalle tonalità gialle e marroni. Oltre a numerose cinture possiede due fibbie incrociate con cui tiene legato il suo grimorio e una fascia verdastra che copre buona parte degli ampi pantaloni. Allacciati ai gomiti ha due piccoli scudi, mentre in corrispondenza del cuore possiede una vistosa fibbia metallica con inciso sopra un quadrifoglio, evidente simbolo di fortuna. Completa il tutto un voluminoso basco rosso con visiera che Luso tiene al contrario per simboleggiare la sua natura ribelle.
Luso ha un carattere molto solare ma comunque completo: di norma è sempre felice e curioso di scoprire nuove cose per poterle annotare nel grimorio, ma si preoccupa in misura uguale anche per gli amici in pericolo, come quando Cid viene ferito da una pallottola. Il carattere di Luso lo avvicina molto a un altro protagonista, Bartz Klauser: forse proprio per questo Luso non è molto amato dai fan.

Storia

Altre comparse

Final Fantasy Tactics: The War of the Lions

Se volete avere qualcosa nello stomaco... Da me avrete un metro d'acciaio!
—Luso a una mandria di Behemoth

Luso compare come personaggio giocabile nel remake di Final Fantasy Tactics, come parte aggiunta della trama. Ramza Beoulve lo incontra durante il capitolo 3, dopo aver lasciato il monastero di Orbonne: lo trova mentre è inseguito da un'orda di Behemoth nel deserto e lo aiuta a sconfiggerli.

Il ragazzo gli spiega che è un cacciaricercati, e che sta cercando i suoi amici: gli chiede quindi se può unirsi al gruppo e Ramza accetta volentieri. Luso entra nel gruppo con un brando gelum e il suo segno zodiacale è il Cancro; inoltre, può catturare i mostri semplicemente dando loro il colpo di grazia, senza bisogno di abilità apposite.

In battaglia

Galleria

Etimologia

Luso è un aggettivo latino che descriveva la regione della penisola iberica corrispondente al Portogallo. Clemens è un altro aggettivo latino, che significa appunto "clemente".

Curiosità

  • Molto spesso Vaan lo chiama con l'appellativo di "Cappello rosso".
  • Il suo nome indica il Portogallo. Quasi che fosse una coincidenza, i vestiti che indossa hanno i colori della bandiera portoghese: rosso, giallo e verde.
  • Una prima stesura della trama vedeva Luso come unico superstite del suo villaggio, ma fu abbandonata perchè troppo lugubre. Potrebbe però essere stata usata come spunto per la storia di Adelle, essendo anche lei l'unica superstite di un villaggio massacrato da una pestilenza. Ironicamente, l'attuale background di Luso è spesso criticato per essere troppo infantile.
  • Luso ha paura dei fantasmi. Se comincia una battaglia con dei fantasmi come mostri predominanti, Luso dirà "H-Hey! Non era un fantasma, vero?"
  • La spada del giudizio che Luso impugna nel suo artowrk ufficiale e che era già stata brandita da Marsh Radiuju e da Cid Randell non compare mai nel gioco, sebbene sia citata nella stessa linea temporale: le sephira evocate da Vayne negli scontri finali di Final Fantasy XII infatti somigliano molto alla spada del giudizio.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.