FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Owzer

Owzer: Relm... Per favore, torna presto...
L'articolo ha bisogno di più immagini: potresti aiutarci caricando e aggiungendo le immagini necessarie alla pagina.


Il Labirinto è una modalità di gioco di Dissidia 012 Final Fantasy.

Creato in sostituzione del Colosseo dei duelli di Dissidia Final Fantasy, il labirinto è un lungo percorso che il giocatore potrà esplorare fino alla fine, sfidando nemici via via più potenti e collezionando armi ed equipaggiamento unici. Il labirinto può essere sbloccato completando la storyline del dodicesimo ciclo, Tradimento degli dei.

GameplayModifica

Il labirinto è composto da cento piani totali, ma non attraversati in modo sequenziale: il giocatore può infatti percorrerli secondo un complesso e intricato insieme di "chiostri", sequenze di "stanze" (ognuna occupa un piano) dalle caratteristiche simili. I chiostri possono essere paralleli, iniziare dalla fine o addirittura dal bel mezzo di un altro chiostro, o anche terminare in anticipo rispetto alla fine del labirinto.

In ogni stanza, il giocatore avrà a disposizione un certo numero di "carte", e dovrà selezionarne una per sortire vari effetti (si faccia riferimento all'elenco di carte riportato sotto), quindi scartare l'intera "mano" e pescarne una nuova dalle successive coperte. Una carta speciale non scartabile mostra la porta verso il livello successivo, e sarà necessario combattere contro le carte nemico, e raggiungere determinati obiettivi, per poterla aprire.

Nel dungeon non è possibile usufruire dei bonus giornalieri, né è possibile portare i capi d'equipaggiamento, le evocagemme o gli assist del personaggio selezionato: tutte queste cose dovranno essere ottenute all'interno del labirinto stesso, e non sarà possibile portarle fuori. Unica eccezione è data dalle armi speciali uniche, identificate da un simbolo marrone e nero raffigurante l'ingresso di una grotta stilizzato, che possono essere estratte raggiungendo l'uscita di un chiostro, ed equipaggiate prima di entrare nel labirinto stesso. Molti capi d'equipaggiamento possono tuttavia essere rilasciati dai nemici, acquistati nel negozio grazie agli oggetti ritrovati o ottenuti dalle carte tesoro.

I tesori avranno qualità variabile in base alla fortuna del giocatore, aumentabile sconfiggendo nemici o pescando la carta classe Mago temporale; perdendo scontri verrà invece ridotta, situazione prevenibile pescando la carta classe Ninja.

Il giocatore può uscire dal labirinto utilizzando il comando di "uscita" posto a sinistra delle carte, o raggiungendo l'ultimo piano di un chiostro: in entrambi i casi gli sarà possibile salvare i propri pezzi d'equipaggiamento ed evocagemme, in modo da poterle recuperare in una successiva avventura. Nel primo caso gli oggetti verranno salvati in una tenda, posta nell'esatto punto di uscita del giocatore, che non potrà portare con sé gli equipaggiamenti speciali ritrovati (a meno che non disponga della carta classe Geomante); nel secondo caso gli oggetti verranno salvati in una villetta, posta in un punto casuale del labirinto, e il giocatore potrà uscire mantenendo gli oggetti speciali nel proprio inventario.

ChiostriModifica

D012 Labyrinth map

Chiostro dell'inizio (BEG)Modifica

Chiostro iniziale del labirinto, con nemici di bassa difficoltà. Qui possono essere trovate le armi speciali del set Colpo finale, ad esclusione della Spada mortale.

Chiostro degli incontri (ENC)Modifica

Chiostro in cui diverse porte richiederanno di sconfiggere carte battaglia a squadre per essere aperte.

Chiostro dell'affetto (AFF)Modifica

Chiostro in cui possono essere raccolti molti accessori: molte porte richiederanno di raggiungere un determinato boost moltiplicatore di accessori in battaglia per essere aperte.

Galleria del riposo (RE1, RE2, RE3)Modifica

Accessibili solo tramite porte dorate, in queste gallerie si trovano grandi quantità di evocagemme, carte medaglie e carte personaggio, oltre a rare carte nemico di difficoltà Minima.

Chiostro dell'agonia (AGO)Modifica

Chiostro in cui gli eroi non recupereranno i consueti 999 PV dopo ogni scontro, e in cui varie porte richiederanno di sconfiggere i nemici senza subire danni PV per essere aperte. Qui possono essere raccolti gli accessori di Qu'Bia, i più potenti accessori frangibili del gioco, esclusivi del labirinto.

Chiostro dei duelli (DU1, DU2, DU3, DU4)Modifica

Chiostri in cui sarà possibile sfidare carte nemico di elevata potenza, e raccogliere diverse evocagemme dalle carte tesoro.

Chiostro dei mestieri (JOB)Modifica

Chiostro in cui possono essere trovate grandi quantità di carte classe ma anche di carte status, specialmente nei piani dal 25 al 27.

Chiostro dei rivali (RV1, RV2, RV3)Modifica

Chiostri in cui sarà necessario sconfiggere delle carte boss particolari per poter proseguire. Dopo il secondo boss sarà possibile raccogliere tesori e altri bonus in un piano privo di carte nemico, mentre dopo il terzo sarà possibile passare al successivo chiostro o accedere all'ultimo piano, ricco di carte tesoro (nell'ultimo piano del terzo chiostro dei Rivali sarà possibile trovare i pezzi dei set speciali Arma antica, Anima del succubo e Re della tragedia).

I boss dei tre chiostri sono:

Chiostro dell'avarizia (GRE)Modifica

Chiostro in cui è possibile accumulare grandi quantità di medaglie, specialmente grazie alle carte medaglie e alle carte nemico speciali. Molte porte richiederanno di guadagnare un certo numero di medaglie in una singola battaglia per essere aperte.

Galleria dello spazio ristretto (PIN)Modifica

Galleria in cui la mano del giocatore è generalmente molto limitata, e in alcune stanze può limitarsi addirittura ad una sola carta. All'ultimo piano è possibile ottenere oggetti speciali chiamati Furia del conflitto, utilizzabili per forgiare gli equipaggiamenti più potenti nel negozio speciale del labirinto.

Galleria della velocità (SP1, SP2, SP3)Modifica

Chiostri composti da una sola stanza, accessibili generalmente dalla metà di un altro chiostro, che il giocatore può utilizzare per uscire in anticipo.

Chiostro dei miraggi (MIR)Modifica

Chiostro in cui molte stanze presentano più carte porta, ma solo una permetterà di avanzare (generalmente quella con le condizioni più ardue da rispettare): le altre faranno tornare il giocatore all'inizio della stanza.

Chiostro delle chiavi nascoste (HDK)Modifica

Chiostro in cui molte porte richiedono una condizione particolare da rispettare per essere aperte, e per alcune di esse tale condizione è nascosta (obbligando il giocatore a provarle tutte durante gli scontri). Negli ultimi piani è possibile trovare i pezzi dell'equipaggiamento Genji.

Chiostro dell'avventura (ADV)Modifica

Chiostro non selezionabile come punto d'inizio del labirinto, a differenza degli altri, ma accessibile solamente dal chiostro dei rivali 2. Qui è possibile affrontare carte nemico di molti gradi di difficoltà, e raccogliere i preziosissimi equipaggiamenti lufeniani negli ultimi piani.

Chiostro della ricerca (INQ)Modifica

Chiostro non selezionabile come punto d'inizio del labirinto, a differenza degli altri, ma accessibile solamente dal chiostro dei duelli 3. Qui è possibile trovare negli ultimi piani gli accessori di Qu'Bia, i più potenti accessori frangibili del gioco, esclusivi del labirinto.

Chiostro del decesso (DEM)Modifica

Chiostro finale del labirinto ed unico a raggiungere gli ultimi piani, in cui le carte nemico saranno quasi sempre di difficoltà elevata. Qui è possibile trovare i pezzi dei set speciali Arma antica, Anima del succubo e Re della tragedia, ed affrontare Desperado Chaos al novantottesimo piano (che avrà 45000 PV circa grazie ad un accessorio esclusivo, e sarà affrontabile dall'intero party anziché da un solo personaggio).

Chiostro degli eroi (HER)Modifica

Chiostro accessibile dopo aver sconfitto Desperado Chaos al 98° piano, composto da una sola stanza in cui è presente una sola carta, a parte l'uscita: una carta tesoro contenente la Spada mortale, ultimo pezzo del set Colpo finale raccolto al termine del chiostro dell'inizio.

CarteModifica

Carte nemicoModifica

Queste carte raffigurano uno dei personaggi sbloccati dal giocatore, che potrà essere combattuto per ottenere delle medaglie. Il livello del nemico può variare da -20 a +30 il livello del personaggio selezionato all'inizio, mentre la loro difficoltà è variabile e mediamente crescente progredendo verso i piani più profondi: Minimo, Molto basso, Basso (azioni), Basso (equipaggiamento), Medio, Alto (azioni), Alto (equipaggiamento), Molto alto, Massimo e Variabile. Le carte di difficoltà Variabile avranno generalmente strategie basate sull'avere una quantità minima o anche un solo PV, e quantità enormi di Audacia a inizio battaglia, o un'IA che li renderà incredibilmente difficili da colpire.

Il retro di ogni carta nemico ha impressa la sagoma del cristallo recuperato dal corrispondente guerriero di Cosmos nella storia principale. Sconfiggere un nemico frutterà al giocatore una quantità di medaglie proporzionale alla sua potenza, valore incrementabile grazie alla carta classe Ranger. Alcune carte nemico "segrete", inoltre, hanno il retro contraddistinto da un punto di domanda e non forniranno in premio una quantità fissa di medaglie se sconfitti, ma raddoppieranno le medaglie correnti: queste carte possono apparire più spesso tanto più è alta la fortuna del giocatore, o pescando la carta classe Mago nero.

Se un personaggio viene sconfitto in battaglia, la carta nemico e l'intera mano verranno scartate come di consueto, ma non sarà ottenuto il premio in medaglie ed il personaggio rimarrà in stato di KO, senza poter essere utilizzato (a meno che non venga rianimato grazie alla carta classe Bardo).

Carte bossModifica

Queste carte raffigurano un personaggio seguendo le stesse regole delle carte nemico normali, ma il loro livello di difficoltà è sempre impostato a Nemesi. Inoltre, non possono essere scartate. Il loro retro reca sempre la sagoma del cristallo associato al loro capitolo, ma è dorato e porta la scritta "BOSS" nella parte superiore.

Una variante particolare delle carte boss sono le due carte raffiguranti Desperado Chaos (chiamate appunto carte Chaos), la cui difficoltà è impostata a Caotico per quella al piano 51, e Senza Regole per quella al piano 98. Quest'ultima carta è l'unica affrontabile dall'intero party anziché da un solo personaggio.

Nota: le carte boss, avendo un livello di difficoltà preimpostato, non scalano come le altre man mano che ci si addentra in profondità nel labirinto. Questo significa che, negli ultimi chiostri, risulteranno addirittura più deboli delle normali carte nemico.

Carte battaglia a squadreModifica

Queste carte raffigurano una serie di carte nemico, di cui generalmente solo alcune rivelate e che dovranno essere affrontate in sequenza. Non possono essere scartate, e se non verranno selezionate un'ulteriore carta nemico verrà rivelata e si aggiungerà alla serie.
Le carte battaglia a squadre sono affrontate con il metodo Tournament: il primo personaggio di ogni squadra scende in campo, e viene sostituito dal successivo quando è sconfitto; la prima squadra ad esaurire i personaggi viene dichiarata perdente. Se il giocatore ha in squadra un numero di personaggi pari o superiore al numero di nemici, può inoltre scegliere fra Tournament e Round-Robin: in questo secondo caso, il primo personaggio del giocatore affronterà il primo nemico, e così via per i secondi, i terzi ecc. fino a esaurire i personaggi in una delle due squadre. La squadra che ha totalizzato più vittorie viene dichiarata vincente: in caso di pareggio, il giocatore sarà dichiarato vincitore.

Carte classeModifica

Queste carte raffigurano una particolare classe combattente, che potrà fornire diversi benefici al giocatore (sia a singolo uso che duraturi). È possibile mantenere fino a tre carte classe nello stesso momento: qualora ne venisse pescata una quarta, quella pescata per prima verrà eliminata.

Carte statusModifica

Queste carte seguono le medesime regole delle carte classe e vengono mantenute assieme ad esse, ma gli effetti saranno invece negativi per il giocatore. Le carte status memorizzate possono essere rimosse, e la loro comparsa impedita, pescando la carta classe Alchimista.

Carte tesoroModifica

Queste carte raffigurano un tesoro, che può essere aperto spendendo alcune delle monete ottenute durante il gioco e possono contenere capi d'equipaggiamento, oggetti da scambio o evocagemme. La comparsa dei tesori può essere facilitata dalle carte classe Ladro e Invocatore e il loro prezzo dimezzato dalla carta classe Mago rosso.

Carte medaglieModifica

Queste carte permettono di ottenere alcune medaglie gratis, solitamente in quantità da 1 a 5.

Carte personaggioModifica

Queste carte raffigurano un personaggio sbloccato dal giocatore, che potrà essere inserito nel party giocabile o selezionato come assist: Il retro della carta è azzurro e raffigura un punto di domanda, mentre la parte frontale reca la scritta "PARTY" nella parte superiore. Il party può accogliere al massimo cinque personaggi, ragion per cui ogni successiva carta di questo tipo selezionata verrà aggiunta automaticamente come assist. Queste carte possono apparire più facilmente pescando la carta classe Cavaliere mistico.

Carte portaModifica

Queste carte permettono di raggiungere la stanza successiva di un chiostro: possono essere già aperte oppure chiuse, ed apribili raggiungendo determinati obiettivi (come "Vinci una battaglia", "Vinci una battaglia senza subire danni PV", "Sconfiggi un nemico di almeno 10 livelli superiore" e molto altro); alcune di esse, di colore dorato, avranno invece una condizione di apertura ignota. Le carte porta normali, ma non quelle dorate, possono essere aperte istantaneamente pescando la carta classe Ballerino.

Carte uscitaModifica

Queste carte si trovano nell'ultima stanza di un chiostro, e permettono di uscirne mantenendo nell'inventario gli oggetti speciali ritrovati. È possibile inoltre piantare una villetta in un punto casuale del labirinto, per permettere ad un successivo eroe di raccogliere tutti gli oggetti ritrovati dal suo predecessore.

Carte tendaModifica

Queste carte contengono tutto l'equipaggiamento, gli accessori, le evocagemme ed ogni oggetto trovato da un personaggio durante la propria avventura nel labirinto. Una carta tenda essere posizionata nella stanza in cui il personaggio si trova, selezionando il comando "Uscita" a sinistra delle carte, e recuperata in una successiva partita.
La carta porta il titolo "Un ricordo di [PERSONAGGIO]" ("A memento of [PERSONAGGIO]"), con il nome del personaggio selezionato dal giocatore durante la precedente partita, la data di quest'ultima e il numero totale di volte che il giocatore ha giocato alla modalità Labirinto. Creare una nuova tenda farà in modo che quella già presente nel labirinto venga perduta, se non reclamata.

Carte villettaModifica

Queste carte hanno lo stesso utilizzo e funzionano con le medesime meccaniche delle carte tenda, ma possono essere generate selezionando una carta Uscita ed abbandonando il labirinto. La carta villetta verrà posizionata in una stanza casuale del labirinto, e non necessariamente fra quelle già visitate.

CuriositàModifica

  • Il tutorial della modalità labirinto è curato dai quattro arcidiavoli elementali e dal sistema di controllo.
  • Le carte classe raffigurano tutte le classi disponibili in Final Fantasy V, eccetto quelle introdotte dalla versione Advance. I loro effetti, inoltre, sono tutti abilità apprendibili dal giocatore equipaggiando quella classe.
  • La carta status Pietra raffigura Palom e Porom di Final Fantasy IV pietrificati, nella posa da loro assunta per salvare i loro compagni dalla trappola di Cagnazzo.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.