FANDOM


FFII Imperatore 1

L'Imperatore è un boss affrontato in Final Fantasy II.

L'imperatore Mateus era il malvagio sovrano di Palamesia, che puntava al dominio sul mondo intero. Dopo la perdita del regno di Fynn che aveva conquistato, aveva costruito una maestosa fortezza e l'aveva protetta con un ciclone con il quale distruggeva le città per mostrare il suo potere.
Firion, Maria, Guy e Ricard raggiunsero la fortezza in groppa a una giovane viverna e si fecero strada fino alla sala del trono. Mateus li affrontò personalmente affiancato dalle sue guardie del corpo ma, alla fine di una lunga battaglia, l'Imperatore morì con un urlo di rabbia e la sua anima oscura piombò negli inferi.

Strategia di battagliaModifica

Niente male, davvero niente male. Sembra che abbia fatto l'errore di sottovalutarvi. Spero che vi rendiate conto del grande onore che sto per concedervi... Vi ucciderò personalmente!
—L'Imperatore

Lo scontro con l'Imperatore sarà l'ultimo di tre scontri consecutivi: prima di esso, infatti, sarà necessario confrontarsi con due gruppi variabili di guardie reali. Sconfitti entrambi, partirà la vera battaglia con l'Imperatore, due guardie reali ed un golem di legno.

Poichè l'Imperatore è nella fila più arretrata del gruppo e non sarà inizialmente selezionabile come bersaglio, sarà necessario sbarazzarsi prima dei suoi scagnozzi: alcune magie Fuoco di buon livello toglieranno facilmente di mezzo il golem, mentre per i soldati a cavallo saranno sufficienti gli attacchi fisici, supportati magari da Aura, Andante e Furia. In questa fase, il malvagio sovrano supporterà se stesso ed i suoi uomini con Andante VIII, Barriera VIII e Baluginio VIII, indebolendo inoltre il party con Adagio IX e, occasionalmente, attaccando con un debole Tuono X. Se il giocatore possiede un tamburo di Gaia ed il flauto eolico (trovabile proprio nel Ciclone), potrebbe usarli per fare ricorso alle potenti magie Terremoto X e Ciclone XIII, infliggendo seri danni a tutti i nemici in una volta sola.

Sconfiggere l'Imperatore è molto più semplice di quello che sembra: una volta eliminati i tre scagnozzi, attaccherà infatti esclusivamente con il suo debolissimo Tuono X. Sarà quindi sufficiente bersagliarlo di colpi senza sosta, curandosi se necessario (ma non ve ne sarà certamente bisogno). Se si dispone inoltre della Spada Emorys, trovata nella stanza segreta della casa di Paul, lo scontro sarà ancora più veloce in quanto, ad ogni attacco, il boss subirà danni per più di 750 PV a colpo, che ripristineranno inoltre le energie del personaggio che lo ha attaccato. Raramente, l'Imperatore potrebbe utilizzare un elisir per ripristinare le proprie energie, ma ciò servirà unicamente a prolungare lo scontro senza alterarne la difficoltà.

StatisticheModifica

Bestiario Rango PV PM
85 6 3000 190
Attacco Precisione Difesa Schivata Difesa magica
70 6-80 75 1-65 6-40
Guil Tesori
15000-15000 Elisir, Collirio, Coda di fenice, Villetta, Armatura adamantina, Difensore
Abilità
Barriera VIII, Baluginio VIII, Andante VIII, Adagio IX, Tuono X, Elisir
Attributi elementali
Subisce Resiste Assorbe
Niente Niente Niente

Nemici correlatiModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.