Sprite Grotta di ghiaccio.png

La grotta di ghiaccio è una località presente in Final Fantasy IX.

Situata nel Continente della nebbia, la grotta è uno dei pochi passaggi che permettono di oltrepassare il mare di "nebbia" sopra la foresta del male, connettendola al villaggio di Dali. Come suggerisce il nome, si tratta di una caverna completamente ricoperta di ghiaccio, con alcune lastre e blocchi che Vivi può sciogliere con la magia Fire per rivelare tesori nascosti. La grotta è infestata di mostri nati dalla "nebbia", in modo particolare i Watanka che possono spuntare da crepacci nel terreno.

Dopo che il party giocabile ha raggiunto per la prima volta la città di Toleno, il ghiaccio della caverna comincia a sciogliersi, e l'accesso alla grotta è bloccato da entrambi i lati da quel momento in avanti: un abitante di Dali bloccherà l'entrata dalla parte del villaggio, mentre un moguri bloccherà l'accesso dalla foresta del male.
Nel disco 4, come accade per molte altre località nel gioco, una grossa radice dell'albero di Iifa bloccherà definitivamente l'accesso alla grotta di ghiaccio per tutto il resto del gioco.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Orphan (crisi).pngPericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Gidan, Garnet, Vivi ed Steiner viaggiarono attraverso la grotta di ghiaccio nel tentativo di trovare un passaggio al di sopra della "nebbia". Il gruppo si fece strada lungo i cunicoli ghiacciati, aiutato dalla magia di fuoco di Vivi, finché non raggiunse una zona rialzata dove una forza misteriosa fece cadere il gruppo in un sonno profondo.
Gidan riuscì a svegliarsi dopo aver sentito il suono di un campanellino, e scoprì cosa, o meglio, chi li aveva fatti addormentare: il colpevole era il prototipo di mago nero Walzer N° 1, che aveva lanciato un incantesimo sul gruppo, con l'intenzione di farli morire assiderati e recuperare il gioiello ancestrale senza problemi. Scoperto, il mago affrontò Gidan chiamando al proprio fianco un mostro chiamato Silyon.

Dopo aver sconfitto il nemico, Gidan risvegliò il resto del gruppo, non accorgendosi della presenza di Zon e Son che lo spiavano da un'altura. All'uscita superiore della grotta di ghiaccio, Gidan disse a Garnet che avrebbe dovuto mantenere un profilo basso per non farsi notare: la giovane principessa decise quindi di assumere una nuova identità, chiamandosi "Daga", come l'arma di Gidan, e chiese al ladro di insegnarle a parlare in maniera meno formale.

Gli spoiler finiscono qui.

Tesori[modifica | modifica sorgente]

Nemici[modifica | modifica sorgente]

Musica[modifica | modifica sorgente]

Il tema musicale riprodotto durante la permanenza degli eroi nella caverna è intitolato "Ice Caverns"

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Grotta di ghiaccio 1.png
Grotta di ghiaccio 2.png
Grotta di ghiaccio 3.png
Grotta di ghiaccio 4.png
Grotta di ghiaccio 5.png
Grotta di ghiaccio 6.png
Grotta di ghiaccio 7.png
Grotta di ghiaccio 8.png
Grotta di ghiaccio 9.png
Grotta di ghiaccio 10.png

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • A seconda di quale blocco di ghiaccio Vivi scioglierà per primo, i personaggi diranno cose diverse.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.