FANDOM


GarudaFFIII

Garuda è un boss apparso in Final Fantasy III.

Garuda era una creatura di cui si narrava nelle leggende del mondo di superficie, descritta come un enorme mostro al tempo stesso uomo e rapace, in grado di controllare i fulmini. Il suo unico punto debole era chiunque potesse raggiungere le sue altezze, ovvero i cavalieri dragoni.
Sotto le mentite spoglie del cancelliere di Saronia Gigameth, Garuda cercò di spingere re Gorn Restor a causare una guerra civile e uccidere il principino Alus, ma i suoi piani furono rovinati dal suicidio del re e dall'intervento dei guerrieri della luce, che lo sconfissero facendo leva sul suo principale punto debole.

Strategia di battagliaModifica

OriginaleModifica

Garuda è senza dubbio uno dei nemici più difficili apparsi nel gioco. Dotato di statistiche globali molto alte per il punto del gioco in cui è incontrato, si eleva letteralmente un pilastro sopra i nemici incontrabili nell'area di Saronia. Questo nemico è il primo boss del gioco a richiedere una specifica classe per essere battuto, nella fattispecie il dragone. Sebbene non sia necessario avere un party completamente composto di dragoni, almeno tre sono consigliati per affrontare questa battaglia, e ne è prova il fatto che nella torre del drago di Saronia è possibile trovare quattro set di armature e lance di tuono per un intero party. È bene inoltre aver acquistato altre lance nell'unica armeria aperta a Saronia nordorientale, in modo che ciascun dragone ne possa equipaggiare due.

Garuda possiede 5000 PV e un letale attacco chiamato Fulmini, che può causare danni abbastanza alti da falciare l'intero party se è poco allenato. La sola tecnica da adottare è l'utilizzo costante degli attacchi in Salto dei dragoni: se uno di loro è equipaggiato con la lancia del vento rintracciabile a Saronia sudovest (parlando a uno degli anziani con Alus ospite), questo causerà infatti danni estremamente elevati al boss. Un'altra soluzione consiste nell'usare su Garuda l'oggetto Sbadiglio corvino: questo rarissimo oggetto evoca la magia Tornado e se è usato da uno studioso, gli effetti potrebbero essere devastanti; con un po' di fortuna, uno sbadiglio corvino potrebbe permettere al party di sconfiggere Garuda in un colpo solo, riducendo i suoi PV a una sola cifra. Anche un geomante potrebbe tornare utile per la possibilità di usare Sferzata.

RemakeModifica

Questa volta, la battaglia risulta essere molto più difficile: Garuda ha dalla sua parte il doppio dei PV rispetto alla versione NES, la capacità di attaccare due volte a turno e due potenti attacchi. Il primo di questi è un attacco fisico abbastanza potente ma sostenibile; l'altro è ancora il poderoso attacco Fulmini, capace di falciare centinaia di PV dal party con pochissimo sforzo, quasi sicuramente fatale se usato due volte di fila.

La battaglia, se i personaggi sono almeno al livello 30 e il livello di classe è abbastanza alto, potrebbe durare poco. Anche qui, la sola cosa da fare è usare il Salto dei dragoni e non perdere tempo in cure, e se si ha fortuna Garuda potrebbe anche cadere al primo turno. Se si ha un evocatore, si può provare a invocare Ifrit e sperare che usi l'attacco Luce curativa. Il geomante risulta in questa battaglia ancora utile, per la possibilità di evocare Sferzata di vento e Lampo d'ombra.

StatisticheModifica

Bestiario Livello PV
218 28 10000
Attacco Difesa Gil EXP
57 29 10200 8800
Informazioni
Punti deboli Ruba Ottieni
Vento Granpozione Granpozione (comune)
Granpozione (raro)
Coda di fenice (molto raro)
Abilità Informazioni
Fulmini Mostro volante. Attacca due volte a turno.

CuriositàModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.