Final Fantasy Wiki
Advertisement
Final Fantasy Wiki

Il Re non avrà altra scelta che scambiare il suo regno con la vita di sua figlia. Cornelia sarà mia!
—Garland

Garland è l'antagonista principale del primo Final Fantasy.

Cavaliere del regno di Cornelia ora voltosi al male, ha rapito la principessa Sarah per impadronirsi del regno, ma la sua strada si incrocia presto con quella dei guerrieri della luce, arrivati da poco a Cornelia e inviati dal re a salvare sua figlia. Il loro incontro è ciò che dà inizio all'intera storia.

Garland non è particolarmente delineato nel gioco originale, ma il suo status di antagonista gli ha permesso di essere scelto come rappresentante malvagio del primo Final Fantasy nella serie di Dissidia, e ciò ha aumentato esponenzialmente la sua popolarità e gli ha permesso di continuare ad apparire in numerosi titoli spin-off.

Storia[]

Orphan (crisi).pngPericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Il presente[]

L'incontro con Garland.

Garland era stato il miglior cavaliere del regno di Cornelia, e si era guadagnato un tale rispetto grazie alle sue abilità e prodezze in battaglia. Corrotto dal suo stesso potere, rapì la principessa Sarah e si rifugiò nelle rovine del tempio del Caos, chiedendo come riscatto il trono di Cornelia in cambio della vita della ragazza.
Le ambizioni di Garland ebbero una fine prematura quando quattro giovani, i leggendari guerrieri della luce, arrivarono al tempio su ordine del re per salvare la principessa: Garland li affrontò a spada tratta, ma finì ucciso nello scontro che seguì.

Dopo la morte di Garland, i guerrieri della luce proseguirono il loro viaggio e sconfissero i demoni elementali che insidiavano la luce dei cristalli, e il potere liberato dalla morte dei demoni si concentrò in un cristallo oscuro presente nel tempio del Caos, che aprì un portale nel tempo: i guerrieri scoprirono così che i demoni elementali provenivano da un passato lontano, ed erano stati inviati nelle rispettive epoche da un'entità misteriosa che si trovava oltre quel portale.

Il passato[]

Vi ricordate di me? Un tempo ero il miglior cavaliere di Cornelia. Tra duemila anni...mi uccideste. Io sono Garland. Oh, sì, mi sconfiggeste davvero, allora. Ma le quattro grandi forze mi salvarono, permettendomi di viaggiare indietro nel tempo! Una volta giunto qui, inviai i quattro Demoni nel futuro... dove useranno nuovamente le quattro grandi forze per mandarmi nel passato! Tra duemila anni, non ricorderò niente di tutto questo.
—Garland

Attraversando il portale, i guerrieri si ritrovarono duemila anni nel passato, e si fecero strada attraverso i sotterranei del tempio, dove sconfissero una seconda volta i demoni elementali e, con grande sorpresa, si trovarono davanti Garland in persona. Questi spiegò loro che i demoni elementali lo avevano salvato dalla sua morte nel futuro trasportandolo nel passato, cosicché potesse a sua volta inviare loro nel futuro e creare un ciclo temporale stabile che garantisse la sua continua esistenza: il viaggio dei guerrieri si sarebbe concluso lì, Garland sarebbe poi rinato nella sua epoca d'origine, e alla sua morte per mano dei guerrieri sarebbe nuovamente tornato nel passato, ricominciando il ciclo fino all'infinito.

Garland assimilò il potere dei quattro demoni e si trasformò in Caos, il dio del disordine. Seguì un epico scontro in cui, forse per la prima volta, i guerrieri della luce riuscirono a uscire trionfanti, spezzando le catene del ciclo temporale e ponendovi definitivamente termine.
Quando i guerrieri della luce tornarono nella loro epoca, Garland era lì ad aspettarli...

Gli spoiler finiscono qui.

Profilo[]

Aspetto fisico[]

Garland è un uomo interamente coperto da una pesante armatura integrale, il cui dettaglio più degno di nota è l'elmo munito di corna, e avvolto in un mantello il cui colore varia tra diverse tonalità di viola a seconda della versione del gioco. Il suo vero aspetto non è mai stato visto in alcuna occasione, ma sotto l'armatura i suoi occhi si illuminano di rosso.

Il design di Garland è stato fortemente rivisitato per la sua comparsa in Dissidia Final Fantasy: Tetsuya Nomura ha affermato che per lui è stato come disegnare un personaggio da zero, avendo solo delle sprite di gioco su cui basarsi. In questa versione, Garland indossa un'armatura molto più elaborata e spaventosa, con un elmo vagamente simile a un volto demoniaco e un mantello violetto chiuso con una fibbia dorata.

Personalità[]

Garland non ha una personalità delineata, e le sue motivazioni non vanno al di là di semplice arroganza e sete di potere. Secondo la guida Ultimania dedicata al ventesimo anniversario della serie, e la breve descrizione fornita dal sito ufficiale di Theatrhythm Final Fantasy All-Star Carnival, dietro il rapimento della principessa Sarah c'è anche un amore non corrisposto verso di lei.

In Dissidia, la personalità di Garland è molto espansa ed è presentato come un uomo arrogante e brutale, che ama combattere e affrontare nemici forti. La sua ossessione per la battaglia è dovuta principalmente alla consapevolezza di essere intrappolato in un continuo ciclo di morte e rinascita, e simboleggia quindi la sua rassegnazione all'idea dell'inevitabilità del suo destino. Quando gli è chiesto se abbia un sogno o un'ambizione, la sua risposta è che non è sicuro di aver diritto ad averne uno.

Gameplay[]

Boss[]

Versione NESVersione MSXVersione WSCVersione PSXVersione GBAVersione PSP
FFI Garland PSP.png
Articolo principale: Garland (Final Fantasy boss)

Garland è il primo boss affrontato nel gioco, ed è combattuto all'interno del tempio del Caos. Lo scontro con lui è piuttosto difficile nelle prime versioni del gioco, a causa delle sue statistiche più alte rispetto ai mostri comuni, ma comunque usa soltanto attacchi fisici e non richiede strategie particolari per essere sconfitto.

Altre comparse[]

Dissidia Final Fantasy[]

Dissidia Garland.png
Articolo principale: Garland (Final Fantasy)/Dissidia (PSP)

Nel conflitto tra la dea dell'armonia Cosmos e il dio della discordia Chaos, Garland è il rappresentante del primo Final Fantasy nelle fila di Chaos, contrapposto al guerriero della luce.

Garland è il malvagio più vicino a Chaos, e agisce in qualità di suo braccio destro. Contrariamente agli altri malvagi, non combatte per conseguire un obiettivo, ma semplicemente per il gusto di farlo, poiché è consapevole della natura eterna del conflitto tra divinità e del fatto che, a prescindere da quante volte sarà sconfitto, continuerà a rinascere. Il suo legame con Chaos è rivelato nella fase finale del gioco, quando Garland rimane l'unico malvagio al fianco del dio della discordia.

Garland è un combattente molto forte e abbastanza semplice da usare. La sua nuova arma, realizzata appositamente per il gioco, gli permette di sferrare diversi attacchi da varie distanze, riconvertendo a piacimento l'arma in spada, frusta, lancia e ascia. Le quattro configurazioni dell'arma sono inoltre utilizzate nei suoi attacchi PV, ciascuna legata a un elemento e, per estensione, a uno dei quattro demoni. In modalità EX, Garland diventa in grado di proseguire nei suoi attacchi anche se è colpito da un attacco nemico, e può usare un potente attacco finale chiamato Anima del caos.
Il costume base di Garland è basato parzialmente sul suo sprite originale di gioco, ma è stato principalmente ideato da zero da Tetsuya Nomura. Il suo costume alternativo è un recolor dai toni rossi e dorati, più simile alla colorazione dello sprite di battaglia nella versione PSX.

Dissidia 012 Final Fantasy[]

Garland ricompare nel prequel di Dissidia, sempre come guerriero di Chaos, assieme agli altri personaggi. Durante il dodicesimo ciclo, agisce sempre con la consapevolezza dell'eternità del ciclo di guerre, e mette in guardia Lightning a proposito dell'orda di cloni che si è riversata sul mondo. In seguito, Garland e Lightning si affrontano in battaglia all'entrata della crepa interdimensionale ma, nonostante l'apparente sconfitta del cavaliere, il destino del conflitto e degli eroi che vi hanno preso parte è ormai segnato. Durante la storia Garland inizia a nutrire sospetti verso i suoi alleati, in modo particolare l'Imperatore, ma non interviene per non interferire con il volere della Volontà Suprema.

La storia di Garland è ulteriormente approfondita negli appunti di gioco, in cui è spiegato che Garland è stato il primo guerriero ad apparire nel mondo B per volere di Shinryu, in modo tale che potesse spingere Chaos a combattere contro Cosmos. Durante un ciclo imprecisato, inoltre, il guscio vuoto che sarebbe diventato il guerriero della luce apparve nel conflitto, e Garland affrontò Prishe in combattimento per decidere quale schieramento lo avrebbe reclamato.

Come tutti gli altri personaggi, anche Garland possiede un nuovo costume alternativo, in questo caso ispirato al disegno concettuale di Yoshitaka Amano usato come immagine promozionale del gioco, ovvero un demone dalla pelle nera senza armatura.

Dissidia Final Fantasy NT[]

DFF2015 Garland.png
Articolo principale: Garland (Final Fantasy)/Dissidia NT

Garland ritorna in questo nuovo titolo della serie di Dissidia. Si tratta di uno dei tredici campioni convocati dal dio Spiritus per mantenere in vita il mondo attraverso un nuovo conflitto, ed è nuovamente contrapposto al Guerriero della luce, convocato da Materia.

Nuovamente tornato nel ciclo da cui sperava di essersi liberato, Garland non ha altro interesse che combattere, specialmente sapendo che anche la sua nemesi è nelle stesse condizioni. Quando i due, finalmente, si incontrano ancora una volta, il Guerriero è più interessato a scoprire cosa stia davvero mettendo il mondo in pericolo, e decide quindi di allearsi con Garland per mettere fine a questa minaccia.

Garland è un combattente di tipo Assaltatore, e il suo stile di combattimento non è troppo diverso da quello dei titoli precedenti: i suoi attacchi Audacia hanno la funzione principale di concatenare combo, mentre gli attacchi PV funzionano in modo diverso per adattarsi a uno stile di gioco più aggressivo. Dispone anche di un potenziamento chiamato Anima del caos, che si attiva se mette a segno abbastanza colpi in poco tempo e rende ancora più devastanti i suoi attacchi, e la sua tecnica EX esclusiva gli consente di aumentare ulteriormente il livello di questo bonus.
Il design di Garland in questo gioco ha subito una pesante revisione, e la sua armatura appare ancora più dettagliata e minacciosa di prima, ma i suoi elementi classici rimangono pressoché invariati. Il design originale del primo Dissidia, per la precisione il suo aspetto in modalità EX, riappare comunque come costume alternativo. La sua nuova arma di base è la Ribelle, ma può equipaggiare anche l'Araldo caotico e lo Spadone usati nei giochi precedenti, oppure due armi nuove chiamate Balmung e Zanmato.

Pictlogica Final Fantasy[]

Garland appare come personaggio giocabile in questo spin-off per smartphone.

Final Fantasy Airborne Brigade[]

Garland è un boss, un alleato e un personaggio leggendario invocabile in questo spin-off.

Abilità:
  • Lancia catena
  • Anatema
  • Cielo letale
  • Trapano
  • Anima del caos
Abilità Leggenda:
  • Anatema
  • Trapano

Curiosità[]

  • Garland è l'antagonista preferito di Hirunobu Sakaguchi.
  • Garland è il primo personaggio con un nome proprio ad apparire in tutta la serie di Final Fantasy.