FANDOM


Fusione oscura FFVIII

Darl Flare in Final Fantasy VIII.

Fusione oscura è un'abilità apparsa in alcuni titoli della serie Final Fantasy. Può essere anche chiamata Dark Flare.

Si tratta di una versione oscura della magia Vampalia, e quasi sempre funziona in maniera identica ad essa o a magie affini. Normalmente questa abilità è prerogativa dei nemici, ma ci sono stati casi in cui fosse accessibile anche ai giocatori.

Vedi anche: Vampalia, Folgore astrale, e Megavampalia


ComparseModifica

Final Fantasy VModifica

Danneggia tutti i nemici con una scarica di energia oscura.

Fusione oscura è un'arte oscura presente nel gioco. Può essere appresa dalla classe di necromante sconfiggendo un'anima di Exdeath o un tomberry.

Fusione oscura infligge danni non elementali a tutti i nemici per 52 PM, e ha potenza base 200.

Final Fantasy VIIIModifica

Dark Flare è un'abilità nemica presente nel gioco. Può essere usata dal boss Tiamath, che ne farà uso dopo averne scandito il nome lettera per lettera.

Dark Flare infligge pesanti danni di fuoco a tutti i personaggi, e può essere completamente vanificata e addirittura assorbita se si dispone di abbastanza unità di magia di fuoco in J Elem-DIF.

Final Fantasy XIModifica

Dark Flare è un'abilità nemica presente nel gioco. Può essere usata da Lilith Ascendant, il boss finale dell'espansione Wings of the Goddess.

Dark Flare infligge danni magici di elemento Fuoco in un'area a cono davanti all'utilizzatrice.

GalleriaModifica

 
Fusione Oscura FFV
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.