Final Fantasy Wiki
Advertisement
Final Fantasy Wiki
Artemisia Icona.jpg Artemisia: Non sono così stupida da rimettere la mia volontà a una dea nebulosa.
Questa pagina parla di un argomento non ancora ufficiale o di un prodotto che deve ancora essere venduto; se vuoi contribuire, quindi, accertati delle informazioni che trovi e tieni presente che queste potrebbero subire modifiche.


L'eredità dei cristalli ha plasmato la nostra storia troppo a lungo.
—Tagline

Final Fantasy XVI è il sedicesimo titolo della serie regolare di Final Fantasy.

Annunciato il 16 Settembre 2020 durante lo showcase per la presentazione della console PlayStation 5, è stato sviluppato dal team Creative Business Unit III, già noto per Final Fantasy XIV, ed è diretto da Hiroshi Takai e prodotto da Naoki Yoshida.

Il gioco è previsto in uscita, in esclusiva PS5, nell'estate del 2023.

Gameplay[]

Il sistema di battaglia di Final Fantasy XVI colloca il gioco nel genere action-RPG, ed è caratterizzato da combattimenti in tempo reale in cui il giocatore, al controllo del protagonista Clive Rosfield, può sgominare i nemici sul campo con svariate combo di attacchi, sfruttando a proprio vantaggio il potere degli Eikon, le invocazioni del gioco.
I comandi di battaglia principali sono disposti a croce nell'angolo inferiore destro della schermata, ma è possibile effettuare anche altre azioni, come schivare o parare. A seconda delle circostanze, Clive può sferrare attacchi che influenzano il campo di battaglia e le condizioni dei nemici: una magia di fuoco darà alle fiamme il terreno e danneggerà i nemici, una magia di gelo li congelerà e impedirà loro di agire.
Negli scontri normali, la barra dei Punti Vita del bersaglio è visualizzabile sopra di esso, e Clive la può ridurre fino ad azzerarla, sconfiggendolo, usando attacchi normali o magie. I danni inflitti non sono normalmente molto alti, ma è possibile mettere in difficoltà i nemici attraverso la meccanica dello stremo, già vista in altri titoli recenti della serie, che stordisce il bersaglio rendendolo più vulnerabile agli attacchi.

In alcuni momenti della storia, Clive affronterà dei nemici speciali, o boss, in scontri uno contro uno. Durante questi scontri, possono verificarsi delle sequenze cinematografiche in cui i due contendenti compiranno determinate azioni che ridurranno la barra PV di uno di essi. Lo stesso si verifica quando a combattere sono due Eikon.

Trama[]

Ambientazione[]

Final Fantasy XIV è ambientato in una terra chiamata Valisthea, benedetta dalla luce dei Cristalli Madre che inondano il mondo di etere: attorno ai cristalli più forti sono sorti numerosi regni che usano la magia derivata dall'etere per garantire una vita agiata ai propri abitanti. Tra i vari regni c'è sempre stato un fragile rapporto di pace, ma all'epoca degli eventi del gioco questo rapporto si sta rapidamente logorando a causa dell'arrivo di una misteriosa e distruttiva piaga che sta consumando i cristalli.
In molti dei regni, risiedono persone conosciute come Araldi, uomini e donne capaci di brandire il potere degli Eikon, le più potenti creature su Valisthea. In alcuni regni, agli Araldi sono riservati grandi onori, e occasionalmente essi rivestono importanti e prestigiose cariche politiche; in altri, tuttavia, la loro natura è disprezzata e sono trattati come abomini e, nel migliore dei casi, usati come armi viventi.

La storia parte dal Gran Ducato di Rosaria, patria dei protagonisti: situato nella parte occidentale di Valisthea, il dominio trae la sua prosperità dal Soffio del Drago, un Cristallo Madre situato in un'area vulcanica, e il suo leader è sempre colui che eredita il potere di Araldo della Fenice.
Vicino a Rosaria si estende il Sacro Impero di Sanbreque, una superpotenza teocratica situata presso la Testa del Drago, il cui flusso di etere garantisce una vita agiata alla popolazione. L'Araldo che risiede qui è considerato il campione, e il suo compito è guidare l'armata in battaglia.
Più a est, dal Cristallo Madre noto come Dorso del Drago, il Regno di Waloed domina le selvagge terre orientali della Cinéria, dove vivono grandi tribù di orchi e uomini bestia. Il regno ha raggiunto la prosperità quando un Araldo si è impossessato del trono e ha sedato le rivolte, e da poco ha iniziato una forte politica espansionista.
A sud di Valisthea si trova invece la Repubblica Dhalmekiana, un agglomerato di cinque città stato che trae il proprio potere dalla Zanna del Drago. È governata da un consiglio centrale composto da una figura di riferimento per ciascuna città, ma un importante ruolo nelle decisioni spetta all'Araldo di Titano.
A ovest si trova invece il Regno di Ferro, un regno insulare che si contende con Rosaria l'etere del Soffio del Drago. Il regno è governato dall'Ortodossia del Cristallo, una setta estremista che pratica l'isolazionismo e odia profondamente gli Araldi.
Al centro del continente sorge invece il Dominio Cristallino, costruito intorno all'altissimo cristallo chiamato Coda del Drago, spesso teatro di sanguinose battaglie a causa della sua posizione. Attualmente, è considerato territorio autonomo ed è guidato da rappresentanti indipendenti provenienti dalle altre nazioni.

Personaggi[]

  • Clive Rosfield: il protagonista del gioco, primogenito dell'arciduca di Rosaria. Addestratosi nell'arte della spada, all'età di quindici anni è stato nominato Primo Scudo di Rosaria con il compito di proteggere il fratello minore Joshua, nuovo Araldo della Fenice, ma la sua vita è cambiata completamente dopo la comparsa di Ifrit.
  • Joshua Rosfield: il fratello minore di Clive, risvegliatosi come Araldo della Fenice. Fragile e pacifico, si rammarica spesso di aver ereditato il potere che sarebbe stato più adatto al coraggioso fratello, ma i suoi problemi diventano ben più complicati quando rimane coinvolto negli eventi che cambiano per sempre la vita di Clive.
  • Jill Warrick: la principessa dei Territori del Nord, consegnata a Rosaria per assicurare la fine delle ostilità. Cresciuta come una figlia dall'arciduca, è considerata parte integrante della famiglia ed è in ottimi rapporti con Clive e Joshua, di cui negli anni è diventata la più fidata confidente.
  • Hugo Kupka: consigliere economico della Repubblica Dhalmekiana, recentemente risvegliatosi come Araldo di Titano. Astuto ed esperto di economia e politica, ha accumulato fama e fortuna grazie al suo nuovo potere, ma c'è ancora qualcosa che gli manca.
  • Benedikta Harman: Araldo di Garuda e comandante dei servizi segreti del Regno di Waloed. Temprata da un'infanzia difficile, si è fatta un nome come donna crudele e spietata, ma dovrà fare i conti con il proprio passato quando scoprirà che Clive sta percorrendo la sua stessa strada.

Crediti di produzione[]

Staff[]

Producer Naoki Yoshida
Main Director Hiroshi Takai
Creative Director & Original Screenplay Kazutoyo Maehiro
Localization Director Michael-Christopher Koji Fox
Art Director Hiroshi Minagawa
Combat Director Ryota Suzuki
Character Design Kazuya Takahashi
Composer Masayoshi Soken

Trailer[]

 	FINAL_FANTASY_XVI_–_Awakening_Trailer_-_PS5 	 			  

Curiosità[]

  • Nel primo trailer di presentazione del gioco, durante la conferenza Sony, una scritta piccola alla fine affermava che il gioco fosse in sviluppo anche per PC, ma è stato successivamente chiarito che Final Fantasy XVI sarà al lancio un'esclusiva PlayStation 5.
Advertisement