Ff12 logo.jpeg

Final Fantasy XII è la dodicesima produzione Square-enix riguardante la saga Final Fantasy; il dodicesimo episodio è compreso nella compilation Ivalice Alliance.

Il gioco è stato rilasciato in Giappone il 16 marzo 2006, in America del Nord il 31 ottobre 2006 ed in Europa ed Australia il 23 febbraio 2007.

Di Final Fantasy XII è stato sviluppato un seguito diretto, Final Fantasy XII: Revenant Wings, disponibile su console portatile Nintendo DS.

Giocabilità

Un combattimento in Final Fantasy XII

Come ogni titolo Final Fantasy il gioco ha una sua peculiarità unica: in questo caso, le meccaniche sono state completamente sviluppate da zero.

Analogamente agli altri titoli, il giocatore ancora una volta potrà salire di livello,ottenere abilità, evocare Evocazione, richiamare Magia, eruttare le Tecnica Speciale e combattere i Mostri.

Aumento del livello e conquista abilità

I livelli si ottengono attraverso i punti esperienza. I punti si ottengono sconfiggendo i mostri in battaglia, ma mai attraverso le battaglie contro i Boss oppure contro gli Esper (si ottengono solo i "Punti Licenza" vincendo suddetti scontri). Tutti i personaggi ottengono esperienza a fine duello. L'esperienza è divisa equamente tra i personaggi ogni qualvolta un nemico muoia.

Le Abilità (qui definite Tecnica), abilità supporto, magie,accessori,armi ed armature sono determinate dall'acquisizione e possesso delle Licenze. Esattamente come la Disposizione delle Sfere in Final Fantasy X, il giocatore ha il controllo totale sullo sviluppo del proprio personaggio.

Ogni singolo punto licenza può essere speso per acquisire nuove abilità per usufruire della magia o per indossare un particolare accessorio. Tutti i mostri conferiscono Punti Licenza una volta uccisi: mostri rari,ricercati,Boss ed Esper concedono dai due punti licenza in su.

Tutti i personaggi nel gruppo, che combattano o no, ma comunque consci, possono guadagnare i Punti licenza. Per utilizzare le tecniche e gli equipaggiamenti, il giocatore deve provvedere prima ad una spesa in un qualunque negozio in Ivalice.

Magia

In Final Fantasy XII la magia è acquistabile dai venditori, proprio come gli altri equipaggiamenti. La magia è utilizzabile da tutti i personaggi che già hanno speso i Punti Licenza per evidenziare il tassello sulla Scacchiera Licenze.

Gli MP (o Mist Points) sono ripristinati molto lentamente correndo oppure immediatamente, toccando un Salvo-cristallo. Alcune licenze permettono l'accumulo di MP attraverso il danno inflitto dai nemici o subito dagli stessi. Alcuni oggetti recuperano MP.

Esper

Belias, il primo Esper ottenibile

Le invocazioni, chiamate Esper, come in Final Fantasy VI, si possono ottenere dopo che il giocatore le ha sconfitte in combattimento. Tredici sono gli Esper in totale, cinque ottenuti come parte della trama, altri otto opzionali, da scovare attraversando varie locazioni nascoste oppure svolgendo determinate missioni. Come nel sesto capitolo, ogni Esper può essere assegnato ad un personaggio attraverso la Scacchiera delle Licenze. Ogni personaggio può evocare tutti gli Esper ma, quando uno di essi è equipaggiato ad un determinato personaggio, non può essere invocato dagli altri. Quando l'Esper è richiamato, tutti i personaggi, meno l'invocatore, spariscono. L'Esper combatterà indipendentemente e supporterà il personaggio per un breve periodo di tempo, che può però interrompersi con la morte dell'invocatore.

Quando termina il tempo a disposizione, oppure quando l'invocatore ha pochi HP, l'Esper ricorrerà al suo attacco finale, infliggendo pesanti danni agli avversari, per poi svanire. L'evocazione richiede un intero segmento di MP o più, in base al rango dell'Esper. Belias, Esper di Rango I, richiederà una sola barra MP per essere evocato, mentre Zordiark, Esper di Rango III, le richiederà tutte.

Apoteosi

La Tecnica speciale di un personaggio, in Final Fantasy XII è conosciuta come Apoteosi del Mystes. Ogni Apoteosi è disponibile sulla Scacchiera Licenze per ogni personaggio. Quando un personaggio ottiene la sua Apoteosi lo spazio in cui l'ha ottenuta scomparirà dalla scacchiera di tutti gli altri protagonisti. Ogni personaggio dispone di tre Apoteosi. In totale ci sono diciotto Apoteosi sulla griglia. Ci sono tre livelli di Apoteosi: la minore consumerà una singola barra Mystes, l'intermedia due barre, mentre la superiore tutte e tre le barre. Una volta che un personaggio acquisisce una seconda apoteosi, otterrà anche una nuova barra MP. Durante l'esecuzione delle Apoteosi, queste possono generare devastanti Fusioni, che causano più danni del normale anche ai nemici vicini a quello preso di mira. Le Apoteosi possono essere usate in sequenza da tutti i personaggi per parecchie volte di fila, dando origine a delle Combo.

Battaglia

Final Fantasy XII ricorda molto Final Fantasy XI, non essendoci battaglie casuali contro i Mostri. Ogni mostro è mostrato in tempo reale sulla mappa di gioco e le battaglie si giocano senza transizioni in mappe di battaglia.

Raramente i nemici attaccheranno in sotterfugio i protagonisti: la maggiorparte di essi sono i volatili, soliti imperversare dalle alture, oppure alcuni mostri nascosti nell'acqua o nell'erba assaliranno il giocatore.

I nemici benigni non attaccheranno mai per primi, a meno che non vengano stuzzicati oppure un mostro di simile specie sia attaccato. Il combattimento può essere gestito manualmente o dai Gambit.

Il sistema Gambit è usato per la prima volta in questo Final Fantasy. E' un sistema simile a quello Macro in Final Fantasy XI.

Una semplice intelligenza artificiale viene creata e gestita dal giocatore attraverso la disposizione di semplici comandi e variabili, in grado di facilitare (o inasprire) una battaglia. Ogni Gambit è disponibile per tutti i personaggi e mira ai personaggi,ai nemici o al soggetto comandato dal Gambit.

Orphan (crisi).pngPericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Impostazione

La World Map non mostra tutto il mondo del gioco, ma solo una larga porzione di Ivalice. La mappa mostra le frazioni sotto il dominio di Raithwall, il re Dinasta, e parte di quelle sotto gli imperi di Archadia e Rozaria.

Sulla mappa sono riportate Dalmasca, Archadia, Bhujerba e, nell'area controllata dal regno di Nabradia, è inclusa la fortezza di Nalbina. Il giocatore può anche visitare templi antichi, come il tempio di Miriam, il monte Sacro Bur-Omisace e la tomba di Raithwall, oltre ad innumerevoli altri paesaggi naturali e non.

Sviluppo

Sviluppato dal 2001 al 2006, Final Fantasy XII è costato approsimativamente 4 miliardi di Yen Giapponesi (35 milioni di dollari USA), realizzato da un vastissimo stuolo di programmatori,disegnatori,musicisti ecc... eccedendo le mille persone.

Yasumi Matsuno, produttore e direttore, ha dovuto dimettersi dal ruolo a causa di precarie condizioni salutistiche durante la fase intermedia di sviluppo di Final Fantasy XII.

A sostituirlo sono stati Hiroyuki Itō e Hiroshi Minagawa riguardo i doveri di direzione, mentre Akitoshi Kawazu ha assunto la carica di produttore esecutivo. A Matsuno è comunque accreditata la "Supervisione per il lavoro originario e la trama concepita".

Hitoshi Sakimoto ha composto le musiche con la contribuizione di Nobuo Uematsu per il nuovo singolo cantato - "Kiss Me Good-Bye", cantata da Angela Aki.

L'egregio violinista Taro Hakase ha provveduto alla composizione del Poema Sinfonico "Hope", funto da componimento pubblicitario assieme alla traccia "Kiss Me Good-Bye".

Da principio il personaggio principale sarebbe dovuto essere stato un "omaccione bruto e forzuto" ma, durante lo sviluppo della trama, è stato favorito l'aspetto gioviale di un giovane.

Assunto il doppiatore Kohei Takeda, sottopostosi anche alla tecnica del motion-capture, il personaggio da bieco nerboruto è cambiato in "pimpante,emozionale,lucente e positivo". Il traduttore professionista Alexander O. Smith è stato corrisposto per la traduzione Inglese del testo.

Smith già provvide per la localizzazione di Vagrant Story ed altri capitoli di Final Fantasy, tra cui Final Fantasy X. Il doppiaggio fu coordinato Jack Fletcher, già impegnatosi con gli altri capitoli di Final Fantasy provvisti di doppiaggio.

In Nord America, due sono state le trasposizioni del gioco — il gioco normale venduto al prezzo di $49.99 ed una "Edizione Collezionista" al prezzo aggiuntivo di $10. La "Edizione Collezionista" fu offerto esclusivamente da GameStop ed EB Games.

L'Edizione Collezionista include il gioco originale con custodia argentea e disco bonus, al cui interno ci sono interviste agli sviluppatori,una galleria visiva, quattro trailer, due di essi giapponesi e due americani più la "Storia di Final Fantasy, una raccolta dettagliata delle trame e particolarità dei Final Fantasy passati e prossimi.

Graficamente è stato aggiunti il supporto per televisori in formato 16:9 ed anche scene e contenuti rimossi dalla versione nipponica per questioni di limiti per le età.

Final Fantasy XII International Zodiac Job System

Locandina di Final Fantasy XII International .

Una versione leggermente diversa del gioco, Final Fantasy XII International Zodiac Job System, fu rilasciata il 9 agosto 2007 esclusivamente n Giappone per celebrare il ventesimo anniversario della saga Final Fantasy e l'avvento della collana Ivalice Alliance.

La differenza principale è rappresentata dalla scacchiera delle licenze, in questa versione consistente in dodici diverse opzioni disponibili invece che una singola griglia. Ogni griglia corrisponde ad un segno zodiacale, e ad una classe combattente tipica del resto della saga. I combattimenti sono stati inoltre migliorati: adesso gli ospiti sono utilizzabili manualmente, e premendo L1 il gioco si velocizza.

In più, sono state incluse sia la funzione di visualizzazione a 16:9 per gli schermi widescreen sia la disponibilità di un disco bonus con all'interno filmati, immagini ed interviste ai produttori e doppiatori: entrambi i contenuti erano mancanti nella confezione originale del gioco venduta nel solo Giappone.

Per ultima, è stata aggiunta una novità innovativa secondo cui il giocatore dovrà cacciare mostri ed espers in particolari mappe di ridotte dimensioni, allo scopo di procurarsi guil e preziosi oggetti. Le nuove caratteristiche sono meglio riportate sotto:

  • Sistema di classi: in questa versione del gioco ci sono dodici scacchiere delle licenze a disposizione, ed ognuna rappresenta una classe. Ad ogni personaggio può essere associata una sola classe, e non potrà mai essere cambiata. Alcune licenze sono ora isolate, e possono essere ottenute solo sbloccando quelle degli Esper e delle Apoteosi.
  • Modalità Trial: una sequenza continuativa di cento battaglie, che vedono come avversari quasi tutti i mostri e boss del gioco: al termine di esse, alcune vecchie conoscenze fungeranno da superboss. É possibile fermarsi e salvare la partita ogni dieci battaglie.
  • Ospiti controllabili: gli ospiti come Reddas sono ora controllabili ed il loro gambit è modificabile. L'equipaggiamento non può comunque essere alterato.
  • Esper controllabili: similmente agli ospiti, anche gli Esper sono ora controllabili quando evocati, ed i loro gambit sono modificabili. Le loro tecniche speciali possono inoltre essere utilizzate a piacimento del giocatore.
  • Incremento della velocità: Tenendo premuto il pulsante L1, la velocità di gioco aumenta notevolmente, permettendo di scorrere più velocemente lunghe fasi di esplorazione o battaglie semplici.
  • Nuovi gambit: sono stati introditti sono sedici nuovi gambit. Tutti i gambit disponibili possono ora essere comprati una volta completati gli eventi delle gallerie di Barheim.
  • Nuovi oggetti: sono aggiunti nuovi oggetti, e gli effetti di alcuni di quelli esistenti sono stati modificati.
  • Nuovi nemici: alcuni nemici come l'Archeoavis sono stati leggermente modificati, e nuovi mostri sono stati inoltre aggiunti.
  • Nuove magie: alcune magie sono state rinominate, mentre altre sono state spostate di categoria: Audacia e Fede sono ora classificate come magie bianche. Non tutte le magie sono inoltre acquistabili: alcune come Collasso devono essere trovate come tesori nei dungeon.
  • Nuovi equipaggiamenti: sono state aggiunte nuove armi, tra cui la famosa Excalipur, mentre altre sono state leggermente modificate, così come alcune armature, accessori e le affinità elementali di ogni arma.
  • Lista oggetti nei negozi: gli oggetti acquistabili nei negozi sono stati modificati.
  • Caricamento delle Apoteosi: ora le Apoteosi non necessitano più di MP per essere utilizzate, ma sono disponibili quando un'apposita barra apposita si carica del tutto.
  • Cambio degli MP: gli MP non aumentano più ogni qualvolta si ottenga una nuova licenza Apoteosi, ma unicamente aumentando di livello: per tale motivo, l'incremento di punti magia ad ogni level up è stato innalzato.
  • Nuovo Gioco +: due modalità "Nuovo Gioco +" sono ora sbloccabili: una in cui i personaggi iniziano tutti al livello 90 (una sorta di "livello facile"), ed una in cui tutti iniziano al livello 1 e non salgono mai di livello (una sorta di "livello difficile"). Gli oggetti ottenuti durante la prima partita non sono utilizzabili in queste modalità.
  • Posizione tesori: per far ricomparire le giare del tesoro è ora possibile uscire di una sola zona e rientrare, anzichè di due o tre zone. Non vi è più, inoltre, nessuna giara dal contenuto scelto casualmente.
  • Nuovi tesori: aalcuni oggetti presenti all'interno dele giare sono stati cambiati, aggiunti o rimossi.
  • Superamento limiti danno: il danno inflitto è ora visualizzato per intero se maggiore ai 9.999 HP: il massimo e di 999.999 HP.

A differenza di Final Fantasy X-2 International, in cui l'importazione dei salvataggi del Final Fantasy X-2 semplice era supportato, in questo remake non è possibile utilizzare i salvataggi del gioco originale.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.