Attenzione: non hai effettuato l'accesso. Se effettuerai delle modifiche il tuo indirizzo IP sarà visibile pubblicamente. Se accedi o crei un'utenza, le tue modifiche saranno attribuite al tuo nome utente, insieme ad altri benefici.

Questa modifica può essere annullata. Controlla le differenze mostrate sotto fra le due versioni per essere certo che il contenuto corrisponda a quanto desiderato, e quindi salvare le modifiche per completare la procedura di annullamento.

Versione attuale Il tuo testo
Riga 7: Riga 7:
 
Solo Bartz affronterà il mostro, quindi la difficoltà dello scontro varierà a seconda dello sviluppo del ragazzo. Il rapitore blu utilizzerà la tecnica ''[[Uragano]]'' per ridurne allo stato critico i PV: curatevi il più in fretta possibile ed attaccatelo in ogni modo possibile; il modo più semplice di vincere è però falciare i suoi PV con le magie blu ''[[Matramagia|Missile]]'' o ''[[Artiglio letale (abilità)|Artiglio letale]]'', in modo da sconfiggerlo molto più facilmente.
 
Solo Bartz affronterà il mostro, quindi la difficoltà dello scontro varierà a seconda dello sviluppo del ragazzo. Il rapitore blu utilizzerà la tecnica ''[[Uragano]]'' per ridurne allo stato critico i PV: curatevi il più in fretta possibile ed attaccatelo in ogni modo possibile; il modo più semplice di vincere è però falciare i suoi PV con le magie blu ''[[Matramagia|Missile]]'' o ''[[Artiglio letale (abilità)|Artiglio letale]]'', in modo da sconfiggerlo molto più facilmente.
   
Se Bartz sarà sconfitto non ci sarà [[Game Over]], ma il rapitore porterà via anche lui; se invece il ragazzo vincerà, il rapitore lascerà un forziere che, aprendolo, rilascerà del gas soporifero e la conclusione sarà esattamente la stessa. I tre protagonisti si ritroveranno quindi chiusi in una cella, e per giunta nel [[castello Exdeath]]: poco dopo verranno raggiunti dal padrone di casa, che sfrutterà la loro immagine riflessa per ricattare [[Galuf Halm Baldesion|Galuf]], e farlo desistere dall'assaltare il castello alla guida di un esercito. Subito dopo [[Exdeath]] si ritirerà, ordinando ad un servo di nome [[Gilgamesh (Final Fantasy V)|Gilgamesh]] (che i fan della serie ''[[Final Fantasy (serie)|Final Fantasy]]'' non possono non conoscere) di sorvegliarli... ma il vecchio [[Guerrieri dell'alba|guerriero dell'alba]] non si farà certo abbattere, e raggiungerà da solo il castello con il drago volante della nipote [[Krile Mayer Baldesion|Krile]], recuperando dopo esservi entrato tutti gli oggetti ed i frammenti di cristallo in un [[forziere]].
+
Se Bartz sarà sconfitto non ci sarà [[Game Over]], ma il rapitore porterà via anche lui; se invece il ragazzo vincerà, il rapitore lascerà un forziere che, aprendolo, rilascerà del gas soporifero e la conclusione sarà esattamente la stessa. I tre protagonisti si ritroveranno quindi chiusi in una cella, e per giunta nel [[castello di Exdeath]]: poco dopo verranno raggiunti dal padrone di casa, che sfrutterà la loro immagine riflessa per ricattare [[Galuf Halm Baldesion|Galuf]], e farlo desistere dall'assaltare il castello alla guida di un esercito. Subito dopo [[Exdeath]] si ritirerà, ordinando ad un servo di nome [[Gilgamesh (Final Fantasy V)|Gilgamesh]] (che i fan della serie ''[[Final Fantasy (serie)|Final Fantasy]]'' non possono non conoscere) di sorvegliarli... ma il vecchio [[Guerrieri dell'alba|guerriero dell'alba]] non si farà certo abbattere, e raggiungerà da solo il castello con il drago volante della nipote [[Krile Mayer Baldesion|Krile]], recuperando dopo esservi entrato tutti gli oggetti ed i frammenti di cristallo in un [[forziere]].
   
==Castello Exdeath==
+
==Castello di Exdeath==
 
Siete al comando di Galuf: attraversate la porta a nord per trovare un [[punto di salvataggio]] e, più avanti, due [[Sorgente|sorgenti curative]], quindi proseguite scendendo le scale ad ovest e di lì lungo la strada obbligata (l'uscita dell'ampia sala piena di colonne quadrate è a nord-ovest) fino a raggiungere la cella di Bartz, Faris e Lenna: prima, però, dovrete disfarvi del carceriere.
 
Siete al comando di Galuf: attraversate la porta a nord per trovare un [[punto di salvataggio]] e, più avanti, due [[Sorgente|sorgenti curative]], quindi proseguite scendendo le scale ad ovest e di lì lungo la strada obbligata (l'uscita dell'ampia sala piena di colonne quadrate è a nord-ovest) fino a raggiungere la cella di Bartz, Faris e Lenna: prima, però, dovrete disfarvi del carceriere.
   
Riga 27: Riga 27:
 
Il buffo carceriere, dopo una buffa entrata in scena, vi affronterà a viso aperto e si rivelerà un avversario davvero degno: oltre ai normali attacchi può infatti ricorrere a magie quali il ''[[Pugno goblin]]'' (assolutamente non pericoloso, in quanto il boss è al livello 6, mentre voi certamente no) ed ''[[Aerora]]''. Potete renderlo meno pericoloso infliggendogli gli status Vecchiaia con la [[spada antica]] e Cecità con la magia blu ''[[Flash]]'', ma attenzione... a metà scontro, Gilgamesh si esibirà in una divertente scenetta e si proteggerà con ''[[Sprint (abilità)|Fretta]]'', ''[[Sphaera (abilità)|Bozzolo]]'' ed ''[[Aegis (abilità)|Egida]]'', per poi riprendere lo scontro. Adesso vincere sarà ben più complicato, poiché il nemico ricorrerà all'attacco ''Fulminazione'' e, più spesso, al potentissimo ''[[Salto]]'', infliggendo molte centinaia di PV di danni ai vostri personaggi. Curate prontamente i personaggi colpiti ed attaccate senza sosta, e con molta pazienza riuscirete anche questa volta a costringere Gilgamesh alla fuga.
 
Il buffo carceriere, dopo una buffa entrata in scena, vi affronterà a viso aperto e si rivelerà un avversario davvero degno: oltre ai normali attacchi può infatti ricorrere a magie quali il ''[[Pugno goblin]]'' (assolutamente non pericoloso, in quanto il boss è al livello 6, mentre voi certamente no) ed ''[[Aerora]]''. Potete renderlo meno pericoloso infliggendogli gli status Vecchiaia con la [[spada antica]] e Cecità con la magia blu ''[[Flash]]'', ma attenzione... a metà scontro, Gilgamesh si esibirà in una divertente scenetta e si proteggerà con ''[[Sprint (abilità)|Fretta]]'', ''[[Sphaera (abilità)|Bozzolo]]'' ed ''[[Aegis (abilità)|Egida]]'', per poi riprendere lo scontro. Adesso vincere sarà ben più complicato, poiché il nemico ricorrerà all'attacco ''Fulminazione'' e, più spesso, al potentissimo ''[[Salto]]'', infliggendo molte centinaia di PV di danni ai vostri personaggi. Curate prontamente i personaggi colpiti ed attaccate senza sosta, e con molta pazienza riuscirete anche questa volta a costringere Gilgamesh alla fuga.
   
Proseguite fino alla fine del ponte magno e ritroverete la piccola Krile, per poi venire respinti improvvisamente da una barriera energetica, sorta attorno al castello Exdeath. A differenza di quel che dirà il vecchio non vi trovate “in fondo all'aldilà”, ma nel continente di Gloceana: seguite la catena montuosa verso est per arrivare finalmente ad un centro abitato.
+
Proseguite fino alla fine del ponte magno e ritroverete la piccola Krile, per poi venire respinti improvvisamente da una barriera energetica, sorta attorno al castello di Exdeath. A differenza di quel che dirà il vecchio non vi trovate “in fondo all'aldilà”, ma nel continente di Gloceana: seguite la catena montuosa verso est per arrivare finalmente ad un centro abitato.
   
 
==Legor==
 
==Legor==
Riga 74: Riga 74:
 
==Castello Surgate==
 
==Castello Surgate==
 
Suonate il campanello del [[castello Surgate]] e le guardie vi condurranno all'interno, fino alla sala del trono. Salite la scala a sud-ovest per entrare nella camera del re, ed esaminate il libro sul tavolo per imparare un'altra canzone, la Melodia celere; tornate alla sala del trono e scendete ora la scala a sud-est, quindi proseguite per quella a sud-ovest e raggiungerete una locanda, oltre ad alcuni negozi in cui potrete acquistare nuove armi (il resto degli articoli è sempre lo stesso). Ritornate alla sala del trono e salite le scale a nord-ovest, quindi proseguite verso nord e scendete le scale per raggiungere la biblioteca: esaminate il libro sul tavolo e scendete le scale a sud-ovest. Esaminate lo scaffale più a nord-ovest per assistere ad una buffa scenetta, quindi prendete i libri sui tavoli e sistemateli sugli scaffali corrispondenti all'iniziale del loro titolo (es. il volume “False verità” andrà nello scaffale F: potete identificare gli scaffali esaminandoli); una volta terminato parlate alla bibliotecaria ed attraversate il passaggio segreto da lei aperto, scendendo poi le scale a sud per arrivare ad una stanza piena di giare ed oggetti vari, con un forziere contenente 5000 guil. Uscite dalla porta a destra delle scale e vi ritroverete nel cortile: andate verso est passando sotto il ponte ed entrate dalla porta a nord-ovest, proseguendo fino a trovare un altro magazzino con un forziere chiuso, questa volta contenente l'utilissima magia temporale ''[[Levita]]zione''!<br />
 
Suonate il campanello del [[castello Surgate]] e le guardie vi condurranno all'interno, fino alla sala del trono. Salite la scala a sud-ovest per entrare nella camera del re, ed esaminate il libro sul tavolo per imparare un'altra canzone, la Melodia celere; tornate alla sala del trono e scendete ora la scala a sud-est, quindi proseguite per quella a sud-ovest e raggiungerete una locanda, oltre ad alcuni negozi in cui potrete acquistare nuove armi (il resto degli articoli è sempre lo stesso). Ritornate alla sala del trono e salite le scale a nord-ovest, quindi proseguite verso nord e scendete le scale per raggiungere la biblioteca: esaminate il libro sul tavolo e scendete le scale a sud-ovest. Esaminate lo scaffale più a nord-ovest per assistere ad una buffa scenetta, quindi prendete i libri sui tavoli e sistemateli sugli scaffali corrispondenti all'iniziale del loro titolo (es. il volume “False verità” andrà nello scaffale F: potete identificare gli scaffali esaminandoli); una volta terminato parlate alla bibliotecaria ed attraversate il passaggio segreto da lei aperto, scendendo poi le scale a sud per arrivare ad una stanza piena di giare ed oggetti vari, con un forziere contenente 5000 guil. Uscite dalla porta a destra delle scale e vi ritroverete nel cortile: andate verso est passando sotto il ponte ed entrate dalla porta a nord-ovest, proseguendo fino a trovare un altro magazzino con un forziere chiuso, questa volta contenente l'utilissima magia temporale ''[[Levita]]zione''!<br />
Una volta terminata la “caccia agli oggetti”, uscite dal castello e risalite sul drago: dirigetevi verso la flotta a sud-est del castello Exdeath ed atterrate sulla nave più grande.
+
Una volta terminata la “caccia agli oggetti”, uscite dal castello e risalite sul drago: dirigetevi verso la flotta a sud-est del castello di Exdeath ed atterrate sulla nave più grande.
   
 
==Flotta di Xezat==
 
==Flotta di Xezat==
Riga 122: Riga 122:
 
Avete distrutto i cristalli... ma prima che capiate se avete fatto bene o meno, Exdeath vi sorprenderà e vi rivelerà che quelli che avete polverizzato erano proprio i cristalli che lo tenevano prigioniero. Sprigionandone quindi il potere magico, lo stregone li userà per immobilizzare e torturare i quattro eroi ma, prima che accada il peggio, Krile irromperà sulla scena sempre in groppa al suo drago e stordirà Exdeath... solo per venire a sua volta immobilizzata da un cerchio di fiamme dello stregone, che tenterà di eliminarla. Ciò sarà troppo, però, per il vecchio Galuf che, raccogliendo tutta la forza di volontà di cui dispone, resisterà alla crudele tortura di Exdeath e salverà la nipotina, dissolvendo i potenti incantesimi dello stregone ed attaccandolo.<br />
 
Avete distrutto i cristalli... ma prima che capiate se avete fatto bene o meno, Exdeath vi sorprenderà e vi rivelerà che quelli che avete polverizzato erano proprio i cristalli che lo tenevano prigioniero. Sprigionandone quindi il potere magico, lo stregone li userà per immobilizzare e torturare i quattro eroi ma, prima che accada il peggio, Krile irromperà sulla scena sempre in groppa al suo drago e stordirà Exdeath... solo per venire a sua volta immobilizzata da un cerchio di fiamme dello stregone, che tenterà di eliminarla. Ciò sarà troppo, però, per il vecchio Galuf che, raccogliendo tutta la forza di volontà di cui dispone, resisterà alla crudele tortura di Exdeath e salverà la nipotina, dissolvendo i potenti incantesimi dello stregone ed attaccandolo.<br />
 
La battaglia che seguirà, Galuf contro Exdeath, è quasi interamente programmata: attaccate il boss in ogni modo possibile, mentre lui vi scaricherà addosso magie di ogni sorta, da quelle elementali di terzo livello, ad ''Antimaga'', ad una letale triade di magie a voi sconosciute: ''[[Vampalia]]'', ''[[Sancta]]'' e ''[[Meteo]]ra''. Ovviamente non avete alcuna speranza di vincere, ma per ragioni di trama Galuf non verrà mai sconfitto, <u>nemmeno se avrà 0 PV</u>.Non potete perdere questa battaglia: vincetela ed assistete alla più celebre scena del gioco per costringere Exdeath alla fuga... ed il vecchio guerriero dell'alba ad esaurire le forze, e lasciare poco dopo il mondo dei vivi (''“La fiamma di Galuf si è spenta...”''). Aspettate tuttavia qualche decina di secondi, e Krile sentirà di nuovo la presenza del nonno: parlando telepaticamente grazie al potere dell'albero guardiano, il vecchio affiderà alla nipote il posto di quarta [[Guerrieri della luce (Final Fantasy V)|guerriera della luce]] assieme a Bartz, Lenna e Faris; Krile ne erediterà statistiche, equipaggiamento, abilità, classi ecc... del nonno, e da questo momento si unirà al party al suo posto.<br />
 
La battaglia che seguirà, Galuf contro Exdeath, è quasi interamente programmata: attaccate il boss in ogni modo possibile, mentre lui vi scaricherà addosso magie di ogni sorta, da quelle elementali di terzo livello, ad ''Antimaga'', ad una letale triade di magie a voi sconosciute: ''[[Vampalia]]'', ''[[Sancta]]'' e ''[[Meteo]]ra''. Ovviamente non avete alcuna speranza di vincere, ma per ragioni di trama Galuf non verrà mai sconfitto, <u>nemmeno se avrà 0 PV</u>.Non potete perdere questa battaglia: vincetela ed assistete alla più celebre scena del gioco per costringere Exdeath alla fuga... ed il vecchio guerriero dell'alba ad esaurire le forze, e lasciare poco dopo il mondo dei vivi (''“La fiamma di Galuf si è spenta...”''). Aspettate tuttavia qualche decina di secondi, e Krile sentirà di nuovo la presenza del nonno: parlando telepaticamente grazie al potere dell'albero guardiano, il vecchio affiderà alla nipote il posto di quarta [[Guerrieri della luce (Final Fantasy V)|guerriera della luce]] assieme a Bartz, Lenna e Faris; Krile ne erediterà statistiche, equipaggiamento, abilità, classi ecc... del nonno, e da questo momento si unirà al party al suo posto.<br />
Subito dopo uscirete dalla foresta in sella al drago volante: uscite dal circolo montuoso passando da una piccola apertura a sud e raggiungete il castello Exdeath.
+
Subito dopo uscirete dalla foresta in sella al drago volante: uscite dal circolo montuoso passando da una piccola apertura a sud e raggiungete il castello di Exdeath.
   
==Castello Exdeath==
+
==Castello di Exdeath==
A nord dell'ingresso troverete ancora il punto di salvataggio e la fonte della vita: usateli se volete ed attraversate la porta al centro, salite fino al primo piano e prendete l'etere e lo [[Equipaggiamento adamantio|scudo adamantino]] dai forzieri a sud. Salite al secondo piano e proseguite fino a raggiungere un'ampia stanza senza uscite, tornate indietro e la piccola Krile noterà l'inganno che la stanza rappresenta: un'illusione la fa sembrare un vicolo cieco. Kelger il lupo, avvisato da una fugace apparizione di Galuf, utilizzerà quindi le proprie energie residue e quelle dei suoi cittadini per far svanire quell'illusione, riunendosi poi ai suoi amici di gioventù... nell'aldilà. Finalmente il vero, terribile aspetto del castello Exdeath verrà rivelato, la musica di sottofondo cambierà e voi potrete proseguire dal passaggio a nord.<br />
+
A nord dell'ingresso troverete ancora il punto di salvataggio e la fonte della vita: usateli se volete ed attraversate la porta al centro, salite fino al primo piano e prendete l'etere e lo [[Equipaggiamento adamantio|scudo adamantino]] dai forzieri a sud. Salite al secondo piano e proseguite fino a raggiungere un'ampia stanza senza uscite, tornate indietro e la piccola Krile noterà l'inganno che la stanza rappresenta: un'illusione la fa sembrare un vicolo cieco. Kelger il lupo, avvisato da una fugace apparizione di Galuf, utilizzerà quindi le proprie energie residue e quelle dei suoi cittadini per far svanire quell'illusione, riunendosi poi ai suoi amici di gioventù... nell'aldilà. Finalmente il vero, terribile aspetto del castello di Exdeath verrà rivelato, la musica di sottofondo cambierà e voi potrete proseguire dal passaggio a nord.<br />
 
Proseguite a nord-est del terzo piano e premete il pulsante per raggiungere il forziere, contenente uno [[Equipaggiamento gelum|scudo gelum]], quindi proseguite lungo il percorso a sud fino a raggiungere il quarto piano. Dirigetevi verso l'uscita a nord-est prendendo l'etere dal forziere, quindi entrate nella lava dal passaggio appena a destra (potete evitare di subire danni usando ''Levitazione'' o un [[Geomante (Final Fantasy V)|geomante]]): andate verso sud e, attraverso un passaggio segreto nel muro a destra, raggiungerete un forziere contenente un arco di Hayate. Tornate ora sul terreno “sicuro” e percorrete la stanza in senso antiorario, prendete l'elisir dal forziere e salite le scale a sud; giunti al sesto piano, salite sul teschio scolpito nel terreno per far muovere la piattaforma davanti a voi. Premete il tasto A per fermarla ma attenti: se non la fermerete davanti ad un forziere o all'uscita dovrete affrontare un mostro. Cercate prima di raggiungere i forzieri, in cui troverete un [[brando gelum]] ed una [[kotetsu]], quindi avanzate e troverete un save point; avanzate ed andate a sud-est attraverso il passaggio segreto per trovare un elisir, quindi andate a nord-ovest per trovare 9900 guil e l'uscita verso il prossimo piano. Avanzate fino al nono piano e scendete le scale vicine per tornare all'ottavo, quindi scendete nella lava e salite le scale all'estremo est per trovare 800 guil; tornate indietro e salite poi le scale al centro per raggiungere una scala con un sacco di teschi scolpiti in cerchio (i teschi-trappola, che vi faranno cadere al piano di sotto, sono: quello al centro, quello centrale del lato sinistro, il primo ed il secondo del lato superiore, quello più in basso del lato destro, il terzo del lato inferiore). Prendete la [[lancia gemella]] dal forziere ad est, quindi salite sul teschio esterno a sud per far ricomparire le scale d'uscita; salite infine sul teschio esterno a nord per ritrovarvi di fronte ad un altro spirito d'invocazione da affrontare.
 
Proseguite a nord-est del terzo piano e premete il pulsante per raggiungere il forziere, contenente uno [[Equipaggiamento gelum|scudo gelum]], quindi proseguite lungo il percorso a sud fino a raggiungere il quarto piano. Dirigetevi verso l'uscita a nord-est prendendo l'etere dal forziere, quindi entrate nella lava dal passaggio appena a destra (potete evitare di subire danni usando ''Levitazione'' o un [[Geomante (Final Fantasy V)|geomante]]): andate verso sud e, attraverso un passaggio segreto nel muro a destra, raggiungerete un forziere contenente un arco di Hayate. Tornate ora sul terreno “sicuro” e percorrete la stanza in senso antiorario, prendete l'elisir dal forziere e salite le scale a sud; giunti al sesto piano, salite sul teschio scolpito nel terreno per far muovere la piattaforma davanti a voi. Premete il tasto A per fermarla ma attenti: se non la fermerete davanti ad un forziere o all'uscita dovrete affrontare un mostro. Cercate prima di raggiungere i forzieri, in cui troverete un [[brando gelum]] ed una [[kotetsu]], quindi avanzate e troverete un save point; avanzate ed andate a sud-est attraverso il passaggio segreto per trovare un elisir, quindi andate a nord-ovest per trovare 9900 guil e l'uscita verso il prossimo piano. Avanzate fino al nono piano e scendete le scale vicine per tornare all'ottavo, quindi scendete nella lava e salite le scale all'estremo est per trovare 800 guil; tornate indietro e salite poi le scale al centro per raggiungere una scala con un sacco di teschi scolpiti in cerchio (i teschi-trappola, che vi faranno cadere al piano di sotto, sono: quello al centro, quello centrale del lato sinistro, il primo ed il secondo del lato superiore, quello più in basso del lato destro, il terzo del lato inferiore). Prendete la [[lancia gemella]] dal forziere ad est, quindi salite sul teschio esterno a sud per far ricomparire le scale d'uscita; salite infine sul teschio esterno a nord per ritrovarvi di fronte ad un altro spirito d'invocazione da affrontare.
   

Si prega di notare che tutti i contributi effetuati su Final Fantasy Wiki sono considerati distribuiti sotto la CC-BY-SA

Annulla Guida (si apre in una nuova finestra)

Template utilizzato in questa pagina: