FANDOM


FFTA Montblanc Icona Montblanc: Questa è sicuramente la storia più kupò che abbia mai sentito!
Attenzione: l'articolo presenta contenuti ideati dai fan e non ufficialmente supportati da Square Enix.
Aeris's ghost and church glitches - FFVII

Aeris's ghost and church glitches - FFVII

Il glitch in azione

Il Fantasma di Aerith è un celeberrimo glitch di Final Fantasy VII.

Il glitch comprende una serie di eventi che mostrano sporadiche apparizioni di Aerith Gainsborough dopo la sua morte, nella chiesa del settore 5 di Midgar. Sebbene mai ufficialmente confermato né smentito come errore da parte di Square Enix, il glitch ha portato i giocatori a credere che le apparizioni fossero proprio del fantasma della fioraia, ancora legata al suo giardino fiorito, e ha portato alla nascita di numerose leggende su una sua possibile resurrezione e ritorno nel party, tutte ufficialmente smentite.

DescrizioneModifica

In ogni momento, tornando a Midgar e accedendo alla chiesa, il modello di Aerith apparirà al centro della sala per una frazione di secondo, durante il caricamento dell'area. Alle spalle di Cloud, inoltre, apparirà il modello di Reno, quasi completamente nascosto e riconoscibile dal colore rosso scuro dei capelli.
Il secondo glitch può avvenire solo dopo la morte della ragazza e la sconfitta del boss Jenova∙VITA, a condizione che Cloud non abbia chiesto informazioni al locandiere di Nibelheim sullo stato della città (questo probabilmente a causa di un bug), durante il flashback con Sephiroth, e solo dopo gli eventi di Mideel e del subconscio di Cloud, dopo il ritorno del protagonista nel party, in quanto non è possibile tornare a Midgar prima di tali eventi. Accedendo quindi alla chiesa, avverrà il glitch noto come la scena del fantasma: per una brevissima frazione di secondo, la bambina che normalmente si trova nella chiesa apparirà al centro della sala, per poi spostarsi sul giardino assieme al bambino sempre presente assieme a lei. In questa situazione, Aerith si troverà anch'essa china sui fiori, ma sparirà se Cloud tenterà di avvicinarsi; anche in questo caso, la testa di Reno sarà brevemente visibile alle spalle di Cloud, appena entrati nella chiesa.
Dopo questo evento, il "fantasma" di Aerith non apparirà più, ma i modelli dei due bambini saranno glitchati come avviene con l'apparizione del fantasma, e anche Reno continuerà ad apparire.

L'evento può essere nuovamente scatenato accedendo alla Debug Room e selezionando l'opzione apposita, che teletrasporterà il giocatore nella chiesa facendo scattare il glitch.

Cause tecnicheModifica

Il glitch del fantasma di Aerith è causato da un rallentamento nel posizionamento dei personaggi, durante il caricamento dell'area. Quando il giocatore accede alla chiesa, il motore di gioco carica al suo interno i modelli dei personaggi ad essa associati: Aerith, i due bambini e Reno, assieme ai fanti Shinra che scortano il Turk durante la scena, nel primo disco, dell'irruzione nella chiesa; la presenza dei soldati è solo supponibile, in quanto se presenti si troverebbero alle spalle di Reno, quindi ben al di sotto del bordo dello schermo. I modelli vengono caricati a velocità lievemente diversa, e la loro posizione di default è al centro dello schermo nella posa neutra, fatta eccezione per Reno, che viene caricato all'ingresso della sala.
I personaggi non necessari nel momento in cui il giocatore entra nell'area vengono solitamente rimossi in pochi istanti: nel caso della chiesa, però, questo avviene leggermente più lentamente del normale, quanto basta perché i modelli siano visibili al centro dell'area nelle loro pose neutre.
Nel caso del secondo glitch, invece, il modello di Aerith non appare al centro dell'area, ma sarà invece chino sui fiori: al suo posto saranno molto brevemente visibili i modelli dei due bambini, caricati nelle posizioni di default, per poi essere spostati al loro posto (inginocchiati sui fiori) quando il caricamento dell'area termina. In questo frangente, si può notare che il modello di Aerith si comporta in modo diverso: sparirà infatti dal giardino se il giocatore tenta di avvicinarsi, o più precisamente se Cloud supera il punto in cui si trova la trave per terra, accanto alle panche nella fila destra. Oltrepassando la trave di corsa, prima che l'area sia completamente caricata, sarà possibile raggiungere il modello di Aerith sui fiori: non è possibile interagire con essa, ma la frase pronunciata dalla bambina sarà differente: è programmata per dire "I'm gonna water them later..." ("Li annaffierò [i fiori] più tardi...") ma, dopo la sparizione di Aerith, se si interagisce con lei si alzerà in piedi e dirà "Hey! Where's the flower lady?" ("Ehi! Dov'è la ragazza dei fiori?").
Aerith sparirà comunque se Cloud si avvicinerà al punto sopra descritto, e non riapparirà mai più in seguito.

Il dialogo della bambina, programmato appositamente per cambiare alla sparizione del fantasma, lascia intendere che l'apparizione di Aerith sui fiori sia una feature appositamente realizzata dai programmatori.

Dialoghi scartatiModifica

Nei dati di gioco è possibile trovare diverse linee di dialogo assegnate a un personaggio che dovrebbe apparire all'esterno della chiesa, accanto al punto di salvataggio, ma che non è mai visibile. Il dialogo, pronunciato con terrore dal personaggio dopo aver visto il fantasma, è una chiara prova dell'intenzione dei programmatori di introdurre il fantasma di Aerith, china sui fiori, nel gioco: sebbene possa riferirsi alla fuga di Aerith e Cloud dopo l'attacco di Reno, implicando che non abbia visto i due scappare dal tetto, il fatto che si riferisca alla chiesa come "stregata" non lascia dubbi in proposito.

OriginaleModifica

"I saw her!
I really did!"
"This woman just disappeared!
Right there around the old church."
"I waited around a long time,
but she never came out again!"
"I tell you, it's one of them
...haunted churches!
Ohhh... shiver... shake..."

Traduzione Modifica

"L'ho vista!
L'ho vista davvero!"
"Quella donna è appena sparita!
Proprio qui, nella vecchia chiesa"
"Ho aspettato qui per molto tempo,
Ma non è più tornata"
"Te lo dico io, questa è una di quelle
...chiese stregate!
Ohhh... ho i brividi... tremo..."

CuriositàModifica

  • In Final Fantasy VIII, tornando a Winhill nel presente e accedendo al piano superiore del bar, è possibile assistere a un'apparizione di Raine Loire, morta diciassette anni prima. Il fantasma, che con una transizione si rivela essere in realtà una vivissima e innervosita padrona di casa, potrebbe essere ispirato alla vicenda del fantasma di Aerith; interessante notare che anche Raine è un personaggio associato ai fiori.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.