FANDOM


Gli Eoni oscuri sono un gruppo di potenti superboss apparsi in Final Fantasy X. Nelle guide ufficiali sono chiamati anche Eoni malvagi.

Gli Eoni oscuri sono controparti oscure degli Eoni usati dagli invocatori di Spira, che appaiono in vari punti del mondo di gioco come ostacolo opzionale ai protagonisti. Non è chiaro che cosa siano esattamente, ma è possibile che siano stati generati dalla corruzione del clero di Yevon, e che siano usati come arma contro i colpevoli dei peccati più gravi.

Gli Eoni oscuri non comparivano nella versione originale giapponese di Final Fantasy X, ma sono stati aggiunti in tutte le edizioni successive.

CaratteristicheModifica

Gli Eoni oscuri sono basati sull'aspetto assunto dagli Eoni normali durante lo scontro con Yu Yevon nella versione originale del gioco, e usano gli stessi modelli: ogni Eone oscuro è una copia esatta del corrispettivo utilizzabile da Yuna in battaglia, ma con una colorazione differente con il grigio e il bianco come colori dominanti. Ogni Eone oscuro ha inoltre un nucleo rosso luminoso da qualche parte sul suo corpo. Benché abbiano lo stesso aspetto degli Eoni posseduti, non sembra esistere alcuna correlazione tra i due gruppi oltre a un semplice riciclo di texture.

In Final Fantasy X-2, gli Eoni ritornano come boss con questo medesimo aspetto, ma anche in questo caso non sono ufficialmente riconosciuti come Eoni oscuri.

StoriaModifica

Gli Eoni oscuri furono scatenati quando Yuna e i suoi guardiani furono accusati di alto tradimento per aver ucciso il Maestro Seymour Guado e il Maestro Kinoc. Alcuni invocatori assoldati dal clero si appostarono in varie zone di Spira in attesa della comparsa dei traditori, pronti a invocare le potenti bestie oscure qualora essi commettessero l'imprudenza di avvicinarsi troppo.

Nonostante l'enorme forza, gli Eoni oscuri furono sconfitti uno dopo l'altro dal gruppo di Yuna, temprato dall'avventura passata. La battaglia, però, non era ancora finita: i lunioli che componevano le creature si riunirono sui cieli della piana della bonaccia, dove formarono una potente creatura chiamata Der Richter, che il gruppo riuscì a sconfiggere dopo un'epica battaglia sui cieli della piana.

GameplayModifica

Gli Eoni oscuri appaiono in diverse parti di Spira dopo gli eventi di Bevelle, e alcuni richiedono di percorrere a ritroso tutta la mappa se si vuole incontrarli prima di aver ottenuto l'aeronave: alcuni di essi sono posti a guardia di luoghi precedentemente visitati, altri attendono nell'ombra in luoghi già di per sé pericolosi. Tornare in determinate località è impossibile finché l'Eone oscuro che le sorveglia non è sconfitto, rendendo più difficile completare obiettivi secondari in sospeso, come il recupero di oggetti segreti o dei tesori dei templi.

Ciascuno degli Eoni oscuri è dotato di statistiche straordinariamente alte e un impressionante numero di HP, con il più potente tra loro al terzo posto tra i nemici con più HP di tutto il gioco. Sono inoltre immuni a tutti gli status alterati e sono in grado di causarne con molti dei loro attacchi. Una volta sconfitti, lasciano sempre cadere armi e protezioni dotati di abilità molto potenti, come HP apeiron, Danni apeiron o Fiocco. Contrariamente alle loro controparti buone, inoltre, tutti gli attacchi degli Eoni oscuri sono di natura non elementale.

Dark ValeforModifica

Dark Valefor
Articolo principale: Dark Valefor

Dark Valefor appare se si cerca di accedere al villaggio Besaid, invocata da un sacerdote di guardia alle porte. Le sequenze prima e dopo la battaglia usano clip audio riciclate da scene precedenti del gioco. La sconfitta di Dark Valefor sblocca nuovamente l'accesso al villaggio, rendendo possibile recuperare oggetti eventualmente ignorati, come una Jechtsfera, la seconda turbotecnica di Valefor e il tesoro del tempio di Besaid.

Dark Valefor è la più debole tra gli Eoni oscuri, ed è l'unica i cui attacchi, con la sola eccezione della turbotecnica Scudo raggiante, non superano il limite di 9999 danni.

Dark IfritModifica

Dark Ifrit
Articolo principale: Dark Ifrit

Dark Ifrit appare se si tenta di accedere all'ormai distrutta Base Albhed dopo aver parlato con la donna che cerca il proprio figlio nelle vicinanze. È l'unico Eone oscuro che richiede per forza l'aeronave per essere affrontato, poiché si trova sull'isola di Bikanel. La Base rimane inaccessibile anche dopo la sconfitta di Dark Ifrit, ma non sconfiggerlo permette di avviare un particolare glitch in alcune versioni asiatiche del gioco.

Dark Ifrit è focalizzato sui contrattacchi, risponde ad ogni azione subita con un colpo che ritarda i turni successivi del bersaglio e tutti i suoi attacchi speciali, compreso Fiamme infernali, sono di tipo non elementale.

Dark IxionModifica

Dark Ixion
Articolo principale: Dark Ixion

Dark Ixion appare nella piana dei lampi se si parla con un templare in prossimità di una torre parafulmini e lo si segue è la versione oscura di Ixion. È affrontabile solo dopo essere entrati per la prima volta nella piana della bonaccia. La sconfitta di Dark Ixion non sblocca alcun contenuto aggiuntivo nella piana dei lampi.

Dark Ixion è un boss particolare che deve essere affrontato in due scontri distinti, cambiando mosse e modo di combattere tra uno e l'altro. Da entrambi gli scontri è possibile fuggire in qualunque momento, e una volta portato a termine il primo è possibile fare altro in piena libertà prima di iniziare il secondo.

Dark ShivaModifica

Dark Shiva
Articolo principale: Dark Shiva

Dark Shiva appare se si tenta di accedere al tempio di Macalania, invocata da un gruppo di Guado di guardia all'ingresso. La sconfitta del boss sblocca nuovamente l'accesso al tempio, rendendo possibile recuperare il tesoro eventualmente ignorato, ma prima di poter entrare sarà necessario lasciare la via santa e rientrare, poiché il gruppo sarà inseguito da un numero infinito di guardie Guado come successe dopo la prima visita.

Dark Shiva è straordinariamente agile e veloce, e tutti i suoi attacchi, incluso Diamanpolvere, sono di natura non elementale.

Dark BahamutModifica

Dark Bahamut
Articolo principale: Dark Bahamut

Dark Bahamut appare se si cerca di accedere alla sala più interna del duomo di Zanarkand dopo la sconfitta di Yunalesca. Può essere affrontato anche direttamente dopo la sconfitta del boss precedente, ma è enormemente più forte sotto tutti gli aspetti. La sconfitta di Dark Bahamut rende di nuovo possibile muoversi liberamente nell'area, utile nel caso il giocatore avesse dimenticato di recuperare il Simbolo del Sole, indispensabile per potenziare l'arma finale di Tidus.

Dark Bahamut è uno degli Eoni oscuri più più potenti, e combatte in modo molto simile a quello del normale Bahamut, riempiendo la sua barra Turbo di un quinto per ogni attacco subito in riferimento al classico conto alla rovescia usato da Bahamut in altri giochi.

Dark AnimaModifica

Dark Anima
Articolo principale: Dark Anima

Dark Anima appare all'entrata del monte Gagazet se si ripete il minigioco con il pallone nelle grotte dopo essere entrati per la prima volta alle rovine di Zanarkand. Contrariamente agli altri Eoni oscuri, Dark Anima è visibile direttamente sulla mappa e non compare solo nei filmati, e finché incomberà nell'area tutti i personaggi non giocanti normalmente presenti, eccetto il venditore di armi, spariranno finché non sarà sconfitta. Dark Anima è anche il più misterioso degli Eoni oscuri, in quanto non sembra avere legami diretti con Yevon.

Dark Anima è l'Eone oscuro con la maggior quantità di HP, ben otto milioni, e il terzo boss con più HP del gioco. Tutti i suoi attacchi sono estremamente potenti, e alcuni possono causare status alterati molto pericolosi.

Dark YojimboModifica

Dark Yojimbo
Articolo principale: Dark Yojimbo

Dark Yojimbo appare se si raggiunge la parte interna della grotta dell'intercessore rapito e poi si tenta di tornare indietro. Può anche essere affrontato immediatamente dopo aver ottenuto il vero Yojimbo. La sconfitta di Dark Yojimbo non sblocca nuovi contenuti all'interno della grotta.

Dark Yojimbo è l'Eone oscuro più famigerato, poiché deve essere affrontato ben cinque volte di fila per essere sconfitto definitivamente. Contrariamente a quanto succedeva con Dark Ixion, uscire dall'area o spegnere la console tra uno scontro e l'altro resetterà il conteggio, quindi il giocatore può permettersi solo di usare la salvosfera per curarsi e nient'altro. Come la sua controparte buona, Yojimbo dispone della potente tecnica Zanmato con cui uccide senza scampo l'intero gruppo.

Dark 3 MagusModifica

Dark Magus Sisters
Articolo principale: Dark Sandy, Dark Cindy e Dark Mindy

Le Dark 3 Magus appaiono se ci si avvicina a due sacerdotesse all'entrata della via micorocciosa dopo aver ottenuto l'aeronave. Sono gli unici Eoni oscuri che possono essere incontrati anche prima che il giocatore venga a conoscenza dell'esistenza delle loro controparti buone. La sconfitta delle Dark 3 Magus non sblocca nuovi contenuti nell'area.

Le Dark 3 Magus sono gli Eoni oscuri con la maggiore complessità nel modo in cui sono incontrate e affrontate: avvicinandosi alle due sacerdotesse, inizierà un inseguimento al quale si unirà presto una terza donna, e lo scontro inizierà se Tidus è raggiunto. Affrontare le tre sorelle insieme è quasi impossibile, ma scappando lungo la via micorocciosa è possibile farsi rincorrere lungo tutta la via fino a far stancare le invocatrici, permettendo di affrontare i tre boss singolarmente.

CuriositàModifica

  • Gli Eoni oscuri sono conosciuti come "Eoni eretici" nella versione giapponese del gioco, ma sono comunque chiamati Eoni oscuri nei materiali promozionali.
  • Durante gli scontri con Dark Valefor, Dark Anima e le Dark 3 Magus è riprodotto il normale tema di battaglia di Final Fantasy X.
  • Il concept di vari superboss che, una volta sconfitti, ne evocano uno più potente ancora è stato ripreso con i generali della morte in Final Fantasy XIII, gioco che con Final Fantasy X ha numerose somiglianze.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.