Final Fantasy Wiki
Advertisement
Final Fantasy Wiki

Nata come piccolo laboratorio di progettazione di armi, la Shinra si trasforma nell'attuale colosso che tiene in mano il destino del mondo grazie alla produzione di elettricità ottenuta sfruttando l'energia mako. Oggi, oltre all'industria energetica, si occupa di sviluppo e fabbricazione di dispositivi da guerra, urbanistica, ingegneria aerospaziale ed è attiva anche nel settore alimentare e farmaceutico.

La Compagnia elettrica Shinra è una potente società industriale nella Compilation di Final Fantasy VII. Può anche essere chiamata Shinra Co. o Società energetica Shinra, e occasionalmente il nome è scritto Shin-Ra.

Si tratta di una compagnia energetica i cui direttori sono stati i pionieri dell'industria moderna nel mondo di Gaia grazie alle loro scoperte sull'energia mako, grazie alla quale forniscono energia elettrica apparentemente illimitata senza il minimo sforzo. Queste scoperte, unite a una forte espansione in campo militare, urbanistico e scientifico, hanno dato alla Shinra un'enorme influenza nella società, al punto da avere un effettivo potere politico e una milizia privata per imporlo. Grazie al suo monopolio commerciale sull'energia mako, la compagnia Shinra ha nelle proprie mani il controllo incontrastato di buona parte del mondo civilizzato, e nell'epoca in cui si svolge buona parte della Compilation domina in modo tirannico con una direzione profondamente corrotta al proprio vertice.

La Shinra è un pilastro fondamentale nella storia di Final Fantasy VII e della sua Compilation, è la causa scatenante di buona parte degli eventi che accadono nel corso dei vari giochi e quasi tutti i personaggi centrali hanno un rapporto negativo con essa, anche quelli che lavorano sotto la sua bandiera. Molti dei titoli spin-off della Compilation approfondiscono alcuni elementi della Shinra e della sua storia, e i protagonisti di Before Crisis -Final Fantasy VII- and Crisis Core -Final Fantasy VII- sono persone che hanno lavorato direttamente per la compagnia.

Storia[]

Orphan (crisi).pngPericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Ascesa al potere[]

Fondata in un'epoca imprecisata con il nome di "Impresa Shinra", la compagnia era nata come un laboratorio specializzato nella produzione di armi. Il suo ingresso nel campo dell'industria energetica avvenne grazie alla scoperta dell'energia mako, ottenuta attraverso un processo di raffinazione del flusso vitale del pianeta: grazie all'enorme quantità di energia pulita che questo nuovo e rivoluzionario brevetto era in grado di fornire, unita all'ambizione del giovane Presidente Shinra, la compagnia riuscì a crescere oltre ogni possibile previsione.
La rivoluzione energetica della mako permise alla Shinra di ottenere enorme supporto e finanziamenti, grazie ai quali poté espandersi in altri rami industriali, in particolare nel settore della ricerca genetica e farmaceutica, che prevedeva di usare la mako per trovare nuove cure per le malattie o addirittura per perfezionare la razza umana: il progetto più riuscito fu il programma SOLDIER, un'élite militare composta da supersoldati geneticamente modificati.

Con il passare degli anni, il Presidente Shinra vide il mondo moderno diventare dipendente dalle comodità che la mako portava, stringendo progressivamente la sua presa sul mondo. Dove non arrivava con le parole, arrivava con i soldi, e dove neanche quelli bastavano, la sua milizia privata e gli agenti sotto copertura chiamati Turks si occupavano di rimuovere qualunque ostacolo con la forza.
Partendo dalla propria sede, la Shinra riuscì a unire un piccolo insieme di villaggi nel gigantesco complesso urbano conosciuto come Midgar, una megalopoli costruita su una piattaforma circolare con il gigantesco palazzo Shinra al centro e otto reattori mako che fornivano un apporto costante di energia, e presto il suo dominio si estese ben oltre, con la costruzione di numerosi reattori in diverse parti del mondo. Assieme a SOLDIER e ai Turks, i reattori divennero presto il simbolo del dominio incontrastato della Shinra sul mondo civilizzato.

La guerra di Wutai[]

L'unico luogo che si oppose fermamente alla politica espansionista della Shinra fu lo stato insulare di Wutai, che rifiutò la costruzione di un reattore nel proprio territorio. Nell'anno 1992, il Presidente Shinra rispose inviando la sua milizia contro il Paese, in quella che sarebbe stata conosciuta come la guerra di Wutai. In quel periodo, tuttavia, buona parte di Midgar era ancora in costruzione, e i lavori procedevano a rilento perché sempre più soldi venivano stanziati nello sviluppo di armamenti per la guerra a scapito delle risorse per lo sviluppo urbano.
Per evitare che si creasse malcontento tra la popolazione, la Shinra diede inizio a una grande operazione di propaganda, dipingendo Wutai come un nemico pericoloso e invitando cittadini coraggiosi ad arruolarsi nell'esercito per contrastarlo. La compagnia ottenne presto il controllo dei media principali, fondando anche un servizio giornalistico chiamato "Shinra News Network" (SNN) per supportare positivamente qualunque sua azione. SOLDIER divenne ufficialmente operativo proprio in questo periodo, e le prodezze compiute dai suoi membri più forti durante le battaglie, in particolare Sephiroth, aumentarono esponenzialmente i consensi verso la compagnia e spinsero molti giovani a tentare di arruolarsi nell'élite per combattere a fianco dei propri beniamini.

La guerra di Wutai si protrasse per nove anni, ma si concluse con una vittoria schiacciante per la Shinra grazie alle azioni di SOLDIER. Dopo la cattura di forte Tamblin, la mancanza di risorse e le perdite subite costrinsero Wutai alla resa e al disarmo, ma la Shinra non riuscì mai a instaurare completamente il proprio dominio: nelle ultime fasi della guerra, un SOLDIER disertore convinse numerosi membri del corpo a rivoltarsi contro la compagnia, e nello stesso periodo un gruppo di resistenza chiamato Avalanche iniziò a combattere per liberare Wutai e altre zone controllate dalla Shinra.
Ironicamente, la scintilla che aveva scatenato queste due insurrezioni era partita direttamente dalla Shinra, più precisamente dalla famiglia del presidente stesso: il direttore di SOLDIER Lazard Deusericus era un suo figlio illegittimo e aveva appoggiato la diserzione di massa dei membri del corpo, mentre il suo figlio legittimo Rufus finanziava segretamente l'Avalanche. Lazard morì diverso tempo dopo, mentre Rufus fu perdonato dal padre, che lo mise solo agli arresti domiciliari, ma al tempo stesso lo nominò vice presidente della compagnia. Tutte e due le rivolte furono comunque sedate dalla compagnia, ma entrambe comportarono numerose perdite fisiche, economiche e morali, inclusa l'apparente morte dei più importanti membri di SOLDIER e una diserzione di massa delle forze Turks.

Il progetto Neo Midgar[]

Con la vittoria nella guerra di Wutai, la Shinra ottenne una popolarità tale da soverchiare persino il sistema politico di Midgar: il sindaco della città, Domino, era solo un fantoccio che serviva a dare alla popolazione un'illusione di autonomia, quando in realtà era chiaro che a comandare era solo la compagnia. Ormai la vita di ogni cittadino di Midgar, nel bene e nel male era in mano alla Shinra, e per lungo tempo nessuno nella città osò contrastarla per paura di incorrere nelle ire dei Turks.
Mentre la costruzione di Midgar si avvicinava al suo completamento, il reparto di sviluppo scientifico della Shinra si era addentrato nelle antiche leggende dei Cetra, un antico popolo che viveva sul pianeta duemila anni prima. Il processo che aveva dato vita a SOLDIER era basato su una creatura chiamata Jenova, che gli scienziati credevano essere un Cetra, ma le cose cambiarono quando un vero esponente di questa razza, una donna di nome Ifalna, iniziò a collaborare con la compagnia.

La Shinra mostrò molto interesse verso la fantomatica terra promessa menzionata nelle leggende Cetra: convinti che si trattasse di una terra ricolma di energia mako da sfruttare, gli avidi dirigenti della compagnia si posero come obiettivo di trovarla per creare un nuovo centro del proprio potere, in un progetto denominato Neo Midgar. Questo progetto fu temporaneamente abbandonato quando Ifalna si rifiutò di collaborare e fuggì, ma un barlume di speranza rimase perché la donna aveva dato alla luce una figlia, che era stata nascosta nei bassifondi del settore 5: i Turks furono incaricati di sorvegliare la bambina e convincerla a collaborare con la Shinra di sua volontà.
Nonostante si basasse solo su teorie e leggende, il progetto Neo Midgar fu uno dei fattori determinanti nei ritardi del completamento di Midgar, al punto che, quando la piattaforma del settore 6 ancora in costruzione crollò in seguito a un incidente, la Shinra preferì non sprecare soldi nella ricostruzione e lasciare le rovine a mostri e malviventi. Anche il programma per cercare nuove risorse nello spazio fu cestinato al primo tentativo fallito, essendo la mako molto più redditizia e meno costosa.

Negli anni successivi alla guerra di Wutai, la guerra di Genesis e l'insurrezione dell'Avalanche portarono la Shinra ad adottare numerose contromisure decisamente controverse, che diedero vita a numerosi nemici fuori da Midgar, ma il colpo più duro arrivò quando una nuova incarnazione dell'Avalanche fece esplodere il reattore mako del settore 1 della città. Per evitare che il malcontento crescente portasse più sostenitori ai ribelli, la Shinra contattò la malavita dei bassifondi per scoprire il loro nascondiglio e, una volta scoperto che si trovava nei bassifondi del settore 7, inviò i Turks a distruggere il pilastro che sorreggeva la piattaforma del settore 7, così da distruggere l'Avalanche e contemporaneamente incolparla del crollo.
Il crollo del settore 7 provocò migliaia di vittime e danni collaterali per miliardi di guil, ma quando il consiglio direttivo della Shinra si riunì per fare il resoconto della situazione e il direttore del dipartimento urbanistico Reeve Tuesti propose un piano di ricostruzione, il Presidente annunciò che non sarebbe stato necessario: durante l'operazione dei Turks nel settore 7, la figlia di Ifalna si era consegnata spontaneamente per salvare la vita di una bambina, e con un Antico di nuovo nelle proprie mani, la strada verso Neo Midgar poteva essere riaperta.

La caduta della Shinra[]

I piani del Presidente Shinra ebbero una fine prematura proprio la notte dopo che Aerith tornò al quartier generale Shinra: Sephiroth, creduto morto cinque anni prima, prese il controllo dei resti di Jenova conservati nel laboratorio del professor Hojo e li usò per proiettare una sua immagine e uccidere il presidente nel suo ufficio. La posizione di presidente fu subito presa da Rufus, che nel frattempo era tornato dal suo confinamento all'estero, e questi decise immediatamente di iniziare una nuova era per la compagnia.
Con il ritorno di Sephiroth e alcune importanti scoperte fatte da Hojo su Jenova, la Shinra aveva una nuova via verso la terra promessa. Attraverso i Turks e con l'inconsapevole aiuto dei rimasugli dell'Avalanche, la compagnia riuscì a scovare il nascondiglio di Sephiroth nel cratere nord, un enorme giacimento di mako dove il vero corpo del SOLDIER leggendario riposava cristallizzato. Sfortunatamente per i presenti, Sephiroth usò la materia nera appena entrata in suo possesso per invocare Meteora, un antico incantesimo Cetra in grado di distruggere il pianeta. L'invocazione di Meteora risvegliò le Weapon, una sorta di meccanismo difensivo del pianeta, costringendo la Shinra alla fuga.

La comparsa della meteora causò un'ondata di panico a livello globale, che la Shinra tentò di calmare usando l'Avalanche come capro espiatorio. Mentre l'esecuzione capitale dei cosiddetti terroristi stava per avere luogo a Junon, una delle Weapon attaccò il porto e seminò il caos: l'Avalanche riuscì a fuggire, ma il cannone mako della città si dimostrò in grado di distruggere l'immensa creatura. Rufus fece quindi trasferire il cannone mako a Midgar, perché potesse essere potenziato e usato con più efficienza, ma nel contempo ordinò anche che il vecchio programma spaziale fosse riaperto: anziché esplorare lo spazio, il razzo Shinra n° 26 abbandonato da anni sarebbe stato usato per distruggere Meteora.
Il lancio del razzo non diede i risultati sperati, causando danni minimi alla meteora, ma il cannone mako ebbe più successo, distruggendo contemporaneamente un'altra Weapon e la barriera che Sephiroth aveva innalzato attorno al cratere nord con un solo sparo. Sfortunatamente, le cose iniziarono a precipitare da quel momento: la Weapon riuscì a lanciare un ultimo attacco prima di essere colpita dal cannone, colpendo proprio il palazzo Shinra e causando l'apparente morte di Rufus.

L'attacco della Weapon gettò la Shinra nel caos, e il resto del consiglio direttivo cercò di prendere il controllo: Reeve fu messo agli arresti da Heidegger e Scarlet, i direttori dei reparti sicurezza e armamenti, che poi rimasero uccisi nel tentativo di collaudare una nuova arma contro l'Avalanche. Hojo, che progettava di potenziare Sephiroth con l'energia del cannone mako, fu ucciso poco dopo mentre cercava di sparare un secondo colpo con l'arma. Gli impiegati della Shinra, guidati da Reeve e dai Turks, fecero evacuare Midgar mentre la meteora si avvicinava inesorabilmente. Rufus fu trovato vivo e portato in salvo durante l'evacuazione.
Meteora fu fermata quando il pianeta stesso usò il flusso vitale per respingerla, ma tutta questa serie di eventi segnò per sempre la fine dell'impero della compagnia elettrica Shinra. Con la consapevolezza che il flusso vitale era troppo importante per essere consumato, l'energia mako cadde in disuso. La compagnia non fu però sciolta completamente: alcuni impiegati rimasero a fianco di Rufus, uniti nel suo desiderio di guardare avanti verso un nuovo futuro.

Gli spoiler finiscono qui.

Struttura[]

La Shinra è strutturata in modo simile a una vera corporazione multinazionale, seguendo uno schema piramidale al cui vertice si trova il Presidente Shinra, che viene sostituito da suo figlio Rufus nel corso degli eventi di Final Fantasy VII. Il presidente controlla anche il consiglio direttivo della compagnia, composto dai direttori dei cinque reparti principali.
Gli uffici di ciascun reparto sono distribuiti tra il ventesimo e il sessantesimo piano del palazzo Shinra, ma esistono anche altre aree dedicate a cui solo alcuni direttori e dipendenti hanno accesso.

In Final Fantasy VII Remake, ogni reparto è identificato da un logo che, unito agli altri, compone il logo completo della Shinra.

Dipartimento scientifico[]

Attualmente diretto dal professor Hojo, è il reparto che si occupa di tutto ciò che riguarda il settore della sperimentazione scientifica. I suoi campi di competenza spaziano dalla produzione di materia all'industria farmaceutica, fino ad arrivare alla sperimentazione genetica per scopi bellici: tutte le armi viventi della Shinra, umane o animali, vengono da lì.
Il reparto scientifico è attivo da almeno trent'anni, ed è famoso per i numerosi esperimenti segreti che ha condotto, alcuni dei quali sono ignoti persino ad alcuni dei suoi dipendenti: tra di essi si annoverano il progetto Jenova, dal quale hanno avuto origine i SOLDIER, e il progetto Deepground, nato da una divisione medica riconvertita in un laboratorio per la creazione di armi viventi speciali.

Il centro del reparto scientifico è il laboratorio Hojo, situato tra i piani 65 e 68 del palazzo Shinra, ma Final Fantasy VII Remake rivela che gli uffici principali del reparto si trovano al ventesimo piano. Lo stesso gioco introduce anche una sezione segreta del laboratorio, la zona top secret DRUM, dove si svolgono i test del progetto Jenova. Il logo del dipartimento è uno spicchio color celeste.

Dipartimento di urbanistica[]

Diretto da Reeve Tuesti, è il reparto responsabile della costruzione di Midgar, e si occupa della gestione di tutto ciò che fa funzionare la città e rende comoda la vita della popolazione, dal controllo dei reattori mako, alla manutenzione delle infrastrutture della piattaforma e della piattaforma stessa.
In Final Fantasy VII Remake, gli uffici del reparto si trovano al trentesimo piano del palazzo Shinra, mentre l'ufficio di Reeve si trova al sessantatreesimo. Il logo del dipartimento è un quadrato in varie tonalità di rosa con uno spicchio mancante sull'angolo superiore.

Dipartimento aerospaziale[]

Diretto da Palmer, il dipartimento aerospaziale aveva tentato di riproporre la propulsione a razzo, prima usata solo per i missili da guerra, per portare l'uomo nello spazio. Il progetto fu tuttavia abbandonato dopo il fallimento del lancio dello Shinra n° 26, e da allora il dipartimento non si è più occupato di altro.
In Final Fantasy VII Remake, gli uffici del reparto si trovano al quarantesimo piano del palazzo Shinra, e il logo ha la forma di una stella gialla a otto punte.

Dipartimento armamenti[]

Diretto da Scarlet, è il reparto che si occupa della produzione delle armi più innovative usate dalla Shinra, come il Sister Ray, il Proud Clod e i bombardieri Gelnika. L'efficacia delle armi automatizzate ha spinto la Shinra ad aumentare gli stanziamenti finanziari al reparto, che durante gli eventi di Crisis Core -Final Fantasy VII- passano da 8 a 11 miliardi di guil. Il reparto collabora anche con il dipartimento scientifico per la creazione di nuove armi sperimentali: la produzione delle materie è principalmente di loro competenza, e Scarlet era una dei supervisori del progetto segreto Deepground.
In Final Fantasy VII Remake, gli uffici del reparto armamenti si trovano al quarantacinquesimo piano del palazzo Shinra, e il logo è composto da quattro triangoli viola disposti a formare un quadrato.

Dipartimento di ordine pubblico[]

Articolo principale: Dipartimento di ordine pubblico

Diretto da Heidegger, è il reparto più importante per la Shinra, perché è quello con cui esercita il proprio potere. A dispetto del nome, il dipartimento di ordine pubblico è a tutti gli effetti un organo militare alle dirette dipendenze della compagnia, che svolge principalmente la funzione di polizia, ma può anche essere usato per muovere guerra contro qualunque Paese.
In Final Fantasy VII Remake, gli uffici del dipartimento si trovano al cinquantesimo piano del palazzo Shinra, e il logo è un quadrato verde con un buco in mezzo e quattro quadrati più piccoli agli angoli.

Divisione investigativa[]

Articolo principale: Turks

Un organo originariamente indipendente sotto la direzione di un uomo di nome Veld, poi assorbito dal dipartimento di ordine pubblico. I suoi membri sono anche chiamati Turks. Il ruolo ufficiale del reparto è cercare potenziali reclute per SOLDIER, ma i suoi compiti sono in realtà molto più vari: sono un vero e proprio servizio di intelligence, specializzato nella raccolta di informazioni e nella protezione dei segreti della compagnia, ma svolge spesso anche operazioni illegali che in passato sono servite a consolidare il potere della Shinra.
Dopo il conflitto con la prima Avalanche in Before Crisis -Final Fantasy VII-, quando la vita personale di Veld è entrata in conflitto con il suo lavoro, molti dei membri hanno disertato, lasciando l'agenzia a soli tre membri, che diventano quattro durante Final Fantasy VII. In Final Fantasy VII Remake, l'ufficio della divisione investigativa è collocato al terzo piano sotterraneo del palazzo Shinra.

SOLDIER[]

Articolo principale: SOLDIER

Un'altra branca del dipartimento di ordine pubblico inizialmente nata come organo indipendente. Era diretto da Lazard Deusericus. SOLDIER è l'élite militare della Shinra, usata principalmente nelle operazioni militari della guerra di Wutai e come principale strumento di propaganda per la compagnia: i suoi membri erano acclamati come eroi dalla popolazione, e la Shinra finanziava diversi fan club dedicati a loro.
In Crisis Core, SOLDIER ha sede tra i piani 49 e 51 del palazzo Shinra, e il corpo è in costante rivalità con il reparto sicurezza: un'intera serie di missioni è dedicata a dimostrare la superiorità di SOLDIER rispetto ai soldati regolari.

Roboguardia[]

Non si tratta di una vera divisione, ma "Roboguardia" è il nome con cui è conosciuta una particolare sezione dell'esercito della Shinra, ovvero quella composta dalle truppe automatizzate create dal reparto armamenti di Scarlet. Questi droni, dalle forme più varie, sono usati principalmente per difendere posizioni sensibili o per muoversi in ambienti poco adatti alle truppe regolari.

Musica[]

Il tema principale associato alla compagnia Shinra è intitolato appositamente "Shinra, Inc.", un brano dal ritmo lento e sinistro suonato con un pianoforte accompagnato occasionalmente da un coro e campane. Il tema è riarrangiato nei brani "Infiltrating Shinra", "Shinra's Full-Scale Assault" e "Mako Cannon - The Destruction of Shinra" per il gioco originale, e un remix più marziale chiamato "Mako Monopoly (from FFVII "Shinra Company")" è usato in Crisis Core -Final Fantasy VII-.

Altre comparse[]

Dissidia 012 Final Fantasy[]

La Shinra è menzionata in una delle lettere giornaliere di Mogu-net, per la precisione una di quelle inviate da DJ Mog. La lettera recita, dall'inglese: "Il programma Mogu-net è offerto da Shinra Company! E oggi è il giorno della celebrazione dello sponsor, KUPÓ! Rispondi alla domanda e potresti vincere un viaggio a Wutai, KUPÓ! Woo! Completa la frase: S_______ C_______"

World of Final Fantasy[]

La Shinra è un'organizzazione presente in questo gioco. Si tratta di una delle due principali organizzazioni che costituiscono la Lega di S, assieme ai SeeD, e contrariamente al gioco originale sembra essere indiscutibilmente dalla parte dei buoni. Cloud è il principale rappresentante della compagnia.

Dietro le quinte[]

Sviluppo[]

Stando alla guida Final Fantasy VII Ultimania Omega, nele prime stesure del gioco la Shinra avrebbe avuto inizio come fabbrica di armi nella vecchia Midgar prima che la piattaforma fosse costruita, e avrebbe fatto la sua fortuna fornendo armi a due nazioni nemiche contemporaneamente durante una lunga guerra: le tracce di questi scambi segreti avrebbero dovuto essere visibili nelle varie città, e personaggi come Barret l'avrebbero notato.
Questa guerra è la stessa in cui, sempre secondo la guida Ultimania, la Shinra avrebbe iniziato a usare l'energia mako e avrebbe istituito il corpo dei SOLDIER per controllare meglio la propria scalata al potere.

Connessione con Final Fantasy X[]

In Final Fantasy X-2 esiste un personaggio di nome Shinra, un giovane Albhed con una straordinaria intelligenza responsabile di numerose invenzioni usate dai protagonisti del gioco, tra cui il sistema delle looksfere e il menu delle creature. All'inizio del capitolo finale del gioco, appaiono alcuni indizi su una possibile connessione tra Gaia e Spira, quando Shinra e Rin discutono la possibilità di usare l'Oltremondo come fonte di energia, creando, nelle parole di Yuna, "una Spira che non dorme mai".
In un'intervista con i creatori del gioco, pubblicata sulla guida Ultimania di Final Fantasy X-2, lo sceneggiatore Kazushige Nojima suggerì che dopo gli eventi del gioco Rin avrebbe finanziato il tentativo di Shinra di raffinare energia dall'Oltremondo usando parti di Vegnagun, ma l'operazione sarebbe fallita. Solo in un futuro lontano, i discendenti di Shinra sarebbero riusciti a viaggiare nello spazio e raggiungere Gaia, dove molto tempo dopo avrebbero fondato la compagnia elettrica Shinra.
In un'intervista del 2017, in cui veniva data una risposta alle più popolari teorie dei fan su Final Fantasy, il direttore di Final Fantasy VII Yoshinori Kitase commentò che il personaggio di Shinra in Final Fantasy X-2 era stato creato da Kazushige Nojima perché lo spettatore potesse immaginare una connessione tra lui e la compagnia Shinra, ma non diede alcuna conferma definitiva se i due universi fossero effettivamente collegati.
In Final Fantasy VII Remake esiste comunque un riferimento a Shinra nel museo del palazzo della compagnia: una foto d'epoca nella sala dedicata al Presidente Shinra lo mostra con il volto coperto da una maschera antigas molto simile a quelle indossate dagli Albhed. La guida Ultimania del gioco conferma che si tratta di un rimando voluto al personaggio.

Etimologia[]

Il termine "Shinra", stando alle parole di Yoshinori Kitase in un'intervista del marzo 2020, deriva dalla parola giapponese 神話 (shinwa), che significa "mito". Il termine è stato scelto per il desiderio della compagnia di controllare il mondo quasi alla pari di un dio.

Curiosità[]

  • Nel corso del 2020, Square Enix ha ufficialmente registrato il nome "Shinra Company" come marchio utilizzabile nei videogiochi in giappone. Ai primi del 2021 è stato registrato anche il logo.
Advertisement