FFIX-Chocobo.png

Bobby Cowel è un piccolo chocobo apparso in Final Fantasy IX.

Nato da un uovo trovato nei pressi del villaggio nel bosco secco da due maghi neri, è stato cresciuto come un figlio da loro.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I trascorsi dell'uovo[modifica | modifica sorgente]

L'uovo di Bobby Cowel fu rinvenuto dai maghi neri n° 33 e n° 111 nelle vicinanze del loro villaggio. Avevano notato che la madre del piccolo era morta e decisero, perciò, di portarlo con loro al villaggio per prendersene cura. Proprio in quel periodo, Gidan e i suoi compagni si erano recati al villaggio per sapere di più sui maghi neri che lo abitavano. Quina, in cerca di qualcosa da mangiare, si inoltrò nella stalla dove i due maghi custodivano l'uovo e tentò di convincere i due a farne una frittata.

Qualche giorno più tardi, i maghi neri furono condotti sotto il giogo di Kuja, ma n° 33 e 111 decisero di restare nel villaggio, insieme alla guida spirituale del gruppo, il mago nero n° 288. Nel giro di poco tempo l'uovo si schiuse. I due maghi neri, genitori per caso, provarono un'emozione completamente nuova quando videro il pulcino pigolare davanti a loro: questa dimostrazione di umanità da parte dei due maghi confermò la teoria di Vivi, secondo cui anche un pupazzo creato solo per uccidere ha un cuore.

Il nome[modifica | modifica sorgente]

Bobby Cowel

Quando Gidan e i suoi amici tornarono da Tera con l'Invincibile, il mago n° 33 annunciò loro che aveva deciso di chiamarlo Bobby Cowel, al che la piccola Eiko obiettò prontamente, trovando il nome troppo lungo. I due "genitori" e il saggio 288 si erano ormai affezionati al piccolo, e riuscirono a farlo amare anche dai jenoma, in particolare da uno di loro, che lo aveva scambiato per un mostro.

Con tutta probabilità, Bobby Cowel è in seguito rimasto con i jenoma e i maghi neri nel villaggio, osservando i suoi amici mentre imparavano a vivere come gli umani.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il nome Bobby Cowel è un riferimento a Boko, il chocobo di Bartz Klauser in Final Fantasy V: infatti, le prime sillabe dei due nomi, unite, formano proprio il nome Boco.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.