BehemothFFXIII.png

Il Behemoth è un mostro apparso in Final Fantasy XIII-2.

I behemoth erano enormi quadrupedi dalla pelliccia nera, con zanne affilate e ornamenti simili a drappi rossi. Poco comuni su Gran Pulse, odiavano la luce, poiché erano abituati all'oscurità delle foreste artificiali di Cocoon, ma erano aumentati in seguito a un paradosso che aveva gettato l'oscurità sui monti Yaschas.
Per scongiurare il pericolo, l'accademia fece installare luci artificiali per tenerli lontani dalle loro aree di lavoro. Le loro zanne erano un tempo usate per forgiare delle armi, ma era molto difficile estrarle senza danneggiarle.

Strategia[modifica | modifica sorgente]

Il behemoth è un nemico che appare prevalentemente nella zona più vasta del canyon di Paddra, e si tratta del nemico comune più potente di questa zona. Dal momento che è molto pericoloso per un gruppo poco allenato, il gruppo lo potrà evitare andando sotto i lampioni o il riflettore mobile strategicamente posizionati nell'area.

Se però il mostro non si toglie di mezzo e il gruppo si sente preparato ad affrontarlo, il miglior modo per abbatterlo senza sprecare preziose code di fenice prevedrà di schierare in campo un Barbaros o uno Yenicer (magari uno potenziato con i tratti dell'altro) per convergere verso di lui i devastanti attacchi fisici del behemoth: questi mostri, dotati di più di 2000 PV a livello 20, sono i soli a poter sopravvivere all'attacco Singhiozzo, che ucciderebbe istantaneamente qualunque altro personaggio al punto del gioco in cui è incontrato.
Come con tutti i mostri di grosse dimensioni, è meglio iniziare il round con un'azione preventiva (tanto il mostro è facile da prendere di sorpresa) e l'Optimum Attacco delta, dopodichè passare istantaneamente a Sfida congiunta per riempire la sua barra catena, e altrnarlo a Perseveranza per curare periodicamente i danni subiti dagli attacchi a zona. Quando il mostro sarà andato in crisi, e avrà probabilmente perso buona parte dei propri PV, passare istantaneamente a Cerberus per completare l'opera. Se sconfitto con un istinto bestiale, aumenterà leggermente la probabilità di coalizzarlo.

In alternativa, se non si possiede una sentinella, si può tentare si sconfiggerlo alternando Tripla calamità e Peana trionfale, ma soltanto a patto di avere molte code di fenice e un buon occultista come compagno.

La perla di Misery[modifica | modifica sorgente]

Una volta sconfitto il primo behemoth, il party entrerà in possesso dell'oggetto chiave Zanna di behemoth. Questo oggetto è parte di una missione secondaria che può essere intrapresa dopo aver completato gli obiettivi principali dei monti Yaschas (10 DD) e aver ottenuto l'artefatto illusorio: vicino a Chocolina, all'entrata dell'archeopoli di Paddra, c'è una ragazza di nome Brenda, che cerca proprio una zanna di behemoth. La ricompensa per aver sconfitto uno di questi bestioni e averne preso una zanna sarà il frammento Perla di Misery.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Habitat Monti Yaschas (10 e 1x DD)
PV POT fisica POT magica PC Guil Deaegis.png Desphaera.png Stress.png Bio XIII.png Lentezza.png
32000 560 480 300 360 50% 50% 50% 50% 50%
Catena FFXIII.png Crisi FFXIII.png Azione Lancio Scan Strazio.png Bruma.png Maledizione.png Apatia.png Provocazione.png
80 300% 40 Smorza 151 50% 50% 50% 50% 50%
Icona Fisico XIII.png Icona Magico XIII.png Icona Fuoco XIII.png Icona Gelo XIII.png Icona Tuono XIII.png Icona Aria XIII.png Link=Audacia Link=Fede Ade XIII.png Dissipatio.png FFXIII Blood.png
- - - - - - 50% 50% 0% 0% 0%
Bottino FFXIII.png Scheggia prodigiosa 75% Icona Coalizione.png 10% ATT
Bottino raro FFXIII.png Chip potente 5%
Dati Sferra feroci attacchi fisici Abilità Singhiozzo

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Agli inizi dello sviluppo del gioco, il behemoth doveva apparire nelle rovine di Bersah (5 DD).

Nemici correlati[modifica | modifica sorgente]

Final Fantasy XIII[modifica | modifica sorgente]

Final Fantasy XIII-2[modifica | modifica sorgente]

Lightning Returns: Final Fantasy XIII[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.