FANDOM


Rettili umanoidi ricoperti di squame dalla testa ai piedi. Il loro temperamento irruento, la straordinaria forza fisica e l'amore per la battaglia li rendono invincibili in prima linea.
—Descrizione

I Bangaa sono una razza ricorrente all'interno della serie Final Fantasy.

Creature dall'aspetto di rettili antropomorfi, i bangaa sono una delle numerose razze senzienti che appaiono nei titoli ambientati a Ivalice, e tra tutte quella più integrata con la ben più numerosa razza huma. I bangaa sono una razza che segue una rigida gerarchia, con i sacerdoti e i guerrieri al punto più alto.

ProfiloModifica

I bangaa sono una razza umanoide di corporatura molto robusta, e appaiono come enormi rettili dalla postura bipede ma leggermente incurvata. Hanno spalle larghe, forti muscoli, mani dotate di tre dita, un muso allungato e due paia di lunghe e sensibili orecchie che penzolano ai lati della testa. Le orecchie compensano la scarsa vista, mentre la forma del muso può essere appuntita o arrotondata, in base alla varietà. Sebbene abbiano l'aspetto di rettili, sono in realtà creature a sangue caldo, come dimostra il fatto che crescano loro barba e capelli e non abbiano problemi a vivere in climi freddi. I bangaa sono una tra le razze fisicamente più forti di Ivalice, mentre l'uso della magia è piuttosto raro, a causa del loro apparato vocale che rende molto difficile pronunciare correttamente le formule magiche.
I bangaa si distinguono tra loro in base al colore delle squame. Esistono quattro varietà principali, ma è molto facile trovare degli incroci: i bangaa Ruga, con la pelle marrone chiaro e le orecchie più corte, i robusti bangaa Faas dalla pelle color bronzo, i bangaa Bista dalla pelle ramata e i bangaa Sanga dalla pelle grigia. I bangaa sono piuttosto difficili da distinguere in termini di genere, ma le femmine hanno generalmente la voce meno rauca rispetto ai maschi e, in alcune rappresentazioni, hanno anche un accenno di seno. I bangaa vivono circa due volte più a lungo degli huma, ma non si riproducono altrettanto spesso.

SocietàModifica

I bangaa basano la costruzione della loro società su regole di ferro, e tendono ad associare fortemente la loro posizione sociale alla loro razza. I bangaa Ruga e i bangaa Faas sono considerati il top della gerarchia: i primi in particolare svolgono spesso la funzione di monaci o templari, e sono tra tutti coloro che seguono più fedelmente queste regole. La maggior parte dei bangaa, tuttavia, ha un rapporto meno rigido con la propria società, e anche quelli che intraprendono le professioni associate alla loro razza non hanno risentimento verso quelli che non lo fanno: ciò è dovuto principalmente all'aumento degli incroci tra le quattro razze. Può però capitare che i bangaa di classe più bassa si riducano a vivere da banditi, e non è raro vederli nelle ciurme o anche alla guida di gruppi di aviopirati.

I bangaa vivono generalmente a stretto contatto con gli huma, con cui condividono molte caratteristiche caratteriali e culturali. Tendono inoltre a vestirsi in modo simile agli huma e ad imitarne la gestualità, anche se non sempre ciò si adatta bene al loro aspetto fisico. Poiché i bangaa non vedono molto bene, indossano spesso delle bende sugli occhi, e alcuni le considerano anche dei segni distintivi. A dispetto della loro integrazione, non tutti gli huma li considerano loro pari, probabilmente a casua del loro aspetto inquietante, e spesso arrivano a discriminarli. Addirittura, esistono intere società huma che non accettano i bangaa tra i propri ranghi.
La parola "lucertola" rivolta a un bangaa è da loro considerata un insulto razzista, ed è presa come un'offesa estremamente grave. Il fatto che esista effettivamente una razza di uomini lucertola a Ivalice, complica le cose, poiché i bangaa odiano essere associati ad essa.

ComparseModifica

Final Fantasy XIIModifica

I bangaa sono comuni in quasi tutte le città e i villaggi di Ivalice, e ciò li rende la razza più integrata con gli huma. Grazie alla loro enorme forza fisica, non è raro vederli svolgere lavori pesanti, ma la professione più comune da loro intrapresa nei centri urbani è quella di mercante: i bangaa sanno essere eccellenti commercianti, e in numerose città si specializzano nella vendita di armi e protezioni. Al contrario, pochi di loro si interessano alla magia, a causa della complessità delle formule magiche, ma esistono comunque dei manuali di magia fatti appositamente per i bangaa, che meglio si adattano alla loro parlata.
Alcune società huma non sono ben disposte nei loro confronti, in modo particolare l'impero di Archadia: nei territori occupati, la presenza dei bangaa è tollerata, ma nelle città come Archades è molto difficile incontrarne. Nei quartieri alti di Rabanastre, solo i bangaa che avevano già un'occupazione sicura prima dell'occupazione imperiale riescono a mantenerla, ma sembra che chiunque non fosse stato così fortunato sia relegato a vivere e lavorare nella città bassa. In ogni caso, chiunque abbia pregiudizi nei confronti dei bangaa si guarda sempre dal chiamarli "lucertole" in loro presenza, e preferisce farlo lontano dalle loro sensibili orecchie.

Numerosi bangaa sono coinvolti in missioni secondarie o di caccia durante il gioco. Quattro particolari bangaa agiscono anche come personaggi di supporto: due guardie di Rabanastre appaiono occasionalmente nel deserto est e nel deserto ovest di Dalmasca, un cacciatore Bangaa può apparire nella pianura di Giza, mentre Monid, un membro del clan Centurio, accompagna il giocatore durante la caccia al Trickster. Esistono anche alcuni nemici appartenenti alla razza bangaa: tre nemici comuni, ladro Bangaa, pirata Bangaa e lottatore Bangaa, e un gruppo di cacciatori di taglie guidati da Ba'Gamnan, affrontati come boss e come ricercati. Tutti i bangaa incontrati nel gioco sono deboli all'elemento Acqua. Numerosi bangaa, inclusi Monid e i personaggi di supporto, sono inoltre affrontati in vari livelli della modalità Sfida nelle edizioni Zodiac del gioco.

Bangaa importanti
  • Migelo - negoziante di Rabanastre e padre adottivo di Vaan e Penelo.
  • Ba'Gamnan - cacciatore di taglie che insegue ossessivamente l'aviopirata Balthier.
  • Bwagi - scagnozzo di Ba'Gamnan, forte e violento.
  • Gijuk - scagnozzo di Ba'Gamnan, astuto e sadico.
  • Rinok - scagnozza di Ba'Gamnan, spietata e decisamente poco femminile.
  • Monid - lottatore del clan Centurio.
  • Razz - piccolo bangaa, membro della ciurma del pirata Reddas.

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

In questo gioco non vi sono eventi di particolare importanza riguardanti i bangaa, ma Ba'Gamnan e i suoi scagnozzi sono ancora personaggi e boss ricorrenti durante la storia. Altri bangaa appaiono come personaggi non giocanti o come nemici appartenenti a gruppi di aviopirati. Ricoprono le classi di lottatore e gladiatore, molto simili a classi utilizzabili proprio dai bangaa in Final Fantasy Tactics Advance: entrambe le unità attaccano da vicino, e prediligono l'uso di potenti attacchi fisici con la possibilità di rimuovere gli status positivi del bersaglio. Ba'Gamnan diventa inoltre un personaggio giocabile per un breve tratto di storia, e dispone di numerose abilità di status che ricordano la classe di cavaliere nero.

Final Fantasy XIVModifica

I bangaa appaiono in questo gioco come razza non giocabile. Introdotti a partire dall'espansione Stormblood, sono parte della storia "Return to Ivalice", che prosegue gli eventi di Final Fantasy Tactics, e sono pertanto interamente basati sulla loro controparte apparsa in Final Fantasy XII.
Gli unici esponenti di questa razza ad essere apparsi finora sono Ba'Gamnan e i suoi scagnozzi. Fisicamente e caratterialmente sono identici alle loro controparti originali, ma la loro storia passata è molto diversa: erano originariamente soldati dell'esercito di Rabanastre, ma dopo una sanguinosa guerra che è costata la vita alla regina Ashe e a lord Rasler, hanno passato gli ultimi trent'anni a cercare un modo per vendicarsi dei responsabili della loro perdita, l'Impero garleano. Nessuno dei bangaa è affrontato direttamente, ma Ba'Gamnan si trasforma nel boss Yiazmat dopo essere stato consumato dall'auralite del Toro.

Final Fantasy Tactics AdvanceModifica

I bangaa appaiono per la prima volta in questo gioco. Vivono in tutte le città e sono spesso impiegati in numerosi lavori che richiedono la forza bruta. Al suo arrivo a Ivalice, Marsh si ritrova subito coinvolto in uno scontro con due bangaa dopo aver commesso l'errore di chiamarli "lucertole". Benché l'artwork ufficiale che rappresenta i bangaa ne mostri uno con la pelle rossa, tutti i bangaa incontrati nel gioco sono gialli. In questo gioco, i bangaa parlano allungando le "s" nelle parole.

I bangaa sono forti e resistenti, e sono perciò perfetti per rivestire classi come il dragone o il templare, oltre ad essere le migliori unità da schierare contro i nu mou, che sono eccellenti maghi con scarse qualità fisiche. I bangaa non sono molto affini alla magia, ma possiedono una classe specializzata in questo campo rappresentata dall'abate. Il Totema della razza bangaa è Adrammelech, un essere con l'aspetto di un drago alato dalla testa di capra.
I bangaa sono inoltre l'unica razza a non avere alcun personaggio giocabile speciale, anche se esiste un particolare gladiatore, di nome Parransa, che potrebbe unirsi al clan del giocatore in determinate circostanze.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the RiftModifica

I bangaa ritornano in questo sequel con caratteristiche sostanzialmente invariate dal titolo precedente. Dispongono di tutte le classi accessibili in precedenza, ma se ne aggiungono altre tre nuove: cannoniere, maestro monaco e trickster.
Cid, uno dei personaggi principali del gioco, è un revgaji, ma ha accesso a tutte le classi e abilità tipiche dei bangaa, e come tale è quindi considerato in termini di gameplay.

Le unità bangaa possono essere reclutate durante i mesi di Greenfire e Bloodfire nelle seguenti località:

Bangaa importanti

CuriositàModifica

  • Nel doppiaggio inglese Final Fantasy XII, i bangaa parlano con uno stentato accento scozzese: l'accento, come quelli di tutte le razze e i popoli, è stato scelto in base alla loro cultura.
  • In Final Fantasy XII i bangaa sono la razza più maltrattata, anche involontariamente: se da qualche parte c'è un cadavere per terra, è sempre un bangaa.
  • In Dissidia 012 Final Fantasy esiste un accessorio da scambio chiamato Dente di bangaa.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.