FANDOM


Icona Gabranth 1 Gabranth: Perché rinunci a ciò di cui devi avere più cura?
L'articolo necessita di essere completato: provvedi usando il tasto Modifica.


Violento e pericoloso guerriero bangaa. Un tempo accanito cacciatore di taglie, ha cercato a lungo, ma invano, di catturare l'aviopirata Balthier. Ironia della sorte, ora è su di lui che pende una taglia e per questo viene deriso dai suoi compari
—Informazioni in Revenant Wings

Ba'Gamnan è un antagonista secondario presente in Final Fantasy XII.

Violento e aggressivo cacciatore di taglie bangaa, è a capo di una banda che comprende tre scagnozzi, ed è specializzato nella caccia agli aviopirati. La sua preda più ambita è l'aviopirata Balthier, che considera una sorta di nemico giurato, ma un vero e proprio scontro tra i due non avviene nella trama principale del gioco. In effetti, pur essendo introdotto come un avversario pericoloso, scompare dalla scena dopo gli eventi delle miniere di Lhusu, a meno di metà della storia, e ricompare solo in una missione secondaria accessibile nel tardogioco.

Ba'Gamnan ritorna, come antagonista ma anche come personaggio ospite, nel seguito ufficiale Final Fantasy XII: Revenant Wings. Qui, il suo ruolo nella trama è decisamente più ampio: abbandonato dai suoi scagnozzi dopo il primo scontro con il gruppo di Vaan, è costretto a collaborare con i protagonisti contro la sua volontà, ma riesce poi a liberarsi e diventare un avversario ricorrente.

ProfiloModifica

Aspetto fisicoModifica

Ba'Gamnan è un esponente della razza bangaa, alto, robusto e con maligni occhi infossati. A giudicare dal colore delle sue squame, bianco sotto e verde brillante sopra, potrebbe essere un ibrido derivante dalla varietà Bista. La sua pelle, sulle spalle e sotto gli occhi in particolare, è percorsa da curiose venature gialle che lo fanno sembrare ancora più psicotico.
Il suo abbigliamento comprende una tenuta da combattimento bangaa, composta da un insieme di cinghie di cuoio dalle fibbie dorate che convergono sul petto, collegate ad altre cinghie che circondano completamente il collo, e una cintura di metallo da cui parte una corazza che protegge l'inguine. Indossa inoltre pantaloni larghi marroncino chiaro con ginocchiere di metallo, guanti artigliati e gomitiere metalliche, una placca irta di spine sopra il coppino e una protezione metallica sul muso. Il muso e almeno uno delle sue quattro orecchie sono ornati con piercing ad anello di grosse dimensioni. L'arma di Ba'Gamnan è un bastone con attaccato un grosso anello munito di sega circolare.

In Revenant Wings, l'aspetto di Ba'Gamnan è leggermente modificato per adattarsi allo stile grafico dei personaggi: la sua pelle è quasi completamente verde, la parte bianca sul petto è ora azzurra e solo i piedi restano bianchi. Quando è controllato dal giocatore come membro del gruppo, il bangaa ha sul muso un'elaborata museruola fatta di anelli dorati, manovrata a distanza da Tomaj in modo che gli dia una scossa elettrica se cerca di scappare o attaccare il gruppo.

PersonalitàModifica

Ba'Gamnan è un cacciatore estremamente violento e crudele che, quando si fissa su un bersaglio, lo insegue senza fermarsi finché non lo ha preso. A dispetto di quanto il suo aspetto spaventoso possa far sembrare, però, non è assolutamente un killer psicotico: non è raro che provi ad attirare le sue prede catturando un ostaggio da usare come esca, ma se questo ostaggio non gli è più di nessuna utilità, è solito lasciarlo andare senza ucciderlo.
Ciononostante, i suoi metodi sono considerati discutibili anche tra altri cacciatori di taglie, e capita sovente che la taglia più alta sia quella che pende sulla sua testa. Ciò fa di lui un fuorilegge che caccia altri fuorilegge. In generale, Ba'Gamnan non ha rispetto per nessuno all'infuori di sé, e valuta le persone soltanto in base a quanto possano essergli utili, fossero anche i suoi tirapiedi. Questi ultimi, in effetti, lo seguono più per paura che per devozione, e in Revenant Wings sono proprio loro a voltargli le spalle al momento della sconfitta. Non si sa di preciso quando e come Ba'Gamnan abbia conosciuto Balthier, ma sembra che all'epoca degli eventi del gioco il bangaa sia a caccia dell'aviopirata da diversi anni.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Final Fantasy XIIModifica

Nulla è noto della storia di Ba'Gamnan prima degli eventi del gioco, e anche durante la trama principale si viene a sapere molto poco su chi sia o da dove venga. Ba'Gamnan veniva spesso assoldato come cacciatore di taglie dal giudice archadiano Gabranth, ma non avevano più avuto rapporti da tempo prima che il suo rivale Balthier fosse catturato e portato nelle segrete di Nalbina.
Intenzionato a sbarazzarsi di lui, cercò di convincere Gabranth a farglielo incontrare, ma finì soltanto per essere coinvolto in una rissa con il boss del dungeon, Daguza. Quando finalmente riuscì a incontrare il giudice, Balthier era già scappato.

Uscito dal carcere a mani vuote, Ba'Gamnan ricordò che quando aveva visto il suo rivale portato via, questi aveva dato un fazzoletto a una ragazza di Rabanastre, Penelo. Convinto che la fanciulla conoscesse l'aviopirata, decise di rapirla e usarla come esca per Balthier. Dopo averla portata nelle miniere di Lhusu, Ba'Gamnan attese il momento giusto per accerchiare Balthier assieme ai suoi scagnozzi. Inizialmente il piano funzionò, ma grazie a una distrazione, il gruppo di Balthier riuscì a fuggire con Penelo, e Ba'Gamnan si trovò nuovamente con un palmo di naso.

In seguito, Ba'Gamnan fece perdere le sue tracce finchè, intenzionato a vendicarsi su Balthier, decise di tendergli una nuova trappola. Venuto a sapere che il suo rivale era entrato a far parte di un clan di cacciatori, si informò sui possibili bersagli e si recò nelle zone in cui si trovavano, sfogandosi sugli altri cacciatori se la sua attesa non era premiata.
Stanco delle continue aggressioni ai suoi uomini, Montblanc, il leader del clan Centurio, decise di tendere lui un'esca al misterioso aggressore, postando un falso annuncio per un mostro di nome Berit e affidando l'incarico a Vaan, il suo miglior cacciatore e amico di Balthier.

Quando Ba'Gamnan incontrò finalmente Balthier nel mare di sabbia Nam-Yensa, lo sfidò assieme ai suoi scagnozzi, ma rimase sconfitto. Perdendo l'equilibrio, Ba'Gamnan cadde dalla piattaforma in cui si trovava, finendo sommerso dalle sabbie mobili del deserto e trovando la sua fine. O almeno, così si credeva...

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

Ba'Gamnan, tanto fortunatamente quanto inspiegabilmente sopravvissuto alla caduta nel mare di sabbia, ritornò a Rabanastre dopo due anni di inattività. Quando una misteriosa nave precipitò nei pressi della porta sud della città, decise di saccheggiarlo assieme ai suoi scagnozzi, che col passare del tempo si erano un po' stancati di lui. Intenzionati a tradirlo, la loro occasione si presentò quando Vaan, Kytes e Philo si addentrarono nella nave. I tre decisero di pestarli e poi proporre a Ba'Gamnan di farli lavorare al loro posto, ma furono sconfitti dagli Yarhi invocati dai ragazzi. Mentre Bwagi, Gijuk e Rinok riuscirono a darsi alla fuga, Ba'Gamnan rimase nella nave, che decollò verso Lemures. Qui fu catturato e legato da Tomaj, che lo mantenne in custodia.

Più tardi, mentre i ragazzi e il loro nuovo amico Llyud affrontavano degli aviopirati che volevano saccheggiare il tempio di Gucuma Qur, Ba'Gamnan corse fuori dalla nave e li aggredì nuovamente, ma non fece in tempo ad alzare le mani su Philo, che si bloccò sul posto, stordito: Tomaj aveva costruito una speciale museruola che gli permetteva di controllarlo, e così lo rivolse contro il Titano evocato dagli aviopirati, sconfiggendolo.
Per un po' di tempo, Ba'Gamnan viaggiò controvoglia con Vaan e il suo gruppo, finendo shockato ogni volta che cercava di fare il furbo o di liberarsi, e supportandoli persino in una battaglia contro i suoi stessi scagnozzi, che nel frattempo avevano iniziato a lavorare in proprio.

Tuttavia, Ba'Gamnan non aspettava altro che il momento giusto per liberarsi della museruola e vendicarsi su tutti, e l'occasione gli si presentò quando il gruppo sostò a porto Marilith: il bangaa, approfittando della distrazione dei ragazzi intenti a cercare informazioni sul misterioso giudice alato, sparì dalla loro vista e riuscì a disattivare il congegno che lo teneva prigioniero. Finalmente libero, aspettò il momento giusto per portare a termine la sua vendetta.
Ba'Gamnan trovò i suoi ex scagnozzi mentre si dirigevano nella caverna di Yapih, e li attaccò di sorpresa all'interno, prima di rivolgersi contro Vaan e i suoi alleati, sopraggiunti poco dopo assieme al pirata Ricky e alla sua banda. Ba'Gamnan fu sconfitto nello scontro che seguì, ma proprio mentre il gruppo discuteva su cosa farne questa volta, si rialzò all'improvviso e prese in ostaggio Philo, addentrandosi nelle profondità del tempio di Yaxin Qur.

Ba'Gamnan si fermò all'interno del tempio costruito nell'enorme caverna vulcanica, ma il gruppo di Vaan e la banda di Ricky lo raggiunsero velocemente: Philo non stava bene da un po', e non potevano permettere che le fosse fatto del male. I due gruppi si lanciarono contro il cacciatore, sconfissero tutti gli Yarhi che inviava contro di loro e gliele diedero di santa ragione. Con Philo sana e salva e Ba'Gamnan sconfitto, le strade di Vaan e Ricky si divisero nuovamente, e il bizzarro pirata portò con sé il bangaa svenuto per riscuotere la sua taglia e pagarsi la cena.

Gli spoiler finiscono qui.

GameplayModifica

Final Fantasy XIIModifica

Articolo principale: Ba'Gamnan (Final Fantasy XII)

Ba'Gamnan, assieme ai suoi scagnozzi, è affrontato come boss due volte nel corso del gioco. Il primo combattimento avviene nelle miniere di Lhusu durante la trama principale, ma il suo livello è molto più alto di quello consigliato per quel determinato punto del gioco, quindi è meglio fuggire piuttosto che affrontarlo a meno di non aver livellato molto prima dello scontro. Il secondo scontro è invece opzionale, e avviene accettando la caccia al super ricercato Berit. In entrambi i casi, sconfiggere Ba'Gamnan porrà automaticamente termine alla battaglia anche se gli altri scagnozzi sono ancora in piedi.

Final Fantasy XII: Revenant WingsModifica

Ba'Gamnan, nel suo periodo di personaggio ospite, incarna la classe del cavaliere nero. Essendo un personaggio ospite, Ba'Gamnan non può cambiare equipaggiamento: la sua arma e le protezioni che indossa sono pezzi unici a suo uso esclusivo, ovvero Ba'Galama, Ba'Garmatura e Ba'Gascudo. Le sue abilità sono tutte volte a ostacolare i nemici infliggendo loro danni e status alterati, e, abbastanza ovviamente, non possiede un'Apoteosi.

Ba'Gamnan è un'unità d'attacco ravvicinata, quindi letale sui nemici che attaccano da lontano ma non altrettanto utile contro quelli volanti.

AbilitàModifica

Nome Livello Descrizione
Attacca Mossa base Vigoroso attacco con una sega rotante.
Swing violento 3 Attacca sfrenatamente i nemici vicini.
Drain 7 Magia oscura che assorbe HP da un nemico.
Berserk 12 Infonde furia guerriera a un alleato. Disabilita magie e tecniche.
Alito fetido 18 Infligge status alterati ai nemici di fronte.
Atroh 25 Consuma HP per scagliare forze oscure su un nemico.
Ba'Gaspira 30 Assorbe la potenza magica di un nemico.
Onda oscura 36 Perfora i nemici nei paraggi con una luce tenebrosa.

BossModifica

Articolo principale: Ba'Gamnan (Revenant Wings)

In Revenant Wings, Ba'Gamnan è affrontato numerose volte, ogni volta con statistiche più alte.

MusicaModifica

Il tema musicale associato a Ba'Gamnan è "A Speechless Battle" (言葉無き戦い, Kotobanaki tatakai), udito durante i due scontri con lui.

CuriositàModifica

FFXII CdA Ba'Gamnan
  • Quando il giocatore avrà sconfitto almeno un esemplare di tutti i mostri di Final Fantasy XII, una figurina animata di Ba'Gamnan comparirà nel covo degli aviopirati, conferendo il titolo di "Penna gloriosa". Nel remaster HD Final Fantasy XII: The Zodiac Age, nelle stesse circostanze, si riceverà anche un trofeo con lo stesso nome, rappresentato da una sua immagine.
  • Ba'Gamnan è il solo boss di tipo Bangaa di Final Fantasy XII.
  • Quando Ba'Gamnan entra in squadra in Revenant Wings, il messaggio è scritto in modo che sembri quasi che anche il gioco ne sia sorpreso: "Ba'Gamnan entra nella squadra?!".
  • Ba'Gamnan ha molti punti in comune con Boba Fett, personaggio della saga di Star Wars: entrambi sono pericolosi cacciatori di taglie che inseguono uno dei protagonisti, entrambi hanno uno schema di colori verde e grigio ed entrambi sono protagonisti di una presunta scena di morte in un deserto, Ba'Gamnan inghiottito dalle sabbie mobili e Boba Fett inghiottito da un sarlacc.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.