FANDOM


Attacco Delta

Attacco Delta in Final Fantasy V (GBA)

L'Attacco delta è una tecnica comparsa in alcuni capitoli della saga. Coerentemente con il suo nome, l'Attacco delta prevede l'utilizzo di una forma triangolare, di energia o altro, in grado di produrre devastanti danni o effetti speciali. É l'attacco firma delle sorelle Megas e degli Orbe, sebbene in altri capitoli fosse diventato parte dei moveset di diversi boss.

Comparse

Final Fantasy IV

L' Attacco delta, ancora non una vera e propria magia, appare in questo gioco come tecnica speciale delle Sorelle Megas. L'Attacco delta consiste nell'uso combinato dei poteri delle tre sorelle: Doga lancia Reflex su Mega, mentre Laga usa le sue magie nere sulla sorella in status Reflex. Questo consente alle tre di attaccare senza quasi doversi muovere.

Final Fantasy V

Nel quinto capitolo della saga, diversi nemici dispongono dell'Attacco delta, una potente magia in grado di infliggere lo status Pietra ad un nemico, oltre ad un basso quantitativo di danni. L'attacco è associato all'orbe, che lo potrà anche rilasciare contro altri mostri se catturato da un domatore.
Gli altri mostri che sono in grado di usarlo sono tutti boss: Omega, Omega Mark II, il trio Tritone-Nereid-Phobos ed Exdeath (forma base, arborea e Neo Exdeath).

Final Fantasy VI

Similmente ai tre boss del quinto capitolo, l'Attacco delta ritorna nel sesto come attacco di Curlax, Moebius e Laragorn, i tre spiriti colpevoli del rapimento dell'anima di Cyan. Come nel quinto capitolo, il triangolo rosso può pietrificare il bersaglio.

Lo stesso attacco è usato dai boss Inferno e Omega Weapon.

Final Fantasy VII

Senza più infliggere Pietra, l'Attacco delta ritorna nel settimo capitolo, come attacco esclusivo degli orbe: causa danni non-elementali a un personaggio.

Crisis Core -Final Fantasy VII-

Anche in questo prequel l'Attacco delta è una mossa esclusiva degli orbe e delle loro forme potenziate. A differenza del gioco originale, qui l'attacco causa danni pesanti e potrebbe potenzialmente stendere Zack con un colpo.

Final Fantasy IX

I Pingopongo (gli orbe di Tera) possono usare Attacco delta quando sono tutti e tre in vita. Lo usano solamente come contrattacco e solo quando levitano in aria, e l'attacco infligge morte istantanea al bersaglio.

Final Fantasy X

Nella loro più celebre apparizione, le tre sorelle Magus possono ricorrere all'Attacco delta non appena sono tutte e tre in turbo: selezionando il comando "Tutte x 1", il campo di battaglia si trasformerà in uno spazio etereo, nel quale le tre sorelle useranno il potere degli otto cristalli per unirsi a triangolo tramite fasci di luce ed attaccare il nemico sei volte con un raggio di altissima potenza. Il parametro che determina la potenza della turbotecnica è la POT Fisica di Cindy. In battaglia, inoltre, tenderanno ad utilizzare una strategia simile a quella del quarto capitolo.
Anche le Dark Magus Sisters usano l'Attacco delta come Turbotecnica, che causerà un game over quasi sicuro in quanto le tre sorelle oscure iniziano la battaglia con un attacco prioritario e le barre turbo al completo.

Final Fantasy X-2

L'Attacco delta, leggermente ridimensionato, è ancora una volta l'attacco caratteristico delle tre Magus. L'attacco riduce gli HP del gruppo a 1 ma, al contrario della Zanmato di Yojimbo, non intacca gli MP. Le sorelle lo usano solo quando sono in vita tutte e tre.

Final Fantasy XIII

Attacco delta è qui il nome di un Optimum. La squadra in Attacco delta è composta da una Sentinella, un Attaccante e un Occultista.

Final Fantasy XIII-2

L'Attacco delta ritorna completamente invariato nel sequel del tredicesimo capitolo: qui, come per altri Optimum, esistono varie formazioni di Attacco delta, a seconda di chi tra Serah, Noel e il mostro coalizzato riveste i vari ruoli.

Final Fantasy XIV

L'Attacco delta è un attacco speciale usato dai moguri sotto il comando di Re Mooglemog XII nella prova Marcia di spine (Estremo): ponendosi in formazione a triangolo al centro dell'arena, le bestiole scateneranno un attacco che danneggia pesantemente chiunque si trovi al suo interno.

Dissidia Final Fantasy

L'Attacco delta, nel GDR picchiaduro, è presente in due versioni: la prima è l'effetto dell'evocagemma delle tre sorelle Megas, rintracciabili sia in versione manuale che automatica nell'Odissea del destino X di Tidus: l'effetto dimezza l'audacia corrente e quella di base del nemico per un certo periodo di tempo.

La seconda versione dell'Attacco delta è un attacco PV di Exdeath: ha l'aspetto di uno scudo di energia, con effetto Parata integrato, dal quale fuoriesce successivamente un raggio energetico. Può, inoltre, favorire un impatto.

Dissidia 012 Final Fantasy

Le due versioni dell'Attacco delta ritornano in questo prequel pressochè invariate.

Galleria

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.