Final Fantasy Wiki
Advertisement
Final Fantasy Wiki

Artwork della Masamune, una delle armi dei sette astri

Le armi dei 7 astri sono un set di armi apparse in Final Fantasy X.

Si tratta delle armi finali dei sette protagonisti del gioco, che possono essere trovate in varie parti di Spira dopo che il giocatore è entrato in possesso di un particolare oggetto. Per essere veramente delle armi finali, tuttavia, esse richiedono di essere potenziate attraverso una coppia di oggetti chiave esclusivi per ciascuna.
Le armi dei 7 astri sono chiamate così in riferimento ai pianeti classici, ciascuno dei quali ha un profondo collegamento con il personaggio ad esso associato.

Meccaniche[]

Le armi dei 7 astri funzionano in modo molto diverso da tutte le altre armi del gioco, poiché ottenerle è solo il primo passo. Per sfruttarne il pieno potenziale, è necessario ottenere anche un simbolo e un emblema specifici per ciascuna: senza di essi, le armi possiedono solo l'abilità arma AP = 0 e tre slot abilità vuoti che non possono essere riempiti tramite modifica. Usando un simbolo sull'arma corrispondente, essa ottiene l'abilità Biturbo, e aggiungendo successivamente anche l'emblema complementare, tutte le abilità sono sostituite da Danni Apeiron, Triturbo e altre due abilità diverse per ciascuna arma.
Cinque delle sette armi sono inoltre associate a uno degli Eoni, e quando sono potenziate con il rispettivo simbolo permettono all'Eone associato di rompere il limite di danno. Non c'è bisogno di equipaggiare l'arma perché l'Eone potenzi i propri attacchi, è sufficiente possederle.

Oltre ad avere abilità predefinite, sbloccate attraverso metodi unici e non modificabili in alcun modo, le armi dei 7 astri hanno anche altre peculiarità: gli attacchi fisici sferrati con esse ignorano la Difesa fisica del bersaglio, e ciascuna causa danni direttamente proporzionali al valore di HP o MP di chi la usa. Questo significa che, se un personaggio ha meno del 100% dei propri HP o MP, la sua arma dei 7 astri causerà meno danni di quanti ne causerebbe un'arma normale contro un nemico affetto da Antiscutum.
L'unica eccezione è rappresentata dall'arma di Auron, che calcola i danni in modo inversamente proporzionale: il valore base è raggiunto quando gli HP sono al 70%, si riduce se questa percentuale si alza e si incrementa se si abbassa, rendendo quindi Auron il personaggio con il potenziale di danno più alto. Il solo altro fattore che modifica ulteriormente il calcolo dei danni è l'armatura del bersaglio: un bersaglio corazzato subirà 1/3 dei danni fisici anche se colpito da un'arma dei 7 astri appropriatamente potenziata.

Un'altra peculiarità delle armi dei 7 astri è che ne esiste solo una copia per tipo: benché sia possibile modificare un'arma generica per darle le medesime abilità, essa non otterrà né il nome, né l'aspetto dell'arma dei 7 astri della sua categoria, né tantomeno garantirà gli stessi bonus a danni ed Eoni.

Lo specchio dei 7 astri[]

Per ottenere le armi dei 7 astri, è necessario per prima cosa entrare in possesso di un oggetto chiamato "specchio dei 7 astri": per ottenerlo, è necessario vincere la gara di chocobo del tempio di Remiem per la prima, e mettere così le mani sullo specchio offuscato.
Lo specchio offuscato potrà quindi essere purificato e trasformato nello specchio dei 7 astri svolgendo una piccola missione secondaria nel bosco di Macalania: sarà necessario parlare con una donna all'entrata del bosco, cercare suo marito all'interno e, dopo averlo trovato, tornare per scoprire che il figlio è scomparso a sua volta; il bambino si trova nella via cristallina che passa sopra al bosco, davanti a un grande cristallo inizialmente inaccessibile. Dopo aver parlato con il bambino, esaminare il cristallo trasformerà lo specchio offuscato nello specchio dei 7 astri.

Da quel momento, lo specchio potrà essere usato presso particolari località per mettere finalmente le mani sulle armi dei 7 astri, mentre il cristallo potrà essere usato per potenziarle se esaminato dopo aver trovato l'arma e il sigillo e l'emblema corrispondenti. Il sigillo ha sempre la priorità per il potenziamento, e senza di esso non è possibile usare l'emblema.
Quando Tidus trova un'arma dei 7 astri diversa dalla propria, il personaggio a cui appartiene apparirà assieme a lui in un breve filmato. l'unica eccezione è rappresentata da Lulu, poiché la sua arma si trova sott'acqua.

Lista delle armi[]

Ultima Weapon[]

FFX Ultima Weapon.png

L'arma dei 7 astri di Tidus è l'Ultima Weapon, una delle più famose e ricorrenti tra le armi finali nella serie. Può essere ottenuta nella piana della bonaccia, in una zona a dislivello sorvegliata da un uomo vestito di marrone nella parte nord-ovest, a cui è possibile accedere solo dopo aver completato tutti i minigiochi legati all'addestramento dei chocobo almeno una volta: una volta vinta la prima gara di Zaffa Chocobo, l'uomo si sposterà e sarà possibile raggiungere il dislivello, dove si trova una targa di pietra che, esaminata con lo specchio dei 7 astri, permetterà di ottenere la spada. Se in questo momento si lascia la piana della bonaccia senza recuperare l'Ultima Weapon, il guardiano tornerà al suo posto, e sarà necessario gareggiare di nuovo, ma non necessariamente vincere, per sbloccare di nuovo il passaggio.

Nella versione americana del gioco, l'arma è ribattezzata Caladbolg, dal nome della spada dell'eroe Fergus mac Róich nel ciclo dell'Ulster della letteratura epica irlandese.

L'astro associato all'arma è il Sole. Il simbolo del Sole si trova nella parte più interna del duomo di Zanarkand, dove è affrontata Yunalesca, ma per far apparire il forziere che lo contiene è necessario prima scendere le scale a nord della sala. Se si vuole potenziare l'arma il più presto possibile, è consigliabile aprire il forziere prima di uscire dal duomo, perché in caso contrario sarà necessario passare sul cadavere del superboss Dark Bahamut per poterlo ottenere.
L'emblema del Sole è invece ottenuto realizzando un punteggio finale di 0:00.0 in una gara di Zaffa Chocobo: questo traguardo apparentemente assurdo può essere ottenuto vincendo la corsa prendendo tutti i palloncini sul percorso ed evitando tutti i gabbiani. Nell'edizione HD Remaster del gioco, il punteggio esatto da raggiungere è -0.1 secondi, ma sarà comunque visualizzato come 0:00.

Quando è potenziata al massimo, l'Ultima Weapon dispone dell'abilità Contramagia, che permette di contrattaccare ogni attacco magico subito, e Duck&Boxe, che consente di schivare più facilmente e contrattaccare gli attacchi fisici.
La potenza della spada si basa sul livello di HP di Tidus, infliggendo danni in base a questa formula:

Nirvana[]

Nirvana FFX.png

L'arma dei 7 astri di Yuna è la Nirvana, un'asta con una decorazione a forma di farfalla. Può essere ottenuta presso lo zoolab, l'arena dei mostri a est della piana della bonaccia nella piana della bonaccia: per fare apparire il forziere è necessario aiutare il guardiano a riaprire la struttura, adoperando armi speciali da lui vendute per catturare almeno un esemplare di ogni mostro presente nella piana. Una volta fatto ciò, il forziere apparirà davanti allo zoolab, e potrà essere esaminato con lo specchio dei 7 astri per mettere le mani sull'arma. La Nirvana è famosa per essere l'arma dei 7 astri più semplice e immediata da potenziare al massimo.

L'astro associato all'arma è la Luna. Il simbolo della Luna può essere trovato già nelle prime fasi del gioco a Besaid, in una piccola insenatura raggiungibile a nuoto sulla spiaggia dell'isola. Se non è ottenuto in quel momento, sarà necessario aspettare di aver ottenuto l'aeronave per poter tornare a Besaid.
L'emblema della Luna è invece ottenuto sconfiggendo tutti gli Eoni dell'invocatrice Belgemine nel tempio di Remiem, inclusi quelli opzionali. Ciò significa che è necessario ottenere anche Yojimbo e Anima: il primo è semplice da ottenere, ma la seconda richiede di entrare in possesso di tutti i tesori dei templi di Yevon visitati nel corso della storia, ed è consigliabile farlo alla prima occasione, poiché dopo aver ottenuto l'aeronave i templi di Besaid e Macalania saranno protetti dai pericolosi boss Dark Valefor e Dark Shiva rispettivamente. Oltre agli Eoni opzionali, è inoltre richiesto di ottenere anche gli oggetti chiave Corona di fiori e Corona di boccioli: la prima è ottenuta sconfiggendo Bahamut di Belgemine, la seconda è ottenuta allo zoolab catturando almeno un esemplare di tutti i mostri sul monte Gagazet.

Quando riceve il primo potenziamento, la Nirvana attiva l'abilità Danni Apeiron all'Eone Valefor; quando è potenziata al massimo, dispone dell'abilità AP x 2, che raddoppia gli AP ottenuti da Yuna a fine battaglia, e Consumo MP = 1, che consente di lanciare qualunque magia o abilità al prezzo di un solo MP.
La potenza dell'asta è basata sul livello di MP di Yuna, e infligge danni in base a questa formula:

Masamune[]

FFX Masamune.png

L'arma dei 7 astri di Auron è la Masamune, celebre katana ricorrente nella serie. Può essere ottenuta nella via micorocciosa dopo aver completato una piccola missione secondaria. Per prima cosa, è necessario recuperare la spada ossidata, un vecchio cimelio conficcato in fondo al crepaccio della piana della bonaccia. La spada andrà portata in una zona rialzata poco prima dell'ingresso della spiaggia, dove si trova una statua di Mihen: esaminandola, Tidus conficcherà la vecchia arma nel terreno, rivelando un simbolo sulla parete che, esposto allo specchio dei 7 astri, rivelerà un forziere contenente la Masamune.

L'astro associato all'arma è il pianeta Saturno. Il simbolo di Saturno può essere trovato sin dalla prima visita alla via Mihen: una volta raggiunta la fine della strada verso la via micorocciosa, è possibile tornare indietro in per una seconda strada, la cosiddetta via vecchia, al termine della quale si trova il forziere con dentro l'oggetto. Se il giocatore è stato buttato giù dalla via durante lo scontro con il mangiachocobo, si ritroverà già lungo il percorso.
L'emblema di Saturno è invece ottenuto dal guardiano dello Zoolab una volta che il giocatore avrà catturato abbastanza mostri da consentire la creazione di almeno dieci creature speciali tra campioni di zona e campioni di specie.

Quando riceve il primo potenziamento, la Masamune attiva l'abilità Danni Apeiron all'Eone Yojimbo; quando è potenziata al massimo, dispone dell'abilità Iniziativa, che assicura ad Auron il primo turno in battaglia, e Contrattacco, che permette di rispondere automaticamente agli attacchi fisici.
La potenza della katana è inversamente proporzionale al livello di HP di Auron, e infligge danni in base a questa formula:

World Champion[]

FFX World Champion.png

L'arma dei 7 astri di Wakka è la World Champion, un pallone rosso e decorato con lame appartenuto al grande invocatore Ohalland, patrono del blitzball. Può essere ottenuta presso il caffè di Luka a determinate condizioni: è necessario aver raggiunto almeno il terzo posto in un torneo ufficiale della Lega del blitzball o della Coppa Yevon, oppure vincere almeno 100 partite di qualunque tipo. Soddisfatto almeno uno di questi requisiti, sarà sufficiente mostrare lo specchio dei 7 astri alla barista per ottenere l'arma.

L'astro associato all'arma è Mercurio. Il simbolo di Mercurio può essere trovato in qualsiasi momento dopo aver lasciato Luka alla fine del torneo di blitzball durante la storia: si trova in uno degli armadietti nello spogliatoio dei Besaid Aurochs vicino allo stadio.
L'emblema di Mercurio è invece ottenuto come premio nella Lega del blitzball, ma solo dopo che il giocatore ha ottenuto tutti gli altri premi legati a Wakka, ovvero le sue turbotecniche: Slot Attacchi può essere ottenuta in una Coppa Yevon, mentre Slot Status richiede che siano combattute 250 battaglie prima che compaia come premio nella Lega del blitzball, e Slot Aurochs richiede altre 450 battaglie prima di comparire come premio nella Coppa Yevon. Ottenute tutte le turbotecniche, l'emblema avrà una probabilità del 50% di apparire come primo premio della Lega.

Quando riceve il primo potenziamento, la World Champion attiva l'abilità Danni Apeiron all'Eone Ifrit; quando è potenziata al massimo, dispone delle abilità AP x 2 e Duck&Boxe.
La potenza del pallone è basata sul livello di HP di Wakka, e infligge danni in base a questa formula:

Longinus[]

Longinus FFX.png

L'arma dei 7 astri di Kimahri è la Longinus, una lancia sacra molto ricorrente nella serie, che in questo gioco sembra essere legata al grande invocatore Gandof. Può essere ottenuta nella piana dei lampi risolvendo un piccolo enigma. È necessario leggere un libro nella casa del viante per venire a conoscenza della storia dei "kyactus?" sigillati da Gandof, dopodiché cercare le tombe delle creature e premere il tasto a schermo per rilasciare i loro spiriti: questo farà apparire il fantasma di un kyactus, che andrà seguito fino a una vecchia torre dove bisognerà nuovamente premere il tasto per far apparire il forziere da esaminare con lo specchio dei 7 astri.

L'astro associato all'arma è Giove. Il simbolo di Giove può essere rintracciato in qualsiasi momento in mezzo alle colonne di pietra nel passo precedente le grotte del monte Gagazet, nella stessa area in cui è affrontato Seymour Beta.
L'emblema di Giove è invece ottenuto come premio finale completando tutti i livelli del minigioco caccia alle farfalle nel bosco di Macalania, dopo aver ottenuto accesso all'aeronave: esistono due percorsi di questo minigioco, il cui scopo è acchiappare le farfalle multiris blu lungo il percorso entro il tempo limite, evitando quelle rosse che toglieranno tempo prezioso con incontri casuali.

Quando riceve il primo potenziamento, la World Champion attiva l'abilità Danni Apeiron all'Eone Ixion; quando è potenziata al massimo, dispone delle abilità AP x 2 e Duck&Boxe.
La potenza della lancia è basata sul livello di HP di Kimahri, e infligge danni in base a questa formula:

Sir Onion Knight[]

Sir Onion Knight.png

L'arma dei 7 astri di Lulu è il Sir Onion Knight, un peluche modellato sulla base della classe di cavalier cipolla apparsa in Final Fantasy III. Può essere ottenuta dopo aver riscoperto l'isola di Baaj, il luogo dove Tidus si è trovato al suo arrivo a Spira all'inizio del gioco: l'isola non è normalmente accessibile sulla mappa, e può essere trovata solo selezionando manualmente le coordinate 12 - 57 dall'aeronave. Una volta raggiunta l'isola, il giocatore potrà avere una rivincita con il boss Josguein affrontato durante la prima visita, e dopo averlo sconfitto potrà esplorare il fondale marino per trovare il forziere da esaminare con lo specchio dei 7 astri. Il Sir Onion Knight è famigerato per essere l'arma dei 7 astri più difficile da potenziare al massimo.

L'astro associato all'arma è Marte. Il simbolo di Marte è piuttosto immediato da trovare, e può essere ottenuto da un forziere nell'Oltremondo dopo che Tidus ha ricevuto la notizia della partenza di Seymour. Se non è ottenuto prima di lasciare Guadosalam può essere recuperato solo una volta ottenuta l'aeronave.
L'emblema di Marte è invece ottenuto tramite la missione secondaria più famigerata tra i giocatori. Richiede di cimentarsi nello schivare consecutivamente i fulmini nella piana dei lampi, premendo il tasto azione nel momento in cui il lampo illumina lo schermo: i lampi devono essere schivati consecutivamente, e il conto è resettato ogni volta che si esce dalla piana oppure si ricarica la partita salvata. Dopo un certo numero di schivate consecutive, compare davanti alla casa del viante un forziere contenente un premio per il traguardo raggiunto, e l'emblema di Marte sarà ottenuto una volta superata la soglia dei 200 fulmini.

Quando riceve il primo potenziamento, il Sir Onion Knight attiva l'abilità Danni Apeiron all'Eone Shiva; quando è potenziata al massimo, dispone dell'abilità Amplificamagia, che potenzia le magie raddoppiandone il costo in MP, e Consumo MP = 1, che consente di non preoccuparsi del costo in MP.
La potenza del peluche è basata sul livello di MP di Yuna, e infligge danni in base a questa formula:

God Hand[]

FFX God Hand.png

L'arma dei 7 astri di Rikku è la God Hand, un potente guanto apparso occasionalmente nella serie. Può essere ottenuta nella via micorocciosa, in una zona segreta accessibile solo attraverso l'aeronave: per arrivarci, è necessario usare una password speciale nella schermata di selezione della rotta; la password in questione è proprio GODHAND, e può essere scoperta esaminando iscrizioni in lingua Albhed nella via micorocciosa e nella piana della bonaccia. Una volta sbloccata la rotta, denominata "Valle micorocciosa", basterà dirigersi a nord per trovare un forziere da esaminare con lo specchio dei 7 astri, contenente l'arma.

L'astro associato all'arma è Venere. Il simbolo di Venere può essere ottenuto da un forziere nella zona ovest del deserto di Sanubia, in un pozzo di sabbie mobili.
L'emblema di Venere è invece ottenuto da un forziere nel villaggio Kyactus, un luogo del deserto di Bikanel normalmente inaccessibile a causa di una tempesta di sabbia: per rimuovere questo ostacolo, è necessario svolgere una piccola missione secondaria, che richiede di cercare i dieci custodi, particolari kyactus disseminati nel deserto, e batterli a un gioco di "1, 2, 3... stella!" per ottenere delle sfere da inserire in una pietra all'ingresso del villaggio. Non è necessario vincere contro i custodi, in quanto una sfera sarà ottenuta comunque a prescindere dal risultato.

Quando è potenziata al massimo, la God Hand dispone delle abilità AP x 2 e Guil x 2, quest'ultima molto utile per raddoppiare i guil guadagnati a fine battaglia.
La potenza del braccio si basa sul livello di HP di Rikku, infliggendo danni in base a questa formula:

Altre comparse[]

Final Fantasy X-2[]

Alcune delle armi dei 7 astri fanno un cameo in questo gioco come le armi brandite dai personaggi usando alcune looksfere:

  • L'Ultima Weapon è usata da Yuna con la looksfera Cavaliere nero.
  • La Masamune è usata da Rikku con la stessa looksfera.
  • La Nirvana è usata da Yuna con la looksfera Nerarcano.

La World Champion appare durante l'esecuzione dell'attacco Il terrore di Zanarkand di Shuyin, basato sulla turbotecnica Asso del blitzball di Tidus, mentre la Longinus è l'arma con cui Kimahri è ritratto in una statua che il suo popolo gli dedica se Yuna compie determinate azioni parlando con i Ronso. Il Sir Onion Knight appare infine durante il finale della storia del drago radioso, assieme ad altri bambolotti di Lulu che il mostro ha rubato pensando fossero i suoi figli.

Dissidia Final Fantasy e Dissidia 012 Final Fantasy[]

L'Ultima Weapon, chiamata Spada Ultima, fa un cameo in questo gioco. È equipaggiata da Tidus quando entra in modalità EX, e come nel gioco originale ha un'abilità che gli consente di causare danni proporzionali ai suoi PV.
La World Champion è inoltre l'arma esclusiva di livello 100 di Tidus: gli garantisce un bonus al recupero di Audacia durante le schivate e l'effetto secondario Targa theriaca, che aumenta le possibilità di critico se l'avversario ha l'opportunità di vittoria in un colpo.

Dissidia Final Fantasy Opera Omnia[]

La Nirvana è l'unica arma dei 7 astri finora apparsa in questo gioco. Attualmente esclusiva dell'edizione giapponese, è l'arma BT di Yuna, e le consente di utilizzare l'abilità Burst The Sending.

Etimologia[]

I sette astri associati alle armi sono basati sui "pianeti classici", ovvero i sette componenti del sistema solare visibili a occhio nudo dalla Terra, che comprendono il sole, la luna e i pianeti da Mercurio a Saturno. A ciascuno dei sette astri sono associati vari significati e numerose culture li annoverano nelle proprie mitologie in modi diversi.

Nomi di simboli ed emblemi[]

Nella versione americana del gioco, i nomi dei sette astri sono associati in modo diverso ai personaggi, mentre in tutte le altre versioni sono ripristinati nell'ordine in cui erano nell'originale giapponese. Solo i simboli di Tidus e Yuna sono rimasti invariati tra le versioni.

Personaggio Originale Americano Eone
Tidus Sole
Yuna Luna Valefor
Lulu Marte Venere Shiva
Wakka Mercurio Giove Ifrit
Kimahri Giove Saturno Ixion
Rikku Venere Mercurio
Auron Saturno Marte Yojimbo

Il motivo di questo cambiamento è insito nella diversa associazione simbolica dei personaggi con i rispettivi pianeti. Nella versione giapponese, gli astri sono associati in base all'elemento che simboleggiano nel misticismo taoista:

  • Mercurio simboleggia l'acqua, che rimanda allo sport del blitzball praticato da Wakka.
  • Venere simboleggia il metallo, che rimanda alle macchine Albhed e, per associazione, a Rikku.
  • Marte simboleggia il fuoco, che rimanda alla personalità calorosa ma aggressiva di Lulu.
  • Giove simboleggia la natura, che rimanda alla cultura tribale della tribù Ronso di Kimahri.
  • Saturno simboleggia la morte, che rimanda alla natura di non-trapassato di Auron.

L'associazione dei pianeti nella versione americana è più superficiale, e si basa sugli dei romani da cui derivano i loro nomi.

  • Mercurio è il dio dei ladri e della fortuna, caratteristiche associate a Rikku così come il suo fisico snello.
  • Venere è la dea dell'amore e della bellezza, ed è spesso rappresentata con un fisico voluttuoso come quello di Lulu.
  • Marte è il dio della guerra e della protezione, ed è quindi associato ad Auron che è il guardiano per antonomasia.
  • Giove è il re degli dei, ed è probabilmente associato a Wakka per il suo ruolo di capitano dei Besaid Aurochs.
  • Saturno è il dio dell'agricoltura e del benessere, tratti che si associano alla cultura della tribù di Kimahri.
Advertisement