FANDOM


FFV Archeodemone IOS
Bitania charset

L'Archeodemone è un boss opzionale apparso in Final Fantasy V, dalla versione per Game Boy Advance in poi.

L'archeodemone era una gigantesca bestia nonmorta, con grandi corna e un'enorme bocca irta di denti. Imprigionato in una cella all'interno del tempio sigillato, era in grado di usare potenti magie oscure e sparare raggi distruttivi dalla bocca.
Raggiunto dai guerrieri della luce nella cella, cercò di divorarli per "ringraziarli" di averlo liberato, ma fu sconfitto dalla loro forza. La sua morte sbloccò il sigillo che bloccava la via verso la parte più interna del tempio.

BattagliaModifica

L'archeodemone è un nemico molto pericoloso, che può essere affrontato solo dopo aver raggiunto le profondità del tempio sigillato e aver ricevuto la chiave dall'uomo nella sala della quiete. Benché non possieda statistiche troppo diverse da altri boss affrontati precedentemente, possiede la fastidiosa abitudine di contrattaccare ogni attacco fisico lanciando Morte su di sé, recuperando così tutti i suoi PV. Il boss ha inoltre accesso alle arti oscure Tocco parassita e Maledizione, le magie Sancta e Vampalia e le abilità Uragano e Mega vampalia. Quando avrà perso circa tre quarti dei suoi PV, apparirà a schermo il messaggio "Raccolta potere", e inizierà a usare l'abilità Giga vampalia e la magia Meteora, entrambe in grado di causare pesanti danni. Può inoltre usare la magia blu ???, che causa danni pari ai suoi PV persi se va a segno. Benché si tratti di un nonmorto, l'archeodemone non è debole agli oggetti e alle magie curative.

StrategiaModifica

A causa del particolare contrattacco di questo boss, sconfiggerlo in fretta non è una passeggiata. Dal momento che assorbe tutti gli elementi, le uniche magie in grado di danneggiarlo sono Vampalia, Meteora e le invocazioni, ma un'alternativa migliore è lanciare Reflex su di lui e indossare maglie ossee per proteggersi dagli incantesimi mortali riflessi sul gruppo. Le maglie ossee si riveleranno anche utili contro Tocco parassita, ma impediranno al gruppo di curare i danni di Mega vampalia e Giga vampalia con le magie convenzionali, quindi è utile che anche il gruppo disponga di Morte.
Un altro modo per impedire all'archeodemone di contrattaccare con Morte è usare la magia tempo Mutismo, che bloccherà le magie di tutti per l'intera battaglia. Si tenga però presente che Mega vampalia e Giga vampalia rimarranno ancora utilizzabili, quindi è meglio lanciare Reflex sul gruppo per riflettergli contro almeno la prima.

Il trucchetto: Vinto per esaurimentoModifica

La strategia in assoluto più efficace per limitare il potere dell'archeodemone è esaurire i suoi PM in modo che non possa più usare magie. Trattandosi di un nonmorto, Osmosi non avrà effetto, ma gli eteri e soprattutto la magia blu Martello magico si riveleranno estremamente efficaci. Portando i PM del boss a zero, il gruppo continuerà a doversi preoccupare solo di Mega vampalia e Giga vampalia, ma fortunatamente potrà curarsi senza alcun problema, e attaccando in continuazione con le migliori tecniche a disposizione, la battaglia si concluderà con una vittoria in men che non si dica.

StatisticheModifica

Bestiario
LIV 17
PV 50000
PM 62000
Attacco 180
Difesa 40
Schivata 0
Magia 90
Difesa magica 0
Guil 0
Esperienza 0
Da rubare FFV Oggetto IOS Coda di fenice
Possiede FFV Accessorio IOS Sfera del caos
Immune a
No
Punti deboli
No
Assorbe
Fuoco Gelo Tuono
Veleno Sacro Aria
Terra Acqua
Tipo
Non-morto Bestia
Immunità
Veleno Mutismo Vecchiaia
Mini Rana Pietra
Morte Furia Caos
Sonno Paralisi Stop
Abilità
Mega vampalia, Uragano, Morte, Vampalia, Meteora, Sancta, Maledizione, Tocco parassita, Giga vampalia
Tecnica speciale
Attacco critico (danno normale)
Controlla
No
Magia blu
No
Libera
No
#315#316 #317

FFV Archeodemone IOS

Archeodemone FFV

Nemici correlatiModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.