FANDOM


Noi siamo le Ali rosse, orgoglio di Baron! Perchè diventare saccheggiatori, mandati a depredare i più deboli?
—Biggs

Le Ali rosse sono un'organizzazione militare apparsa per la prima volta in Final Fantasy IV. Si tratta della potente flotta aerea del regno di Baron, che fa uso delle spettacolari aeronavi costruite dall'ingegnere Cid Pollendina. Attraverso le Ali rosse, Baron divenne presto il più potente regno del pianeta azzurro, innalzandosi letteralmente sugli altri regni, meno progrediti tecnologicamente e quindi incapaci di costruire aeronavi.

StoriaModifica

Orphan (crisi)Pericolo Spoiler: Seguono dettagli su trama e/o finale. (Salta sezione)

Final Fantasy IVModifica

Nave Ali rosse

Le Ali rosse erano comandate dal cavaliere delle tenebre Cecil Harvey, figlio adottivo del Re di Baron e abile guerriero. Dal momento che i regni vicini non osavano attaccare Baron, la flotta era prevalentemente impiegata in operazioni di perlustrazione o recupero, ma sfoderava i cannoni di tanto in tanto, quando si trovava sotto attacco da parte di mostri.

Tutto cambiò quando il Re ordinò di sottrarre il cristallo dell'acqua al regno di Mysidia. La flotta partì alla volta del continente meridionale, dove trovò una resistenza praticamente inesistente da parte dei mysidiani. Ciononostante, i soldati sconfissero le poche guardie che difendevano il cristallo e Cecil potè reclamare la gemma senza problemi. Durante il viaggio di ritorno, i soldati si chiesero se fosse legittimo depredare persone innocenti, ma furono interrotti dall'attacco di uno stormo di fluttocchi.
Quando la flotta attraccò a Baron, i soldati tornarono al loro reparto, e molti di essi affogarono il loro senso di colpa e vergogna nell'alcol. Cecil, sebbene sembrasse sicuro della legittimità degli ordini del Re, ebbe il coraggio di discuterne con lui, ma la sola cosa che ottenne fu di essere sollevato dal suo ruolo di comandante e inviato in un'altra missione.

Il comando delle Ali rosse passò dunque a Golbez, un misterioso mago giunto a Baron da poco tempo, ma che tutti temevano. I soldati non furono però richiamati in servizio, e furono sostituiti da mostri che Golbez era in grado di controllare tramite i suoi poteri oscuri.
Golbez usò le Ali rosse per attaccare i regni di Damcyan e Fabul, devastando il primo e infliggendo gravi perdite al secondo, rapendo Rosa, la ragazza di Cecil, nel processo. Quando l'ingegnere Cid scoprì che le sue amate aeronavi erano usate per muovere guerra anzichè per difendere il regno, si ribellò al Re e rifiutò di consegnargli il suo ultimo modello, ma fu imprigionato. In seguito, Cecil liberò l'amico ingegnere e scoprì che colui che per tanto tempo aveva finto di essere il Re di Baron era in realtà Cagnazzo, uno degli arcidiavoli elementali.

In seguito alla morte di Cagnazzo, Cain Highwind, secondo in comando delle Ali rosse, decise di ricattare Cecil offrendo di barattare Rosa con il cristallo della terra. Quando però il ragazzo arrivò alla torre di Zot, base di Golbez, il mago nero rimase sconfitto dall'evocazione di Meteo e sia Cain che Rosa furono tratti in salvo da Cecil. Golbez aveva comunque recuperato il cristallo della terra, ed aveva ancora le Ali rosse ai suoi ordini: decise perciò di raggiungere, probabilmente tramite la torre di Babil, il mondo sotterraneo per recuperare gli altri quattro cristalli.
La flotta aerea attaccò il regno dei nani e riuscì a reclamare due cristalli, ma uno scontro ai piedi della torre di Babil mise Golbez in una situazione di stallo, al punto che decise di affidarsi nuovamente al controllo mentale, prima su delle bambole assassine e in seguito nuovamente su Cain, per recuperare gli altri due cristalli. Tra i due recuperi, una nave delle Ali rosse fu distrutta da un attacco suicida da parte di Cid, che fece esplodere una potente carica per impedire l'uscita verso il supramondo.

Cosa successe in seguito alle Ali rosse non è chiaro, ma è probabile che fossero state sciolte. Dopo la sconfitta del demone Rubicante sulla torre di Babil, Cecil e i suoi compagni, accompagnati dal principe Edge di Eblan, trovarono un nuovo modello di aeronave da guerra delle Ali rosse, che reclamarono e battezzarono Falcon.

Infine, quando Cid (inspiegabilmente sopravvissuto all'esplosione) riprese conoscenza, tornò a Baron, riportò in riga i soldati delle Ali rosse e riassemblò la flotta con nuove navi guidate dall'Enterprise, giusto in tempo per scongiurare il pericolo rappresentato dal possente gigante di Babil.

Final Fantasy IV -Interlude-Modifica

Con il passare del tempo, le Ali rosse ritornarono al prestigio e al ruolo un tempo ricoperto, sotto la saggia guida dell'ormai Re Cecil, che pure viaggiava spesso con loro nonostante avesse passato il ruolo di comandante al primo ufficiale Biggs. Le Ali rosse accompagnarono Cecil in numerosi viaggi, incluso quello verso Damcyan per celebrare la ricostruzione del castello.

Final Fantasy IV: The After YearsModifica

FF4PSPRedWingsFMV

La flotta in volo verso Mithril.

Diversi anni dopo, le Ali rosse accolsero tra le loro fila Ceodore, figlio quindicenne di Cecil, che doveva superare ancora un'ultima prova per diventare cavaliere. Biggs e il suo secondo, Wedge, accompagnarono Ceodore nell'impresa, che consisteva nel recuperare un oggetto misterioso dalla caverna di Adamant. Durante il viaggio di ritorno, la flotta aerea fu assalita da un gran numero di mostri, ma questa volta le navi non riuscirono a sostenere l'attacco e furono distrutte. L'ammiraglia si schiantò nei pressi di Mysidia e Ceodore rimase l'unico superstite delle Ali rosse.

Quando Ceodore raggiunse la luna e combattè contro il lato oscuro di suo padre Cecil, gli spiriti di Biggs e Wedge lo sostennero a continuare a combattere per sconfiggerlo e salvare la vita di suo zio, Golbez.
Dopo gli eventi della luna, Cecil riformò nuovamente le Ali rosse, e l'amico Cain decise di abbandonare il corpo dei dragoni per diventare il nuovo comandante.

Gli spoiler finiscono qui.

Tema musicaleModifica

Soldato Ali rosse
Articolo principale: The Red Wings

Il tema principale delle ali rosse è chiamato semplicemente "The Red Wings", ed è il brano con cui si apre Final Fantasy IV. Si tratta di un componimento molto solenne e spettacolare, adatto ad un'importante organizzazione militare. Il tema è remixato in una fanfara quando Cecil diventa paladino, ed è riprodotto come tema principale della gola lunare, nella sua interezza nelle edizioni 2D, accorciato nella versione DS.

Il tema compare anche come traccia bonus per le battaglie in Dissidia 012 Final Fantasy, ed è remixato nei titoli di coda del gioco.

Altre comparseModifica

Final Fantasy XIIModifica

Sebbene non siano nominate direttamente, una citazione delle Ali rosse è presente nella seconda pagina della descrizione dell'Aironet, in cui si parla di un regno militare in cui primeggiava una potente flotta aerea, il cui simbolo era un'ala di drago tinta di rosso, ovvio riferimento a Baron e alle sue prestigiose aeronavi.

Final Fantasy TacticsModifica

Un tempo luogo di addestramento per le guardie reali, questo antico castello è scomparso durante il cataclisma. Coloro che superavano i test al suo interno diventavano membri delle Ali rosse, una prestigiosa flotta aerea.
—Descrizione

La fortezza dei cimenti, una delle meraviglie di Ivalice, è menzionata come luogo di addestramento dei membri delle Ali rosse.

Interessante notare che la fortezza, comparsa per la prima volta nel primo Final Fantasy, conteneva al suo interno una coda di topo, simbolo di coraggio nell'affrontare le sfide, e proprio la coda di topo è l'oggetto che Ceodore deve recuperare in The After Years per diventare un membro effettivo delle Ali rosse.

Final Fantasy Tactics AdvanceModifica

Sebbene non venga fatto alcun riferimento alla flotta aerea, un'organizzazione rivale del clan Nutsy è chiamata Redwings. Si tratta di una compagnia straniera molto potente che manovra il clan Borzoi, hanno una base nel bosco Salika e sono comandati da un uomo di nome Grissom, che nonostante l'aspetto di paladino, è classificato in gioco come cavaliere nero.

Tirapiedi dei Redwings sono i Falgabird, un riferimento ai Demoni elementali apparsi in vari titoli della saga, tra cui anche Final Fantasy IV.

CuriositàModifica

  • I soldati delle Ali rosse possono essere incontrati nel dormitorio di fianco alla torre dove dorme Cecil in Final Fantasy IV. Ce ne sono quattro, due al tavolo a bere e due a riposo nei loro letti. Uno di questi ultimi sembra avere un debole per Cecil, a giudicare da come gli parla quando si interagisce con lui.
  • Una carta amico in Dissidia Final Fantasy è chiamata Ali rosse. Si tratta di un Cecil al livello 94, con due interessanti oggetti rari da ottenere tramite Eureka: la Gemma rossa e l'Anello di Piros.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.