Adamanthart (Final Fantasy II).jpg

L'Adamanthart è una creatura apparsa in numerosi titoli della serie di Final Fantasy. In alcuni titoli, è anche chiamato Adamantaruga o Adamantartus.

Gli adamanthart sono i più famosi nemici appartenenti alla famiglia delle testuggini, e devono il loro nome allo spesso è robusto carapace, duro e resistente come l'adamantite.

L'adamanthart è quasi sempre un mostro di livello medio-alto nei giochi in cui compare, ed è solito pararsi davanti ai giocatori in un momento delle trama in cui sarebbero troppo deboli per affrontarlo ad armi pari, motivo per cui spesso possiede una debolezza che è possibile sfruttare per sconfiggerlo, solitamente una scarsa resistenza alla magia. Ci sono però casi in cui non è così, e il mostro si rivela tanto potente da poter essere considerato un superboss.

Vedi anche: Adamantas, Aspidochelone, Guilgaruga, e Tartater


Comparse[modifica | modifica sorgente]

Final Fantasy II[modifica | modifica sorgente]

FFII Adamanthart PSP.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy II)

L'adamanthart appare per la prima volta in questo gioco, come boss e nemico di medio livello. Può essere incontrato inizialmente a guardia della campana sacra nella grotta delle nevi, ma in seguito può essere affrontato anche in altri luoghi.

In battaglia, l'adamanthart gode di impressionanti valori di forza e resistenza, compensati da una forte debolezza all'elemento Ghiaccio, che è possibile sfruttare per sconfiggerlo in fretta.

Final Fantasy III[modifica | modifica sorgente]

AdamantarugaFFIII.png
Articolo principale: Adamantaruga

L'adamantaruga appare in questo gioco come nemico di medio livello. Può essere incontrato nella caverna di fiamme.

In battaglia usa potenti attacchi fisici alternati alla magia Fuoca.

Final Fantasy IV[modifica | modifica sorgente]

Tartaruga Adamanthart.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy IV)

L'adamanthart, chiamato tartadamantina nella versione per Game Boy Advance, appare in questo gioco come nemico di medio livello. Può essere incontrato in coppie nella caverna dell'antoleon, ed è il mostro più debole della sua categoria.

In battaglia usa solamente attacchi fisici di media potenza.

Final Fantasy IV: The After Years[modifica | modifica sorgente]

AdamanthartPSP.png
Articolo principale: Adamanthart (The After Years)

L'adamanthart ritorna in questo seguito con caratteristiche simili al titolo precedente. Può essere incontrato nella storia di Edward, in cui può lasciar cadere una coda di bronzo, e un esemplare appare come boss al termine della storia di Yang, e può essere sconfitto solo quando Ursula rompe il suo guscio con la sua abilità speciale Tenketsu.

Final Fantasy V[modifica | modifica sorgente]

FFV Adamanthart IOS.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy V)

L'adamanthart appare in questo gioco come boss. È affrontato all'interno del meteorite di Tycoon, dove i protagonisti si recano per trovare l'adamantite.

In battaglia si rivela un boss piuttosto ostico per la sua alta resistenza fisica e l'alta potenza dei suoi attacchi.

Final Fantasy VII[modifica | modifica sorgente]

Adamantimai (FFVII).png
Articolo principale: Adamantaimai

L'adamantaimai, appare in questo gioco come nemico di medio livello. Può essere incontrato nelle spiagge sulle coste di Wutai e nella Battle Square del Gold Saucer.

In battaglia attacca con il suo corpo o sparando raggi di luce e può proteggersi con la tecnica nemica Death Force. Il suo script di battaglia è affetto da un bug che manda il gioco in crash se il mostro è contemporaneamente in status Barrier e MBarrier.

Before Crisis -Final Fantasy VII-[modifica | modifica sorgente]

L'adamanthart compare in questo gioco come nemico. In battaglia, può ritirarsi nel suo guscio per rendersi immune dagli attacchi.

Final Fantasy VIII[modifica | modifica sorgente]

AdamantartFFVIII.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy VIII)

L'adamanthart appare in questo gioco come nemico di medio livello. Decisamente più piccolo delle precedenti incarnazioni, può essere incontrato in coppie nelle spiaggie sulle coste del continente di Galbadia.

In battaglia si rivela un avversario difficile a causa della sua alta difesa e della sua tendenza a curarsi con Bianco vento, ma può essere reso più debole dalla magia Zero.

Final Fantasy IX[modifica | modifica sorgente]

AdamanthartFFIX.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy IX)

L'adamanthart appare in questo gioco come nemico di alto livello. Può essere incontrato nel continente dimenticato e in alcune isole nelle vicinanze.

In battaglia, usa potenti attacchi fisici e la magia blu Sbattiterra, che Quina può apprendere divorandone uno.

Final Fantasy X[modifica | modifica sorgente]

Adamanthart FFX.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy X)

L'adamanthart appare in questo gioco come nemico di alto livello. Di dimensioni gigantesche, può essere incontrato dentro Sin e nelle rovine di Omega.

In battaglia, alterna potenti attacchi fisici a un respiro di elemento Fuoco, ed è possibile rubargli una o più unità dell'utile oggetto Acqua curativa.

Final Fantasy X-2[modifica | modifica sorgente]

Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy X-2)

L'adamanthart ricompare in questo seguito con caratteristiche molto simili al titolo precedente e dimensioni ridotte. Più piccolo rispetto alla comparsa precedente, può essere incontrato a partire dal capitolo 3 nella piana della bonaccia e sul monte Gagazet. Tramite il menu delle creature, può essere catturato con una trappola grande e usato in battaglia come alleato.

In condizioni normali, l'adamanthart può aumentare la propria Difesa fisica e scatenare terremoti con il suo peso. Quando passa allo stato di Ultraecho, ottiene la capacità di potenziare tutte le altre statistiche e usare magie di alto livello.

Final Fantasy XI[modifica | modifica sorgente]

Articolo principale: Adamantoise (Final Fantasy XI)

Gli adamantoise appaiono in questo gioco come tipologia di nemici che compone quasi esclusivamente mostri noti, impossibili da sconfiggere senza un party. La specie principale può essere incontrata nella valle delle sofferenze, mentre esistono alcune varietà più potenti, tra cui il Mossback dalla pelle marrone, il Ferromantoise dalla testa cornuta e il Gembu dalla pelle grigia.

Final Fantasy XII[modifica | modifica sorgente]

Adamantartus.png
Articolo principale: Adamantartus

L'adamantartus appare in questo gioco come nemico di livello medio-alto appartenente alla famiglia dei Tartus. Può essere incontrato nelle zone più alte dell'altopiano di Cerobi, e uno si trova anche in un'area nascosta delle gallerie di Barheim.

In battaglia, l'adamantartus usa frequentemente attacchi a zona sfruttando la sua mole, può usare l'abilità Sguardo pietrificante e recuperare HP con Cura.

Final Fantasy XIII[modifica | modifica sorgente]

Testuggini Adamanthart.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy XIII)

L'adamanthart fa in questo gioco la prima delle sue apparizioni più spettacolari, come esponente della famiglia delle testuggini. Può essere incontrato mentre girovaga per la pianura di Archylte, e un esemplare è anche liberato nelle strade di Eden.
L'adamanthart della pianura di Archylte è sostituito dall'ancora più potente Longgui dopo che il giocatore ha svolto una missione secondaria.

L'adamanthart è un nemico di dimensioni colossali, al punto che le sue zampe hanno la loro barra PV personale: solo una volta eliminate le zampe è possibile far cadere l'immensa creatura e renderla vulnerabile.

Final Fantasy XIII-2[modifica | modifica sorgente]

In questo gioco non compaiono adamanthart, ma esistono comunque dei riferimenti a questa creatura. Un guscio di adamanthart in miniatura è un ornamento per i mostri alleati, la carne di adamanthart è il piatto preferito di Noel e gusci di adamanthart sono stati usati nella fabbricazione del secondo Cocoon, Bhunivelze.

Lightning Returns: Final Fantasy XIII[modifica | modifica sorgente]

In questo gioco non compare nessun mostro della categoria delle testuggini, ma l'enorme scheletro di un adamanthart può essere visto nelle dune arse.

Final Fantasy XIV[modifica | modifica sorgente]

Gli adamantoise appaiono in questo gioco come tipologia di nemici, identici nell'aspetto alla versione comparsa in Final Fantasy XI. La specie principale può essere incontrata nella foresta del sud, mentre varietà più potenti sono comuni nelle aree di Thanalan.

Un minion chiamato Tiny Tortoise, un piccolo con il brutto vizio di girare come una trottola, può essere ottenuto pescando nell'area di La Noscea bassa. Un esemplare adulto, addomesticato dopo innumerevoli tentativi e studi, è disponibile come cavalcatura spendendo 200000 di MGP al Manderville Gold Saucer.

Final Fantasy XV[modifica | modifica sorgente]

FFXV Adamanthart.png
Articolo principale: Adamanthart (Final Fantasy XV)

L'adamanthart fa qui la sua apparizione più maestosa, come potente superboss. Può essere affrontato ritornando a Lucis a partire dal capitolo 9: addormentato per migliaia di anni nell'area di Longwythe della regione di Leide, si risveglia improvvisamente minacciando la sicurezza della popolazione, e deve essere affrontato come ricercato durante la missione secondaria "Il risveglio del sasso".

L'adamanthart batte facilmente qualunque record di dimensioni per un boss: i personaggi del gioco sono a malapena più grandi dei suoi occhi, il suo guscio è tanto grande da essere stato considerato per lungo tempo una montagna e persino il gigantesco Sidereo Titano sembra piccolo se messo vicino ad esso. In battaglia non è un mostro pericoloso, ma il suo alto numero di PV obbliga il giocatore a una battaglia lunga e snervante, che ha spinto gli stessi programmatori a renderlo vulnerabile alla magia dell'anello di Lucis con una patch. Contro questo boss, inoltre, l'attacco Ira della terra di Titano avrà un'animazione unica.

Final Fantasy Tactics Advance[modifica | modifica sorgente]

L'adamanthart compare in questo gioco come esponente della famiglia delle anirocce, ed è affrontato durante una missione secondaria assieme ad altri mostri importati illegalmente dal clan Borzoi. Questo mostro viola è una varietà più potente del mangialame, e possiede le sue stesse abilità, tra cui Limit Globe.

Final Fantasy Tactics A2: Grimoire of the Rift[modifica | modifica sorgente]

L'adamantitan ricompare in questo gioco come parte della famiglia delle testuggini. In battaglia, questo mostro giallo usa frequentemente l'abilità Sonic Spin.

Final Fantasy Type-0[modifica | modifica sorgente]

Articolo principale: Adamanthart (Type-0)

L'adamanthart ritorna in questo gioco come mostro di alto livello. Può essere incontrato sulla costa di Innsmar, se vi si accede dopo aver battuto il guardiano costiero.

In battaglia, l'adamanthart attacca lanciando bolle d'acqua dalla bocca, e può essere colpito solo sulla testa mentre il guscio annullerà ogni danno.

Final Fantasy Dimensions[modifica | modifica sorgente]

FFD Adamanthart.png
Articolo principale: Adamanthart (Dimensions)

L'adamanthart appare in questo gioco come boss opzionale. Può essere affrontato varcando una porta nella sala dei gladiatori, e sconfiggerlo garantisce sempre dei pezzi di adamantite, utili per forgiare pezzi di equipaggiamento di alto livello.

Questo boss è particolare perché ogni due volte che è affrontato diventa gradualmente più potente e letale, fino a un livello massimo di 6 raggiunto dopo il decimo scontro.

Theatrhythm Final Fantasy[modifica | modifica sorgente]

Adamanthart Theathrythm.png
Torreggiando come inavvicinabili sovrani della pianura di Archylte, gli adamanthart alti come montagne scuotono la terra ad ogni passo. Saresti pazzo ad avvicinarti a uno di questi bestioni senza essere forte abbastanza da sconfiggerlo.
—Descrizione

L'adamanthart, nella sua incarnazione di Final Fantasy XIII, compare come nemico nei livelli battaglia di questo spinoff musicale.

Theatrhythm Final Fantasy Curtain Call[modifica | modifica sorgente]

L'adamanthart ritorna in questo gioco con le stesse caratteristiche del precedente titolo.

World of Final Fantasy[modifica | modifica sorgente]

WoFF Adamanthart.png
Articolo principale: Adamanthart (World of Final Fantasy)

L'adamanthart compare in questo gioco come miraggio. Può essere affrontato e imprismato nei Marbassi, nell'arena e in uno dei dungeon opzionali, e può essere anche trasfigurato da un minimanthart.
Un particolare adamanthart di nome Tharty è incontrato da Lann e Reynn durante la prima visita ai Marbassi, e li accompagna attraverso l'area fino alla Costa Arcobaleno. In seguito, Tharty diventa amico di Rikku e testimonia la sconfitta di Leviathan da parte di Faris e Syldra.

L'adamanthart è un miraggio di taglia XL, che può quindi essere invocato solo per breve tempo durante una battaglia, e può apprendere diverse tecniche fisiche e difensive, oltre al terribile attacco Pressa.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.